Avengers 5, teorie: quale eroe potrebbe morire?

5495

Nel corso degli anni, i film sugli Avengers sono stati un elemento fondamentale per l’universo cinematografico Marvel, soprattutto perché si posizionavano alla fine di ogni Fase e determinavano uno scarto importante per il racconto generale dell’Universo Condiviso. L’enorme seguito e il successo generale della serie porta, naturalmente, a pensare che lo studio non abbia alcuna intenzione di cambiare traiettoria, nonostante alcuni aggiustamenti si renderanno necessari, e così dobbiamo sicuramente aspettarci un Avengers 5, ma con una formazione diversa.

Mentre la prossima lista di film della MCU non fa menzione di un film sugli Avengers, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha detto che il prossimo film di gruppo vedrà protagonista “una squadra molto diversa da quella che abbiamo visto prima […] con alcune persone che hai già incontrato e alcune persone non hai ancora incontrato.” I commenti di Feige sembrano confermare la chiara visione dei Marvel Studios in cui la squadra si evolve con il racconto.

Quando arriverà Avengers 5, è chiaro che la presenza di volti nuovi offrirà una nuova dinamica che verrà esplorata nel film. Inoltre, ogni film sugli Avengers ha visto la morte o la scomparsa di uno dei componenti del gruppo, questo potrebbe significare che anche in un quinto film ci sarà una morte, magari eroica, come accaduto per Quicksilver in Avengers: Age of Ultron o per Iron Man e Vedova Nera in Avengers: Endgame, o accidentale, che porterà avanti la narrazione, come quella dell’agente Phil Coulson in The Avengers. Ma chi potrebbe essere il personaggio destinato a morire in Avengers 5? Possiamo fare soltanto congetture:

5War Machine

 

Dopo Avengers: Endgame, non si sa molto di quella che sarà la sorte di James Rhodes (Don Cheadle). Durante il divario di cinque anni tra Infinity War ed Endgame, Rhodes svolgeva missioni secondarie per la squadra improvvisata dei Vendicatori guidata da Natasha Romanoff (Scarlett Johansson), quindi è probabile che si offra di nuovo volontario per rimettersi in gioco non appena quella squadra tornerà in azione.

Da Iron Man a Endgame, Rhodey si è evoluto da personaggio di supporto (e il migliore amico di Tony) a un membro a pieno titolo dei Vendicatori, aiutando la squadra in più di un modo. Nonostante la sua situazione contrattuale sconosciuta con i Marvel Studios, è possibile che il prossimo film dei Vendicatori sarà l’ultimo di Don Cheadle. La morte di Tony Stark in Endgame potrebbe avere implicazioni per Rhodey maggiori di quanto i fan abbiano realizzato, e il personaggio potrebbe essere ulteriormente esplorato in Avengers 5.

Sebbene Rhodey sia un membro ufficiale del team, molti sosterrebbero che l’Infinity Saga non gli ha dato molto da fare. Avengers 5 potrebbe cambiare tutto ciò, dandogli la possibilità di essere uno dei leader nella missione, portandolo ad un eroico sacrificio, alla fine. Sacrificando la sua vita per uno dei nuovi membri della squadra o persino salvando dei civili, l’ultimo atto del personaggio potrebbe benissimo ispirare la prossima generazione di eroi, rafforzando al contempo la sua eredità.