taylor kitsch

Taylor Kitsch ha iniziato la sua carriera d’attore nel 2006 e in poco più di 12 anni può vantare collaborazioni di un certo tipo. Certo, la sua è stata una gavetta intensa, ma è riuscito a catturare la sua grande fetta di pubblico.

Nonostante il grande successo, Taylor Kitsch è rimasto sempre con i piedi ben piantati a terra e a sempre cercato di dare il massimo con le sue diverse intepretazioni.

Ecco, allora, tutto quello che non sapevate su Taylor Kitsch.

Taylor Kitsch film

taylor kitsch

1. Taylor Kitsch: i film e la carriera. Dopo essersi trasferito nel 2002 a New York per studiare recitazione, Taylor Kitsch ha cominciato a recitare nel 2006 in alcuni episodi di serie tv come Godiva’s e Kyle XY, e debutta al cinema nello stesso anno con Snakes on a Plane, Il mio ragazzo è un bastardo e The Covenant. Nel 2009, Kitsch diventa famoso con la sua interpretazione di Gambit in X-Men: le origini – Wolverine e, negli anni seguenti, lavora in produzioni come John Carter (2012), Battleship (2012), Le belve (2012), Lone Survivor (2013) e The Grand Seduction (2013). Tra i suoi ultimi film, vi sono American Assassin (2017) e Fire Squad- Incubo di fuoco (2017), mentre lo si vedrà presto nel film 17 Bridges (con uscita prevista per il 2019) e Pieces.

2. Taylor Kitsch ha lavorato in serie tv di successo. Nel corso della sua carriera, l’attore ha cercato di prendere parte a diversi film, ma non ha lavorato solo sul grande schermo. L’attore, infatti, ha continuato a lavorare per il piccolo schermo che lo ha accolto nei primi momenti della sua carriera, prendendo parte a Friday Night Lights (2006-2011), alla seconda stagione di True Detective (2015) e alla miniserie Waco (2018).

3. Taylor Kitsch è anche produttore, sceneggiatore e regista. Nel corso della sua carriera, Taylor Kitsch si è preso un momento per sé, cercando di esplorare i territori della regia, della sceneggiatura e della produzione. Nel 2014, l’attore ha realizzato il suo primo cortometraggio intitolato Pieces, di cui è stato sceneggiature, regista e produttore. Da questo corto, Kitsch sta mettendo in piedi un lungometraggio, del quale curerà sempre le aree (oltre che esserne anche attore), anche se per ora non vi è un uscita prevista. Oltre a ciò, l’attore canadese è stato produttore esecutivo della serie Waco.

Taylor Kitsch gay

4. Taylor Kitsch ha interpretato un omosessuale. Nel corso della sua carriera, Taylor Kitsch ha interpretato un omosessuale per il film tv The Normal Heart. Prodotto da HBO, diretto da Ryan Murphy e tratto dalla pièce di Larry Kramer, il film racconta la storia di Emma (interpretata da Julia Roberts), una dottoressa che, nella New York degli anni ’80, comprende la portata e la pericolosità dell’AIDS e che farà amicizia con Ned (Mark Ruffalo), attivista gay. Egli si impegna a contrastare la diffusione della malattia, sorretto anche dal suo amico Bruce Niles (Kitsch).

Taylor Kitsch fidanzato

5. Taylor Kitsch è stato fidanzato con Rachel McAdams. Taylor Kitsch e Rachel McAdams pare che si conoscessero già da qualche anno prima di trovarsi a lavorare insieme sul set della seconda stagione di True Detective. Nessuno, però, si era immaginato che tra i due potesse nascere qualcosa: insomma, il set è stato anche questa volta fonte di complicità, tanto da frequentarsi per circa un anno. I diretti interessati non hanno rivelato mai nulla sulla vicenda, mantenendo il più stretto riserbo. In ogni caso, la loro frequentazione è durata poco, tanto che nella metà del 2016 la McAdams già si frequentava con l’attuale compagno Jamie Linden.

Taylor Kitsch Gambit

6. Taylor Kitsch ha cercato di rendere giustizia al personaggio di Gambit. Nel 2009, Taylor Kitsch ha dato vita al personaggio di Gambit in X-Men: le origini – Wolverine, cercando di dare il massimo. L’attore a rivelato di aver voluto entrare nel film e collaborare con Hugh Jackman nel migliore dei modi, sentendo di aver dato tutto quello che gli fosse possibile per impersonare Gambit.

7. Taylor Kitsch “potrebbe uccidere” per interpretare di nuovo Gambit. Ormai sono anni che si rincorrono voci su voci circa la realizzazione di un film su Gambit, un po’ nello stile di Logan e di Deadpool. Anche se Channing Tatum ha confermato da un pezzo di esserne il protagonista, Kitsch ha espresso la volontà di interpretarlo nuovamente, tanto che “ucciderebbe” per poterlo fare.

Taylor Kitsch True Detective

taylor kitsch

8. Taylor Kitsch si è precipitato per apparire in True Detective 2. Dopo la visione della prima serie di True Detective, chiunque ne era rimasto positivamente impressionato e, quando si è presentata l’occasione di poter partecipare alla seconda stagione, Taylor Kitsch non ci ha pensato due volte. Pare, infatti, che l’attore abbia preso il primo volo, precipitandosi da Nic Pizzolatto, sapendo che stava cercando due ragazzi da inserire nella seconda stagione.

9. Taylor Kitsch si trasformato fisicamente per True Detective 2. La volontà di poter partecipare alla seconda stagione di True Detective è stata molto forte da parte di Taylor Kitsch, tanto che è rimasto fermo un anno per poterne prendere parte a pieno. Per poter interpretare il personaggio di Paul Woodrugh, Kitsch ha dovuto perdere una decina di chili e ha realizzato le riprese intensamente, tanto da terminarle nel giro di un paio di settimane.

Taylor Kitsch Instagram

10. Taylor Kitsch ha un profilo Instagram. Come per la maggior parte dei suoi colleghi, anche Taylor Kitsch ha un aperto un proprio profilo Instagram, inaugurandolo nel gennaio del 2018. Seguito da più di 191 mila persone, il suo account pullula di foto di ogni tipo: sono molti i post dedicati alla natura e alle bellezze che l’attore ammira nei suoi viaggi, senza contare le numerose foto che lo vedono protagonista dei propri progetti lavorativi e di momenti di ordinaria quotidianità, concedendosi anche dei post nostalgia.

Fonti: IMDb, thefamouspeople