sacha-baron-cohen-borat

Il sito The Illuminerdi riporta un aggiornamento parecchio intrigante a proposito di Red Sonja, il nuovo film targato Millennium basato sull’eroina Marvel creata dallo scrittore Roy Thomas e dall’illustratore Barry Windsor-Smith nel 1973, e parzialmente basata sui personaggi creati dalla scrittore Robert E. Howard.

Si tratta di una notizia che non è stata ancora confermata, e che al momento vi invitiamo a prendere come una mera speculazione. Pare che a Sacha Baron Cohen (Il processo ai Chicago 7) sia stato offerto il ruolo del co-protagonista Kulan Gath, ossia il villain principale del film. Si tratta di un mago malvagio apparso per la prima volta in “Conan il Barbaro #15” come antagonista di Conan.

In attesa di capire se Cohen accetterà o meno la parte, ricordiamo che la protagonista del nuovo film, come abbiamo appreso lo scorso maggio, sarà Hannah John-Kamen, nota soprattutto per il ruolo di Ghost in Ant-Man and the Wasp. L’attrice ha recitato in film quali Star Wars: Il Risveglio della ForzaTomb Raider e Ready Player One, ed è nota anche per il ruolo di Dutch nella serie televisiva Killjoys. Prossimamente la vedremo nell’atteso reboot di Resident Evil.

Il nuovo film dedicato a Red Sonja, le cui riprese dovrebbero partire entro la fine dell’anno, sarà diretto da Jill Soloway, creatrice della serie Transparent, e sceneggiato da Tasha Huo, attualmente showrunner, produttore esecutivo e sceneggiatore per conto di Netflix di una nuova serie d’animazione basata sul franchise di Tomb Raider. Inoltre, Huo è anche al lavoro su The Witcher: Blood Origin, prequel dell’acclamata serie con protagonista Henry Cavill.

I numerosi tentativi di riportare Red Sonja al cinema

Il personaggio aveva debuttato sul grande schermo nel 1985, nell’omonimo film interpretato da Brigitte Nielsen al fianco di Arnold Schwarzenegger. Da allora, numerosi sono stati i tentativi di riportare l’eroina al cinema. Al Comic-Con del 2008 venne annunciato che Robert Rodriguez avrebbe diretto e prodotto un nuovo film che avrebbe visto Rose McGowan nei panni della diavolessa con la spada, ma quel progetto venne poi cancellato.

Diversi anni dopo, nel 2018, Bryan Singer (la saga di X-Men) venne ufficializzato alla regia di un nuovo adattamento, ma dopo le accuse di violenza sessuale e cattiva condotta del regista, il film è passato ufficialmente nella mani di Soloway.