daredevil

Charlie Cox ha interpretato Matt Murdock nella serie Daredevil disponibile su Netflix, composta da tre stagioni e ambientata nel MCU. Di recente, sono iniziate a circolare numerose voci in merito al possibile coinvolgimento dell’attore in Spider-Man: No Way Home, ma al momento nulla è stato confermato (al contrario, i vari rumor sono stati per lo più smentiti).

 

Parlando con Forbes, Charlie Cox ha parlato di un eventuale ritorno nel MCU, dicendo di non volersi sbilanciare troppo per non mettere a rischio un possibile futuro del suo personaggio nell’universo condiviso. “Non so cosa accadrà. Davvero, non lo so”, ha dichiarato l’attore britannico. “Semmai ci fosse la possibilità di ritornare in futuro, non voglio dire qualcosa che potrebbe compromettere quella possibilità.”

“Forse ai piani alti della Marvel sentono tutto e, chissà, forse quello che dici influenza le loro scelte. Non lo so, non ne ho idea”, ha aggiunto Cox. “Ad ogni modo, adoro vedere quanto i fan siano appassionati e il fatto che molti di loro abbiano fatto sentire la loro voce online, chiedendo un mio ritorno, mi ha davvero commosso. Ribadisco, forse in futuro potrebbe accadere. Chi può dirlo? Sarebbe fantastico. Vedremo.”

Le riprese di Spider-Man: No Way Home si sono svolte ad Atlanta. Nel film vedremo Tom HollandZendaya, Jacob Batalon, Tony Revolori Marisa Tomei tornare nei loro personaggi del francise. Inoltre, il film vedrà, trai suoi interpreti, anche Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange, che poi vedremo in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, diretto da Sam RaimiJamie Foxx che tornerà a vestire i panni di Electro, come in The Amazing Spider-Man 2, e infine Alfred Molina, che sarà di nuovo Doctor Octopus di Spiderman 2.

Il film è diretto da Jon Watts (già regista di Homecoming e Far From Home) e prodotto da Kevin Feige per i Marvel Studios e da Amy Pascal per la Pascal Production. Il film arriverà nelle sale americane il 17 dicembre 2021.