eternals

In una recente intervista con The Playlist, Kit Harington ha parlato di come sia riuscito ad ottenuto il suo ruolo nell’attesissimo Eternals. Se da un lato alcuni attori non vengono mai avvicinati dalla Marvel fino a quando non si trova il progetto giusto, dall’altro può capitare che altri si ritrovino a parlare con lo studio prima ancora di essere “indirizzati” verso un determinato film.

 
 

Quest’ultima eventualità è quanto pare sia accaduto proprio a Harington, che ha rivelato di aver incontrato Kevin Feige molto prima dell’ufficializzazione di Eternals, a riprova del fatto che lo studio era interessato a lavorare con l’attore indipendentemente dal suo coinvolgimento o meno nel film di Chloé Zhao.

“Ho incontrato Kevin forse un anno prima di ricevere la chiamata per Eternals. È stato un incontro generale, in cui abbiamo discusso della nuova Fase del MCU dove poteva esserci un ruolo per me”, ha spiegato l’attore. “È stato un incontro emozionante. Poi, molto tempo dopo, ho ricevuto una chiamata da Nate Moore, il produttore di Eternals, che mi ha parlato del film. Allora ci siamo incontrati con Chloé, mi hanno spiegato di cosa si trattasse e del ruolo che avrei interpretato. E allora ho semplicemente risposto: ‘Sì, mi piacerebbe farlo. Grazie.'”

Nel corso della medesima intervista, Kit Harington ha chiarato se il suo personaggio, Dane Whitman, sia stato una delle tante vittime del Blip. In realtà, l’attore ha spiegato che nessuno alla Marvel si è preso la briga di fare chiarezza sulla questione. “In realtà, non l’hanno fatto. Né io ho mai chiesto nulla”, ha spiegato. “Non mi sono comportato da professionista (ride). Comunque penso che non sia stato vittima del Blip. Penso sia rimasto lì dov’era. Ma è qualcosa a cui sto pensando in questo preciso momento.”

Kit Harington commenta gli spoiler emersi su una delle scene post-credit di Eternals

Naturalmente, tra Game of Thrones e il MCU, Harington è un attore che ha fin troppa familiarità con il problema degli “spoiler”. Parlando sempre con The Playlist, l’attore ha avuto modo di condividere anche i suoi pensieri in merito al contenuto di una delle due scene post-credit di Eternals che è stato anticipato online prima dell’arrivo del film in sala.

“Viviamo in un mondo in cui gli spoiler sono all’ordine del giorno. Mi rendo conto che sono cose che possono accadere”, ha dichiarato. “Tuttavia, è comunque deludente che le persone lo facciano. Bisogna permettere al pubblico di andare al cinema e scoprire ciò che li aspetta pagando un biglietto. E non rovinare tutto online, quando molto spesso inciampiamo in rivelazioni e anticipazioni senza neanche accorgercene.”

Eternals, il terzo film della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel diretto dalla regista vincitrice dell’Academy Award Chloé Zhao, arriverà il 3 novembre nelle sale italiane. Il film targato Marvel Studios Eternals presenta un nuovo team di supereroi dell’Universo Cinematografico Marvel: l’epica storia, che abbraccia migliaia di anni, mostra un gruppo di eroi immortali costretti a uscire dall’ombra per unirsi contro il più antico nemico dell’umanità, The Deviants.

Il cast del film comprende Richard Madden, che interpreta l’onnipotente Ikaris; Gemma Chan, che interpreta Sersi, amante dell’umanità; Kumail Nanjiani, che interpreta Kingo, dotato dei poteri del cosmo; Lauren Ridloff, che interpreta la velocissima Makkari; Brian Tyree Henry, che interpreta l’intelligente inventore Phastos; Salma Hayek, che interpreta la leader saggia e spirituale Ajak; Lia McHugh, che interpreta Sprite, eternamente giovane e al tempo stesso piena di saggezza; Don Lee, che interpreta il potente Gilgamesh; Barry Keoghan, che interpreta il solitario Druig; e Angelina Jolie, che veste i panni dell’impetuosa guerriera Thena. Kit Harington interpreta Dane Whitman.