Kevin Feige, il presidente dei Marvel Studios, ha confermato che le riprese di Doctor Strange in the Multiverse of Madness si concluderanno ufficialmente questa settimana. C’è moltissima attesa attorno al progetto, non solo per il coinvolgimento di Sam Raimi dietro la macchina da presa, ma anche per quello del personaggio di Wanda Maximoff/Scarlett Witch all’interno della storia.

In una recente intervista con The Undefeated, Feige ha confermato che questa che sta per concludersi è stata ufficialmente l’ultima settimana di riprese del sequel di Doctor Strange, elogiando la professionalità di Elizabeth Olsen che, in brevissimo tempo, è passata dal set di WandaVision a quello delle nove avventure di Stephen Strange. “Mi sono a Londra, sul set di Doctor Strange 2, per la nostra ultima settimana di riprese”, ha dichiarato Feige. “Elizabeth Olsen ha praticamente lavorato senza sosta dalla fine di WandaVision, tuffandosi dal set della serie a quello del sequel di Doctor Strange.”

Poi ha aggiunto: “Il pubblico sta capendo che le serie disponibili su Disney+ e ambientate nel MCU sono produzioni di serie A, tanto importanti e mastodontiche quanto i film. Il nostro obiettivo è proprio questo: fare avanti e indietro tra serie e film”. 

La complicata produzione di Doctor Strange 2

I tempi relativi alla produzione di Doctor Strange in the Multiverse of Madness sono stati molti più lunghi rispetto a quelli di uno qualsiasi dei film dei Marvel Studios a causa dell’attuale pandemia di Coronavirus. Le riprese, infatti, sono state più e più volte interrotte anche a causa delle restrizioni e dei blocchi legati al Covid-19 presenti nel Regno Unito.

Sfortunatamente, durante tutte questi mesi nessuno foto dal set è trapelata online (a differenza, ad esempio, di quanto accaduto con un altro film Marvel attualmente in produzione, Thor: Love and Thunder): questa volta, i fan hanno dovuto fare a meno degli indizi sulla trama che generalmente arrivato proprio dagli scatti dal set.

Annunciato ufficialmente questa estate al Comic-Con di San Diego, Doctor Strange 2 vedrà Benedict Cumberbatch tornare nel ruolo di Stephen Strange. Diretto da Scott Derrickson, il sequel vedrà anche Wanda Maximoff alias Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) assumere un ruolo da co-protagonista dopo WandaVision.

Secondo Collider, la produzione ha fatto già un passo in avanti assumendo lo sceneggiatore Jade Bartlett. Il suo ruolo non è stato ancora chiarito, visto che lo script dovrebbe essere firmato da Derrickson in persona e quindi Bartlett dovrebbe intervenire solo a limare il testo o magari a scrivere a quattro mani con il regista.

Il primo film su Doctor Strange è uscito nel 2016 e ha raccontato la nascita dell’eroe, dall’incidente di Stepehn Strange fino al confronto con Dormammu. Nel film c’erano anche Benedict Wong, Tilda Swinton Chiwetel EjioforRachel McAdams non tornerà nei panni di Christine Palmer. Abbiamo rivisto Strange in Infinity War e in EndgameDoctor Strange in the Multiverse of Madness arriverà al cinema il 5 novembre 2021.