Joe Russo, co-regista di Avengers: Endgame, ha confermato che Steve Rogers ha davvero viaggiato tra le realtà per concludere la sua storyline. Endgame ha chiuso ufficialmente non solo la trama legata alle Gemme dell’Infinito, ma anche le storie di diversi personaggi, tra cui Iron Man (Robert Downey Jr.), Vedova Nera (Scarlett Johansson) e Captain America (Chris Evans). Endgame è stato un enorme successo, diventando il film con il maggior incasso di tutti i tempi.

 

Nonostante l’enorme successo, i fan hanno discusso parecchio su alcuni punti della trama, come l’ambiguo finale riservato a Steve Rogers. Nel film, Steve si offre volontario per riportare le Gemme dell’Infinito ognuna al suo legittimo post nella timeline; alla fine, però, sceglie di rimanere nel passato e di vivere il resto della sua vita con il suo grande amore, Peggy Carter (Hayley Atwell). La logistica di questa mossa ha confuso i fan degli Avengers sin dall’uscita del film e persino gli sceneggiatori del film hanno espresso i loro dubbi su cosa significhi realmente: Christopher Markus e Stephen McFeely, infatti, credono che Steve sia tornato al suo passato, mentre i fratelli Russo hanno affermato che Steve ha semplicemente viaggiato attraverso una ramificazione della realtà (o realtà secondaria) per stare con Peggy, prima di tornare alla linea temporale originale per lasciare in eredità il suo scudo a Sam Wilson (Anthony Mackie).

Nonostante la confusione e i potenziali buchi di trama, sembra che i Russo continuino ad attenersi alla loro storia. Ospiti del podcast Lights Camera Barstool (via Cinemablend), Joe Russo ha confermato ancora una volta che Steve aveva viaggiato attraverso una ramificazione della realtà (o realtà secondaria). “Una cosa di cui io e Anthony abbiamo discusso è chiara, ma non so se ne abbiamo mai discusso pubblicamente: Cap sarebbe dovuto tornare nella linea temporale principale. Sì, si sarebbe trovato in una ramificazione della realtà, ma sarebbe dovuto tornare indietro, nella linea temporale principale, per dare lo scudo a Sam Wilson. Nella nostra logica interna, che abbiano definito in fase di sceneggiatura, questa è stata la scelta che abbiamo fatto. Sulla base di tutto ciò che è accaduto, sarebbe stato in una ramificazione della realtà e poi avrebbe dovuto spostarsi nel presente, quindi è saltato dall’una all’altro e ha consegnato lo scudo.”

Avengers: Endgame è arrivato nelle nostre sale il 24 aprile 2019. Nel cast del film Robert Downey Jr.Chris EvansMark RuffaloChris Hemsworth e Scarlett Johansson. Dopo gli eventi devastanti di Avengers: Infinity War, l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, i Vendicatori dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni del villain e ripristinare l’ordine nell’universo una volta per tutte, indipendentemente dalle conseguenze che potrebbero esserci.