Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo: tutto quello che c’è da sapere sul film

-

Quando si parla di film d’avventura, si finisce facilmente a citare anche opere che abbiano come protagonisti i pirati e il contesto in cui si muovono. Con ambientazioni esotiche, situazioni rocambolesche e personaggi tanto stravaganti quanto iconici, questi film hanno sempre suscitato un grande fascino nel pubblico e il film del 2003 La maledizione della prima luna ha contribuito a risvegliare l’amore per i pirati e il loro stile di vita. Dopo un primo sequel, Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma, nel 2007 è arrivato al cinema Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo, capitolo conclusivo della trilogia.

Con le riprese svoltesi parallelamente a quelle del secondo film, Ai confini del mondo ha portato a compimento quella che è ritenuta essere la vicenda più appassionante della saga, che ha impegnato ben due film per essere raccontata. Il merito è di effetti speciali quantomai epici, di un villain estremamente ricco di carisma e, naturalmente, della presenza di personaggi ormai iconici. Costato la cifra esorbitante di 300 milioni di dollari, il film ha ampiamente soddisfatto le aspettative del pubblico, raggiungendo dunque un guadagno di oltre 900 milioni di dollari a livello mondiale.

Seguito poi da Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare e da Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, non apprezzati allo stesso modo, Ai confini del mondo è ancora oggi ricordato come l’ultimo capitolo davvero ricco di valore di questa saga. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative ad esso. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e altro ancora. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

La trama e il cast di Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo

A seguito degli eventi di La maledizione del forziere fantasma, il pirata Jack Sparrow è finito in uno strano limbo, prigioniero dunque del maledetto Davy Jones. Mentre l’era della pirateria rischia di tramontare a causa di Lord Beckett e della Compagnia delle Indie orientali, Will Turner, Elizabeth Swann e Barbossa cercano di recuperare l’amico seguendo le indicazioni della sacerdotessa vudù Tia Dalma. L’unica possibilità per fermare Beckett e la sua alleanza con Jones è quella di riunire i Nove Pirati Nobili, di cui oltre a Sparrow fa parte anche Sao Feng. Quando la battaglia finale tra le due opposte forze sembra ormai inevitabile, inaspettate rivelazioni sulla maledizione dell’Olandese Volante, la nave di Jones, cambieranno le carte in tavola. Alla luce di queste, Sparrow si troverà a dover scegliere tra l’immortalità e l’amicizia.

Nel ruolo di Jack Sparrow si ritrova naturalmente Johnny Depp, che per la prima volta interpreta lo stesso personaggio in più di un’occasione. Amando molto questo ruolo, Depp ha infatti accettato di recitare nel sequel senza persarci due volte, contribuendo nuovamente alla caratterizzazione estetica e caratteriale del personaggio. Keira Knightley, divenuta una star mondiale dopo il successo del primo film, ritorna a sua volta nei panni di Elizabeth Swann. L’attrice ha però rivelato di non aver mai visto la fine del film, essendosi addormentata per via della stanchezza fisica durante la premiere e avendo la regola di non riguardare mai i propri film. Orlando Bloom a sua volta riprende qui il ruolo di Will Turner, mentre Kevin McNally è il pirata Joshamee Gibbs.

L’attore Bill Nighy riprende invece i panni di Davy Jones, il più amato villain della saga. Per interpretarlo sul set, Nighy ha indossato una tuta per il motion capture e dei puntini sul viso, così da fornire indicazioni per la realizzazione in CGI del personaggio. Della ciurma di Jones si ricorda in particolare Stellan Skarsgard nei panni di “Sputafuoco” Bill Turner, personaggio per cui l’attore si doveva sottoporre a quattro ore di trucco. Jack Davenport interpreta il commodoro Norrington, mentre Naomie Harris è la sacerdotessa vodooo Tia Dalma. Torna ad essere grande protagonista di questo film anche l’attore Geoffrey Rush, nei panni di Hector Barbossa. Ingressi di rilievo nel film sono quelli dell’attore Chow Yun-fat nei panni di Sao Feng e il chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards in quelli del pirata Teague, padre di Sparrow.

Pirati-dei-Caraibi-Ai-confini-del-mondo-sequel

Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo: i sequel del film

Come anticipato, dopo Ai confini del mondo sono stati realizzati altri due film della saga. Nel 2011 è arrivato al cinema Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare. In esso Depp e Rush tornano ad essere protagonisti nei panni di Jack Sparrow e Barbossa, ma al loro fianco non vi sono più né Bloom né la Knightley. Vi è però l’attrice Penelope Cruz, nel ruolo di Angelica, mentre Ian McShane va ad interpretare il villain Barbanera. Nel 2017, ben 6 anni dopo, è infine uscito Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, con Javier Bardem nel ruolo dell’antagonista. In seguito a questo capitolo, si cominciò a parlare di un sesto ed ultimo film, ma per via dei problemi legali di Depp questo è stato attualmente sospeso e si è piuttosto iniziato a parlare di un reboot. Al momento, però, non sembrano esserci sviluppi legati alla saga.

Il trailer di Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di Seven grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Chili Cinema, Google Play, Apple TV, Disney+ e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 17 maggio alle ore 21:20 sul canale Italia 1.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -