Film di Guerra: i 45 migliori film di guerra di tutti i tempi

-

Il genere bellico è stato prevalente nella storia del cinema, risalendo all’epoca del muto e rimanendo un genere popolare e rilevante fino ad oggi. Il fatto che queste storie continuino a essere raccontate e a risuonare tra gli spettatori e i critici è indice della natura purtroppo universale della guerra, visto che la guerra stessa non sembra mai scomparire. I film di guerra possono trattare di conflitti contemporanei, di guerre passate che per alcuni sono ancora nella memoria vivente e di guerre combattute centinaia – o addirittura migliaia – di anni fa.

Qualsiasi tentativo di stilare una classifica dei più grandi film di guerra di tutti i tempi deve naturalmente coprire più paesi e mettere in evidenza film su numerosi conflitti. Esistono molti punti di vista su molte guerre diverse, ed è lecito supporre che, finché le guerre saranno combattute, i film che fanno luce sugli orrori della guerra – riconoscendo talvolta i sacrifici compiuti dagli individui – rimarranno rilevanti. Ecco alcuni dei migliori film di guerra di tutti i tempi, classificati di seguito dal più grande al più grande.

Gettysburg (1993)

Gettysburg 1993

I film di guerra non sono molto più grandi per portata e durata di Gettysburg, che può vantare di essere uno dei film americani più lunghi mai realizzati. Il film si guadagna la sua durata grazie all’estrema attenzione ai dettagli nella rappresentazione della Battaglia di Gettysburg durante la Guerra Civile Americana, che si svolse nell’arco di tre giorni e finì per essere un evento decisivo per la fine del conflitto.

Concentrandosi maggiormente sulla rappresentazione degli eventi nel modo più ampio possibile, Gettysburg è meno incentrato sul racconto di una storia incentrata sui personaggi e più su un’esperienza/ricreazione. Da questo punto di vista, il film è estremamente riuscito e impressionante. E sì, la durata di oltre quattro ore può essere impegnativa, ma dato che è più o meno la durata di tre film relativamente brevi in uno – e copre uno spazio di tre giorni – è abbastanza facile guardarlo in tre parti per chiunque sia altrimenti intimidito dalla lunghezza.

Gettysburg in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

I sette senza gloria (Play Dirty) 1969

I sette senza gloria (Play Dirty) 1969

È sorprendente il numero di film in cui Michael Caine è apparso nel corso di una carriera che dura da circa sessant’anni. Sia come protagonista che come attore non protagonista, è sempre molto bello da vedere, ma la sua prolifica filmografia significa che ci sono molti titoli che sono sfuggiti al radar di molti. Uno di questi è Play Dirty del 1969, un film di guerra eccezionalmente sottovalutato.

L’ambientazione è il Nord Africa e la guerra trattata è la Seconda Guerra Mondiale, con la narrazione incentrata sui commando britannici che si travestono e vanno dietro le linee nemiche per una pericolosa missione che prevede la distruzione di un deposito di petrolio. Play Dirty riesce a essere coinvolgente e a volte persino divertente, ma allo stesso tempo cupo ed efficacemente contro la guerra, raggiungendo un tono unico che si rivela difficile da scrollarsi di dosso una volta terminato il film; è certamente un tono che vi rimarrà impresso.

I sette senza gloria è disponibile sulle seguenti piattaforme:

La nave matta di Mister Roberts (1955)

John Ford è stato forse il regista americano di riferimento per quanto riguarda il genere western, ma non tutti i suoi film erano western; anzi, molti dei suoi grandi film appartenevano a generi diversi. Prendiamo ad esempio Mister Roberts, un film sulla Seconda Guerra Mondiale incentrato su un gruppo di persone che lavorano in Marina, che racconta una storia a volte divertente e a volte seria su quanto possa essere sorprendentemente noioso questo stile di vita.

Come dramma, Mister Roberts riesce a trovare cose da fare – e momenti di leggerezza – in circostanze altrimenti difficili, cosa che molti altri drammi di guerra hanno fatto sulla scia di questo film. Si sente influenzato da qualcosa come M*A*S*H o probabilmente anche da Jarhead, e ha un cast di stelle assolutamente dinamico che include Henry Fonda, James Cagney, Jack Lemmon e William Powell.

La nave matta di Mister Roberts (1955) in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Riccardo III (1995)

Riccardo III (1995)

Film di Shakespeare unico nel suo genere e allo stesso tempo sorprendente film di guerra, Riccardo III è estremamente sottovalutato e ha resistito molto bene nei quasi 30 anni trascorsi dalla sua uscita. Ian McKellen è il protagonista del film e probabilmente non è mai stato così bravo, facendo valere ogni secondo del suo tempo sullo schermo e interpretando un uomo pericoloso che non si fermerà davanti a nulla – e forse ucciderà tutti – per raggiungere il suo obiettivo di ottenere il trono britannico.

Riccardo III è una tragedia classica in tutto e per tutto, ma si presenta in modo nuovo grazie alla presentazione (McKellen, ad esempio, si dà al Fleabag facendo molti monologhi davanti alla macchina da presa) e all’ambientazione, che porta le cose nell’Inghilterra degli anni ’30, piuttosto che in quella originale del 1400. Il film utilizza questo aspetto per commentare vari aspetti della Seconda Guerra Mondiale, in particolare la sua preparazione, e riesce a condannare il fascismo e la guerra in generale, oltre a essere una reinterpretazione divertente ed estremamente ben recitata di un classico di Shakespeare.

Riccardo III (1995) in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Underground (1995)

Underground (1995)

Da dove cominciare per descrivere Underground? È un film che dura quasi tre ore e abbraccia circa mezzo secolo, coprendo a sua volta tre diverse guerre. L’ambientazione è l’ex Jugoslavia e la trama ruota principalmente intorno a due amici e a una donna che si mette in mezzo a loro, seguendo come il trio attraversa prima la Seconda Guerra Mondiale, poi la Guerra Fredda e infine la Guerra Civile Jugoslava degli anni Novanta.

Underground mostra le prove e le tribolazioni di vivere non solo una guerra, ma diverse, e lo fa in un modo che può sembrare surreale a volte, essere divertente e sciocco in altri momenti, per poi diventare improvvisamente tragico e sconvolgente in un attimo. Si tratta di uno dei migliori film degli anni ’90, con una fotografia spettacolare, un’ottima interpretazione e una fantastica imprevedibilità, oltre ad essere uno sguardo illuminante su un ex paese e su come è stato sconvolto per sempre dal tumultuoso XX secolo.

Underground (1995) in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Nuda per un pugno di eroi (Red Angel, 1966)

Nuda per un pugno di eroi (Red Angel, 1966)

Sebbene Nuda per un pugno di eroi affronti a tratti il tema del romanticismo, è difficile definirlo un film romantico a tutti gli effetti, almeno nel senso tradizionale del termine, a causa della sua crudezza. Il film segue un’infermiera giapponese che lavora in Cina durante la guerra sino-giapponese, trovando legami con altri individui problematici – a volte fisicamente e/o sentimentalmente – mentre intorno a lei si verificano quotidianamente terribili carneficine, spargimenti di sangue e atti di brutalità.

È piuttosto scioccante quanto Nuda per un pugno di eroi sia violento per un film della sua epoca e, dato che oggi è piuttosto sconvolgente da vedere, si può solo immaginare come avrebbe reagito il pubblico nel 1966. È un film duro e brutale, pieno di immagini inquietanti e sequenze di tragedia, ma i film contro la guerra a volte ne hanno bisogno, per trasmettere il messaggio. E nessuno può accusare Red Angel di non aver trasmesso efficacemente il suo messaggio contro la guerra.

Nuda per un pugno di eroi in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Paisà (1946)

Paisà 1946

Film del neorealismo italiano, Paisà è affascinante da un punto di vista storico e come film sulla Seconda Guerra Mondiale. È stato infatti realizzato a un solo anno dalla fine del conflitto in questione e racconta gli eventi che si sono svolti tra il 1943 e il 1944, tutti riguardanti l’invasione alleata dell’Italia nell’ambito del teatro bellico europeo.

Paisà è anche strutturato in modo interessante, comprendendo una mezza dozzina di storie brevi che si sommano in un film di poco più di due ore. Come molti film con questa struttura, alcuni segmenti lasciano un impatto maggiore di altri, ma Paisà fa luce su quello che allora era un evento relativamente recente e sembra autentico in un modo che non molti film di guerra sono in grado di raggiungere.

Paisà in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

L’arpa birmana (The Burmese Harp, 1956)

L'arpa birmana (The Burmese Harp, 1956)

Film purtroppo in parte perduto, ciò che resta de L’arpa birmana è ancora straordinariamente avvincente (e aiuta il fatto che la versione intatta dura 116 minuti, mentre il montaggio originale ne durava poco più di 140). Il film si svolge in gran parte nel periodo immediatamente successivo alla Seconda Guerra Mondiale e segue un soldato giapponese che si separa dalla sua squadra e decide di travestirsi da monaco per evitare di essere scoperto e/o imprigionato.

Gran parte del film si concentra su questo soldato solitario, ma altre scene sono dedicate agli altri membri della sua squadra e alla loro disperata ricerca di lui. The Burmese Harp si svolge con un ritmo lento ma costante e, mentre chi cerca numerose scene di combattimento potrebbe non trovare questo stile di film di guerra di suo gradimento, chi desidera un dramma più tranquillo e sobrio – incentrato sui personaggi – che si svolge sullo sfondo della guerra, potrebbe trovare molto da apprezzare.

20 Days in Mariupol (2023)

20 Days in Mariupol (2023)

Vincitore dell’Oscar per il miglior documentario agli Academy Awards 2024, 20 Days in Mariupol fa luce su un conflitto molto recente che, al momento dell’uscita del film, era ancora in corso. Il film è incentrato sull’esperienza di un giornalista che ha coperto i primi giorni dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia nel 2022, un evento che ha dato il via a un’intera guerra ancora in corso all’inizio del 2024.

20 Days in Mariupol non scende a compromessi su ciò che è disposto a mostrare, ma l’approccio implacabile serve a sottolineare l’insensatezza del conflitto in corso e gli orrori moderni che un’invasione del genere ha causato alla popolazione di Mariupol. Sapere che il film è incentrato solo su una parte dell’Ucraina rende il contenuto del film ancora più preoccupante, perché non si può mostrare molto, e in effetti la morte e la distruzione causate da questa nuova guerra si sono diffuse ben oltre una sola città.

20 Days in Mariupol in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Hamburger Hill: collina 937 (1987)

Hamburger Hill: collina 937 (1987)

Sebbene Hamburger Hill non sia stato il film sulla guerra del Vietnam più conosciuto tra quelli usciti nel 1987, si tratta di un grande film – e sottovalutato – che ha comunque ricevuto un alto livello di apprezzamento da parte della critica. Il suo approccio alla rappresentazione della guerra in questione è schietto e brutale, e segue numerosi soldati che combattono in una battaglia particolarmente straziante, tutti al servizio della rivendicazione di un piccolo pezzo di terra dal nemico.

Mostrando i combattimenti in modo viscerale e sanguinoso, Hamburger Hill emerge in ultima analisi come un film fortemente contro la guerra, perché anche se tecnicamente c’è una buona dose di “azione”, non è certo divertente o catartico da guardare. È un film che mira a essere il più grintoso e realistico possibile tra i film di guerra non documentaristici e, a tal fine, funziona eccezionalmente bene.

Hamburger Hill: collina 937 in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Devils on the Doorstep (2000)

Devils on the Doorstep (2000)

Devils on the Doorstep si distingue dalla massa dei film di guerra per il suo approccio unico al racconto della storia dei prigionieri di guerra e perché è allo stesso tempo cupamente divertente ed estremamente pesante. C’è un elemento farsesco nella storia dei cittadini cinesi a cui viene chiesto di trattenere – per ragioni sconosciute – due soldati giapponesi fatti prigionieri, ma le cose prendono una piega molto più cupa nell’atto finale.

In Devils on the Doorstep i cambi di tonalità non sono mai stridenti ed è miracoloso che il tutto riesca a combinarsi dal punto di vista della scrittura, pur lasciando l’impatto che ha. È uno dei film di guerra più sottovalutati usciti finora in questo secolo e, anche se può essere difficile da trovare, vale la pena di cercarlo per chi cerca qualcosa di diverso.

Valzer con Bashir (2008)

Valzer con Bashir (2008)

Se Valzer con Bashir può essere definito un grande documentario di guerra, sembra anche qualcosa di più, grazie alla sua presentazione e all’uso surreale dell’animazione. Il regista Ari Folman fa di se stesso il soggetto, e il film è ambientato nel tentativo di ricordare il suo coinvolgimento in un evento particolarmente truce avvenuto nell’ambito della guerra del Libano del 1982, quando Folman era un giovane soldato.

Valzer con Bashir analizza un conflitto che dura ancora oggi, e si presenta come un film contro la guerra in tutto e per tutto, anche se, in modo preoccupante, guarda a certi eventi dalla prospettiva di qualcuno che era dalla parte di chi li ha perpetrati. Alcuni potrebbero essere contrari al film per questo motivo, ma altri potrebbero sostenere che Folman parla di ciò che sa e di ciò di cui può parlare. Il film termina inoltre in modo particolarmente devastante, sottolineando il costo di questa particolare guerra e chiarendo chi furono le vere vittime in una sequenza finale straziante e difficile da scuotere, che incorpora filmati d’archivio reali e non animati con un effetto sconcertante.

Valzer con Bashir in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Quo Vadis, Aida? (2020)

Quo Vadis, Aida (2020)

Tra i migliori film del 2020, Quo Vadis, Aida? è la ricostruzione drammatizzata di un evento particolarmente preoccupante avvenuto nel contesto della guerra di Bosnia, che si è svolta dal 1992 al 1995. Il film è incentrato su una crisi che coinvolge migliaia di persone che cercano rifugio in un campo delle Nazioni Unite dopo che la loro città è stata conquistata, con la protagonista che è una traduttrice delle Nazioni Unite coinvolta in tutto questo, sia per la sua professione che per i suoi familiari in pericolo.

È un film dalla costruzione lenta, con una tensione costante e una sensazione di sprofondamento che diventa sempre più disperata man mano che Quo Vadis, Aida? si avvia a una conclusione potente. È uno dei film di guerra più cupi e strazianti della memoria recente, che si rivela ancora più efficace per il modo in cui mette in luce le vite dei non combattenti e come tutti possano essere messi in pericolo a causa di un conflitto, non solo i soldati.

Quo Vadis, Aida? in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

The Human Condition’ (1959-1961)

The Human Condition' (1959-1961)

Masaki Kobayashi è stato un regista giapponese noto per aver realizzato film cupi, audaci e incentrati sui personaggi. La trilogia di The Human Condition è stata la sua impresa più ambiziosa ed epica come regista. Con tre parti distribuite tra il 1959 e il 1961, La condizione umana, nel suo complesso, emerge come un’unica storia che si svolge nell’arco di quasi 10 ore, classificandosi così tra i film di guerra più lunghi di tutti i tempi.

La storia di The Human Condition è incentrata su un singolo uomo di nome Kaji, che passa dall’essere un obiettore di coscienza a una persona costretta a essere ulteriormente coinvolta nella Seconda Guerra Mondiale, con le sue esperienze che cambiano la sua personalità e la sua visione della vita sotto gli occhi del pubblico. Il film fa un ottimo lavoro nel presentare la portata della Seconda Guerra Mondiale in alcune sequenze, ma è più efficace nel mostrare il tributo personale della guerra su un giovane uomo, esplorando di conseguenza la condizione umana del titolo in modo molto dettagliato.

The Zone of Interest (2023)

La Zona d'interesse (The Zone of Interest)

Sebbene non sia stato il primo film a esplorare la banalità del male nel contesto della guerra, pochi film l’hanno fatto in modo così efficace come La zona d’interesse (e, probabilmente, nessun altro documentario su questo tema è stato così potente). È un film sul comandante di Auschwitz e la sua famiglia che vivono la loro vita accanto al più grande campo di concentramento della Germania nazista, cercando di ignorare gli orrori di ciò che stava accadendo nelle vicinanze.

The Zone of Interest vuole mettere gli spettatori nei panni di alcune persone molto insensibili, mostrando tuttavia con un’intensità che fa venire il voltastomaco come gli esseri umani siano in grado di ignorare cose che si pensa possano infastidirli o turbarli. Il film esplora il male in modo non tradizionale e, a detta di alcuni, poco cinematografico, ma l’approccio lascia sicuramente il segno e si traduce in un film difficile da dimenticare, per quanto alcuni spettatori possano desiderare di dimenticarlo una volta terminato.

The Zone of Interest in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

The Best Years of Our Lives (1946)

The Best Years of Our Lives' (1946)

Forse più un film drammatico che un tradizionale film di guerra, I migliori anni della nostra vita è comunque avvincente e innovativo per il suo tempo. Uscito l’anno successivo alla conclusione della Seconda Guerra Mondiale, nelle sue quasi tre ore di durata racconta le vite di numerosi veterani statunitensi che tornano alla vita in patria dopo aver combattuto oltreoceano e le difficoltà che comporta questo periodo di riadattamento.

La sua premessa significa che è un film sulla guerra che non presenta scene di combattimento, ma si concentra sul processo di recupero da un evento traumatico e sull’esplorazione degli effetti fisici e psicologici della guerra per coloro che vi sopravvivono. Probabilmente era terapeutico per il pubblico degli anni ’40 e il film è ancora oggi un documento storico avvincente e un dramma postbellico incentrato sui personaggi.

La grande illusione (1937)

La grande illusione (1937)

Film francese ambientato durante la Prima Guerra Mondiale, La grande illusione è un film che si è mantenuto incredibilmente bene per essere uscito ben 80 anni fa. Segue un gruppo di soldati francesi che vengono rinchiusi in un campo di prigionia e poi in una struttura di massima sicurezza, dalla quale elaborano un piano per liberarsi.

Le complicazioni che ne derivano sono dovute alle differenze di classe tra gli uomini, che sono ancora attuali, nonostante tutti combattano tecnicamente per la stessa parte. Uscito poco prima dello scoppio di un’altra guerra mondiale, il film utilizza la sua premessa per esplorare aspetti della vita che non riguardano solo la guerra su scala globale, risultando un film sorprendentemente profondo e riflessivo che ha molto da dire anche sul funzionamento della società tra guerre su larga scala.

La grande illusione in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Oppenheimer (2023)

Oppenheimer Film 2023
Foto di Melinda Sue Gordon/Universal Pic/Melinda Sue Gordon – © Universal Pictures. All Rights Reserved.

Oppenheimer è ambientato in gran parte durante la Seconda Guerra Mondiale e copre i periodi precedenti e successivi al conflitto, ma in definitiva è una sorta di biopic, incentrato sul personaggio principale. Quell’uomo è J. Robert Oppenheimer e il film racconta, a grandi linee, come ha sviluppato la prima bomba atomica al mondo e come si è confrontato con la grandezza della sua creazione dopo che è stata usata per concludere la Seconda Guerra Mondiale.

Le bombe a cui ha dedicato gran parte della sua vita sono state utilizzate per uccidere innumerevoli vite nelle città di Hiroshima e Nagasaki, per costringere le forze americane alla resa del Giappone. Il film è certamente cupo, con il suo personaggio centrale – e quindi il pubblico – costretto a riflettere su come la creazione della bomba atomica abbia continuato ad avere un impatto sulle vite anche molto tempo dopo la conclusione della Seconda Guerra Mondiale, con la minaccia incombente di un’altra guerra (ora nucleare) che potrebbe distruggere il mondo.

Oppenheimer in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Roma Città Aperta (1945)

Roma Citta Aperta (1945)

Roberto Rossellini è uno dei registi italiani più famosi di tutti i tempi, tenuto in particolare considerazione dal leggendario Martin Scorsese. Il suo film del 1945, Roma città aperta, è probabilmente la sua opera più importante, essendo ambientato nel 1944 e descrivendo l’occupazione nazista di Roma, in particolare per quanto riguarda gli scontri tra le forze naziste e i combattenti della resistenza.

A causa della sua uscita nel 1945, il film è stato girato quasi subito dopo che le forze naziste avevano lasciato Roma, e Roma città aperta riesce a risultare intensamente realistico grazie a questo periodo e alla possibilità di girare in parti della città che avevano ancora l’aspetto che avevano durante la guerra. È un film avvincente e storicamente significativo ed è anche notevole per aver dato al futuro regista Federico Fellini uno dei suoi primi crediti, in quanto ha co-scritto la sceneggiatura del film.

Roma Città Aperta in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Il labirinto del fauno (2006)

Il labirinto del fauno (2006)

Pochi registi hanno tentato di fondere i generi fantasy e bellico nello stesso film, ma il leggendario Guillermo del Toro non è un regista qualunque. Il labirinto del fauno è il suo miglior film in una carriera piena di grandi film, e riesce a essere una favola fantasiosa e oscura e un film di guerra estenuante e intenso allo stesso tempo.

Sebbene si svolga nel 1944, non è un film sulla Seconda Guerra Mondiale, ma si concentra sulle conseguenze della Guerra Civile Spagnola, con la protagonista (una ragazzina che sfugge agli orrori della vita ritirandosi in un mondo fantastico) che ha un patrigno che combatte la guerriglia contro la dittatura franchista del paese. È ugualmente efficace come film di guerra, pur essendo principalmente un esempio di film dark fantasy, e l’approccio unico alla commistione di generi lo rende uno dei più grandi film del XXI secolo fino ad oggi.

Il labirinto del fauno è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Gli anni spezzati (1981)

Gli anni spezzati (1981)

Diretto dall’innovativo regista australiano Peter Weir, Gli anni spezzati (Gallipoli, 1981) è un film sulla Prima Guerra Mondiale triste e deprimente, che racconta di giovani idealisti che si arruolano in un conflitto che non capiscono. Il film è incentrato su due corridori che diventano amici e si arruolano insieme nel corpo dell’esercito australiano e neozelandese, aspettandosi che il combattimento oltreoceano sia un’avventura.

Invece, finisce per essere tutt’altro: i due vengono inviati nella penisola di Gallipoli, dove si trovano in netto svantaggio contro le forze turche che difendono la zona. Il film mostra efficacemente come i giovani siano stati ingannati e poi sfruttati dai vecchi, mostrando con dolorosi e strazianti dettagli come la guerra distrugga efficacemente le giovani vite.

Gli anni spezzati in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Ali (Wings, 1927)

Ali (Wings, 1927)

Ali (Wings) ha un grande significato storico, in quanto è stato il primo film a vincere il premio come miglior film agli Academy Awards… più o meno, perché il primo Academy Awards si distingue per aver assegnato due trofei equivalenti al miglior film (l’altro vincitore è stato Sunrise: A Song of Two Humans), cosa che non è mai più accaduta.

Questo film di guerra è incentrato sull’allora abbastanza recente Prima Guerra Mondiale (allora chiamata Grande Guerra), con la storia di due piloti che sono entrambi innamorati della stessa donna. Il film combina efficacemente il romanticismo/melodramma con emozionanti sequenze d’azione, con i vari combattimenti tra cani che resistono ancora oggi e si rivelano impressionanti da guardare.

Ali in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

Dunkirk (2017)

Dunkirk (2017)

Conosciuto soprattutto per la sua trilogia del Cavaliere Oscuro e per i suoi film d’azione/thriller sconvolgenti, Dunkirk ha rappresentato una sorta di cambio di passo per il regista Christopher Nolan. Questo film del 2017 mantiene in qualche modo l’atmosfera di un grande film thriller, ma è innegabilmente un film di guerra, anche se con una struttura e uno stile unici.

Racconta la storia di come le forze alleate furono evacuate con successo dal porto di Dunkerque all’inizio della Seconda Guerra Mondiale, e lo fa da molteplici prospettive che permettono agli spettatori di percepire l’enormità dell’evento storico. Inoltre, le diverse prospettive si svolgono a velocità differenti, coprendo periodi di tempo leggermente diversi, il che conferisce al film un’impronta decisamente “nolaniana”, dato il suo amore per la curvatura del tempo e dello spazio nei suoi film.

Dunkirk in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Glory – Uomini di gloria (1989)

Glory - Uomini di gloria (1989)

Tra tutti i film che trattano la guerra civile americana, Glory – Uomini di gloria è probabilmente il più famoso e forse il migliore. Il film è incentrato su una compagnia di volontari tutti neri che combatte per il Nord, aggiungendo un ulteriore livello di emozione alla storia di questo conflitto, visto che la schiavitù dei neri in America è stata una questione fondamentale per il motivo per cui la guerra è stata combattuta in primo luogo.

Il film può essere criticato in una certa misura per il fatto di avere un protagonista bianco al centro dell’intera storia; un approccio del genere sarebbe meno probabile se Glory – o qualcosa di simile – fosse stato realizzato oggi. Tuttavia, il film rimane avvincente e di facile coinvolgimento e rappresenta un’ottima vetrina per gli attori di colore, in particolare per Denzel Washington, che ha vinto il suo primo Oscar per il suo ruolo nel film.

Glory – Uomini di gloria in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 


The Hurt Locker (2008)

The Hurt Locker (2008)

The Hurt Locker è stato presentato in anteprima nel 2008, ma è uscito nelle sale solo nel 2009 e ha vinto il premio come miglior film agli Oscar di quell’anno. È ambientato durante la guerra in Iraq ed è incentrato su un gruppo di persone che fanno parte di un’unità di artificieri, seguendo il loro ruolo intensamente pericoloso che li vede disinnescare esplosivi.

Il film riesce ad essere un film estremamente avvincente, che dà la sensazione di essere genuino, autentico e imprevedibile, come se una bomba potesse (letteralmente) esplodere da un momento all’altro. Presenta anche l’idea preoccupante che il combattimento sia una scarica di adrenalina per certi tipi di personalità, e che la guerra attragga queste persone, anche se in fin dei conti è un’esperienza oggettivamente terrificante e mortale, e uno dei migliori film di Kathryn Bigelow.

The Hurt Locker in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Napoleon (1927)

Napoleon' (1927)

Di film su Napoleone Bonaparte ce ne sono a bizzeffe (di recente si è visto soprattutto il film 2023 di Ridley Scott, con Joaquin Phoenix nel ruolo del protagonista), anche se nessuno può vantare una portata epica come il Napoleone del 1927. Questo film dura ben cinque ore e mezza e, nonostante la sua lunghezza, copre solo una piccola parte della movimentata vita di Napoleone, dato che in origine era previsto come una voce di una serie di sei film.

Il regista Abel Gance non fu mai in grado di realizzare questo progetto completo, ma il suo film del 1927 rimane comunque un’opera monumentale e, in definitiva, il film su Napoleone Bonaparte di cui gli altri esistono solo l’ombra. Per coloro che non amano i film di guerra lunghi, densi e senza dialoghi, questo classico dell’epoca del muto è assolutamente da vedere.

Napoleon in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Patton, generale d’acciaio (1970)

Patton, generale d'acciaio (1970)

George C. Scott da solo rende Patton degno di essere visto. La sua interpretazione del protagonista, il generale George S. Patton, è una delle più grandi degli anni Settanta, con Scott che comanda lo schermo e mastica tutta la scena, con un approccio necessario per una persona che, a detta di molti, era più grande della vita.

Il resto del film è ancora solido, naturalmente, con le sue quasi tre ore di durata utilizzate per mostrare le varie campagne e battaglie in cui il personaggio principale è stato coinvolto durante la Seconda Guerra Mondiale. È un film un po’ estenuante, ma completo e ben fatto, e per chi ama un’epopea bellica vecchio stile, Patton è facile da consigliare.

Patton, generale d’acciaio in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Corea in fiamme (The Steel Helmet, 1951)

Corea in fiamme (The Steel Helmet) (1951)

La Guerra di Corea è talvolta conosciuta come la Guerra dimenticata, anche perché non sono stati girati molti film su di essa come su altre guerre (la lunga serie televisiva M*A*S*H è probabilmente l’opera mediatica più conosciuta su di essa). Fu combattuta all’inizio degli anni Cinquanta e, per quanto riguarda i libri di storia, tende a essere messa in ombra dalla precedente Seconda guerra mondiale e dalla successiva guerra del Vietnam.

Questo rende Il casco d’acciaio un film di guerra essenziale, in quanto è ambientato durante la guerra di Corea e offre una visione preziosa di un conflitto di cui molti non sono troppo informati. Il film mostra una battaglia disperata (e ricca di vittime) combattuta all’interno e intorno a un tempio buddista durante la guerra, ed è sorprendentemente schietto e straziante per un film della sua epoca, per non parlare del fatto che è stato realizzato mentre la guerra di Corea era ancora in corso.

Corea in fiamme in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

L’ascesa (The Ascent, 1977)

L'ascesa (The Ascent, 1977)

The Ascent è certamente uno dei film di guerra più sottovalutati di tutti i tempi e uno dei migliori. È un film crudo, cupo e gelido, che riesce a far sentire allo spettatore il freddo dell’ambientazione, raccontando allo stesso tempo la cupa storia di due soldati sovietici che si addentrano nel territorio occupato dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale per cercare di trovare rifornimenti.

Non è certo un film di guerra epico, ma sceglie di concentrarsi su una storia molto personale e su piccola scala, ma per questo diventa ancora più efficace. Coloro che amano i film di guerra ricchi d’azione potrebbero sentirsi inquieti durante la visione, ma abbandonarsi a un film unico come questo si rivelerà gratificante, in quanto si tratta di un film di guerra fortemente emotivo e visivamente abbagliante come nessun altro.

L’ascesa (The Ascent, 1977) in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

La tomba delle lucciole (Grave of the Fireflies, 1988)

La tomba delle lucciole (Grave of the Fireflies, 1988)

Facilmente classificabile come uno dei più grandi film anime di tutti i tempi, “La tomba delle lucciole” è noto per la sua tristezza e la sua brutale efficacia come film contro la guerra. Il film è incentrato su due bambini che rimangono orfani verso la fine della Seconda Guerra Mondiale e si ritrovano soli a doversi arrangiare da soli in un Giappone che sta per arrendersi.

Guardare una storia del genere tra adulti sarebbe già abbastanza straziante, ma vedere il costo della guerra sulle vite di due bambini la rende ancora più triste e inquietante. Grave of the Fireflies è quanto di più lontano ci possa essere da un film che faccia stare bene, eppure è proprio quello che un film del genere dovrebbe fare se vuole essere il più efficace possibile nel mettere in luce la desolazione e la miseria causate dalla guerra.

La tomba delle lucciole in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Bastardi senza gloria (2008)

Bastardi senza gloria 2009

Nel 2009, Quentin Tarantino si è distaccato dalla sua solita commedia cupa di genere – che di solito rende omaggio a vecchi film polizieschi e d’azione – per realizzare un film di guerra. Il risultato è stato Bastardi senza gloria, che segue vari personaggi nella Francia occupata dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale, tutti in grado di opporre resistenza all’esercito tedesco in modi diversi.

Come ci si aspetta da Tarantino, il film è audace, sanguinoso e allegramente imprevedibile, e si distingue da molti altri film di guerra per il fatto di ignorare l’accuratezza storica in alcuni punti e di fare invece le proprie cose. È improbabile che convinca i non credenti a iniziare a pregare nella chiesa di Tarantino, ma chi ama il suo stile troverà inevitabilmente Bastardi senza gloria d’impatto, teso e, a volte, cupamente divertente.

Bastardi senza gloria in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Va’ e vedi (Come and See, 1985)

Va' e vedi (Come and See, 1985)

Uno dei più noti film in lingua russa di tutti i tempi, Vieni a vedere è noto per essere uno dei più brutali film contro la guerra di tutti i tempi. Segue un giovane ragazzo di nome Florya che si unisce a un gruppo di combattenti della resistenza per combattere le forze tedesche durante la Seconda Guerra Mondiale, solo per ritrovarsi immerso in un conflitto violento e che distrugge l’anima.

Gran parte di Come and See sembra un incubo messo su pellicola e, sebbene non sia tecnicamente il film di guerra più grafico di tutti i tempi, potrebbe essere il più psicologicamente devastante. È un film duro e senza compromessi, che mostra con precisione la brutalità di quella che rimane la guerra più letale della storia.

Va’ e vedi (Come and See, 1985) in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

U-Boot 96

U-Boot 96 (1981)

Chi soffre di claustrofobia dovrebbe stare alla larga da Das Boot, in quanto si tratta di uno dei film di guerra più confinati e intensi di tutti i tempi. Gran parte del film si svolge su un sottomarino tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale e, dato che per la maggior parte del tempo il sottomarino è sott’acqua, i personaggi e gli spettatori hanno pochissime opportunità di trovare il sollievo offerto dall’aria aperta e dal livello del mare.

Chi se la sente dovrebbe comunque guardare Das Boot, che è senza dubbio uno dei migliori film di guerra del suo decennio. Pochi film sono in grado di offrire un’esperienza così viscerale e, se da un lato mostra la natura tesa e mortale del combattimento in un sottomarino, dall’altro è altrettanto efficace nel trasmettere il tedio, la noia e l’incertezza che derivano dal combattere in guerra e dal prendere ordini da superiori invisibili.

Das Boot in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

La sottile Linea Rossa (1998)

La sottile Linea Rossa (1998)

La sottile linea rossa non è forse il più famoso film sulla Seconda Guerra Mondiale uscito nel 1998, ma è probabilmente il migliore. La sottile linea rossa è un film di guerra filosofico e introspettivo, che segue un folto gruppo di soldati americani mentre partecipano alla brutale battaglia di Guadalcanal, con pochissimi che riescono ad arrivare ai titoli di coda di questo film di quasi tre ore.

È un film che oscilla spesso tra la bellezza e l’inferno, contrastando l’aspetto dell’area naturale in cui si combatte con la ferocia e lo spargimento di sangue dei combattimenti stessi. È anche degno di nota perché segna il tanto atteso ritorno di Terrence Malick alla regia, dato che prima del 1998 il suo ultimo film era stato I giorni del cielo del 1978.

La sottile linea rossa in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Lettere da Iwo Jima (2006)

Lettere da Iwo Jima (2006)

Nel 2006, Clint Eastwood ha realizzato un’ambiziosa duologia: due film che servivano a mostrare la battaglia di Iwo Jima nella Seconda Guerra Mondiale da due prospettive diverse. Flags of Our Fathers mostrava il lato americano delle cose, compreso ciò che accadde dopo la vittoria della battaglia, mentre Letters from Iwo Jima si concentrava sull’esercito giapponese.

Tra i due, Lettere da Iwo Jima è il film complessivamente migliore, in quanto presenta una storia ancora più straziante e al contempo offre una comprensione e un grado di empatia nei confronti delle forze giapponesi che la maggior parte dei film americani sulla Seconda Guerra Mondiale non offre. Si tratta di un film intenso e difficile da guardare, che racconta la lenta presa di coscienza di una battaglia che il proprio esercito sta perdendo, ma emerge come un film di guerra potente per la sua natura viscerale e senza compromessi.

Lettere da Iwo Jima in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

 

Platoon (1986)

Platoon (1986)

Platoon vinse l’Oscar per il miglior film nel 1986, e meritatamente, perché fu davvero uno dei migliori film del 1986, nonché uno dei migliori film di guerra sul Vietnam. Il suo protagonista (interpretato da Charlie Sheen, un po’ a sorpresa) è un giovane soldato che diventa lentamente disilluso dalla guerra mentre combatte in Vietnam, vedendo tutti i suoi compagni – e amici – morire lentamente in combattimento uno dopo l’altro.

Come ci si aspetta da un film di Oliver Stone, il film è molto diretto e non vuole essere sottile, ma questo tipo di rappresentazione schietta e aggressiva della guerra si rivela alla fine efficace. Platoon è inquietante ed efficace nel mostrare i terrori della guerra, utilizzando le sue scene di combattimento veramente difficili da guardare per far capire quanto la guerra possa essere fisicamente distruttiva per i corpi umani (prevalentemente giovani).

Platoon in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Il ponte sul fiume Kwai (1957)

Il ponte sul fiume Kwai (1957)

Classico epico della Seconda Guerra Mondiale, ennesimo film di guerra vincitore dell’Oscar per il miglior film, Il ponte sul fiume Kwai rimane emozionante e potente a più di 60 anni dalla sua uscita. Il film segue i prigionieri di guerra mentre costruiscono un ponte per i loro rapitori giapponesi, mentre gli ufficiali dei servizi segreti lavorano a un piano per distruggere il ponte, cosa che alcuni dei costruttori, sorprendentemente, non vogliono vedere accadere.

È una rappresentazione piuttosto cruda dell’inutilità, della futilità e della distruzione non necessaria della guerra, ma è molto efficace e ha un climax che rimane impresso per molto tempo dopo la visione del film. È uno di quei vecchi film più che all’altezza della sua reputazione, e la sua lunga durata di 161 minuti finisce per volare sorprendentemente veloce.

Il ponte sul fiume Kwai in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Orizzonti di gloria (Paths of Glory, 1957)

Orizzonti di gloria (Paths of Glory, 1957)

Primo grande film diretto da Stanley Kubrick (aveva solo 29 anni quando uscì), Orizzonti di gloria ha anche la particolarità di essere uno dei migliori film sulla Prima Guerra Mondiale di tutti i tempi. Segue un processo in cui tre uomini vengono processati come capri espiatori per il fallimento di un’intera unità durante un’offensiva di trincea nel 1916.

È straordinariamente sicuro nella sua presentazione, considerando l’età di Kubrick, e si apre con una straziante sequenza di battaglia che pone le basi per il teso – e alla fine tragico – processo che segue. È una dura condanna della guerra e delle alte sfere che mandano giovani uomini a morire mentre possono comodamente nascondersi fuori dal campo di battaglia, senza mettersi direttamente in pericolo.

Orizzonti di gloria in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Il grande dittatore (1940)

Il grande dittatore (1940)

Charlie Chaplin è stato un attore/cineasta che ha resistito più a lungo di altri alla realizzazione di film non silenziosi, dato che i suoi due film più famosi degli anni Trenta – Luci della città e Tempi moderni – erano essenzialmente privi di dialoghi (e ricordiamo che i primi talkie uscirono nel 1927). Il grande dittatore è quindi significativo all’interno della sua filmografia in quanto primo vero film non muto, oltre che per essere un film più cupo e drammatico rispetto a quelli realizzati in precedenza.

Sebbene sia certamente una commedia drammatica e a tratti molto divertente, la storia è nel complesso più seria, in quanto il film mira a satireggiare Adolf Hitler, che aveva accumulato potere durante gli anni Venti e i primi anni Trenta, prendendo il controllo della Germania nel 1933 e preparandosi a iniziare quella che sarebbe diventata la Seconda Guerra Mondiale a metà e alla fine degli anni Trenta. Ne Il grande dittatore, Chaplin non interpreta tecnicamente Hitler, ma il dittatore Adenoid Hynkel è una chiara controfigura. Chaplin ridicolizza il famigerato dittatore in carne e ossa, ma mette anche in guardia dalla sua pericolosa retorica e dal suo desiderio di potere in modo più serio: Il grande dittatore diventa un film ancora più cupo se visto dopo la Seconda Guerra Mondiale, con la consapevolezza di ciò che Hitler stesso riuscì a realizzare nel corso degli anni Quaranta prima della sconfitta della Germania nel 1945.

Il grande dittatore in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 


Full Metal Jacket (1987)

Full Metal Jacket 1987

Realizzato esattamente 30 anni dopo Orizzonti di gloria, Full Metal Jacket fu il penultimo film di Stanley Kubrick e l’ennesimo film di guerra di successo del grande regista. In questo caso, Kubrick affronta la guerra del Vietnam invece della Prima Guerra Mondiale, dividendo il film in due metà: una che mostra i soldati al campo di addestramento e l’altra che li mostra in Vietnam, alle prese con il combattimento. È considerato il miglior film di guerra sul Vietnam!

È notevole come entrambe le metà siano ugualmente tese e da incubo per ragioni diverse, con i terrori della guerra mostrati in modo così viscerale che Full Metal Jacket sembra a volte un vero e proprio film dell’orrore. Alcuni hanno ritenuto che le due metà siano scollegate, ma entrambe sono fondamentali per raccontare la storia di come la guerra disumanizzi e traumatizzi, e il film è particolarmente efficace nel mostrare che queste cose possono iniziare a casa – durante l’addestramento – e non necessariamente solo mentre si è oltreoceano.

Full Metal Jacket in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Salvate il soldato Ryan (1998)

Salvate il soldato Ryan (1998)

Salvate il soldato Ryan è uno dei più celebri film di Steven Spielberg, e considerando quanto siano venerati molti dei suoi film, questo è davvero tutto dire. Questo film sulla Seconda Guerra Mondiale inizia in modo memorabile con una rappresentazione disorientante e da incubo dello sbarco in Normandia, e poi si trasforma narrativamente in un film su una squadra di soldati inviati a salvare il soldato Ryan da dietro le linee nemiche.

È un film che cammina su una linea difficile, in quanto intende eroicizzare i soldati e la loro missione e allo stesso tempo ritrarre la guerra come un inferno, in particolare quando si tratta della sequenza di apertura della battaglia. Il mix tra la celebrazione degli individui e la condanna delle istituzioni per cui combattono non è perfettamente equilibrato, ma riesce comunque a fare entrambe le cose, arrivando forse troppo vicino a contraddirsi solo occasionalmente. Tuttavia, i film di guerra non sono molto più viscerali ed emozionanti di questo, rendendo inevitabilmente Salvate il soldato Ryan un classico.

Salvate il soldato Ryan in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Il cacciatore (1978)

Il cacciatore 1978

Forse il primo film sulla guerra del Vietnam ad aver ottenuto un alto livello di successo di critica, Il cacciatore è un film storico contro la guerra. Utilizza sapientemente le sue tre ore di durata per raccontare una storia devastante in tre atti. Circa un’ora segue un gruppo di americani della classe operaia prima che vengano mandati a combattere in Vietnam. Il terzo centrale del film li segue in Vietnam e l’ultima ora circa mostra le loro vite dopo la guerra e i modi in cui sono stati irrimediabilmente danneggiati da essa.

Il film si guadagna quindi la sua lunghezza epica e vanta le incredibili interpretazioni di Robert De Niro, Christopher Walken, Meryl Streep e John Cazale, tra gli altri. È un film impegnativo che non ha perso nulla della sua forza negli oltre 40 anni trascorsi dalla sua uscita e si colloca giustamente come uno dei film definitivi sulla guerra del Vietnam.

Il cacciatore in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Apocalypse Now (1979)

Apocalypse Now trama film
Martin Sheen in Apocalypse Now. © 1979 – United Artists

A proposito di film definitivi sulla guerra del Vietnam: Apocalypse Now. Uscito un anno dopo Il cacciatore, ha adottato un approccio molto diverso alla rappresentazione della guerra del Vietnam sullo schermo: il regista Francis Ford Coppola l’ha mostrata come un incubo surreale e allucinatorio che è altrettanto efficacemente contro la guerra come Il cacciatore di cervi, ma in un modo completamente diverso.

Il film segue un uomo a cui viene assegnato il compito di assassinare un ufficiale delle Forze Speciali che si nasconde nella giungla, e il pericoloso viaggio si svolge all’apice del conflitto in Vietnam. La produzione è stata notoriamente travagliata, anche se il film finale ha finito per essere qualcosa di simile a un capolavoro, indipendentemente da quale dei diversi tagli si scelga di guardare.

Apocalypse Now in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

All’ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front, 1930)

All'ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front)

Sebbene l’aggiornamento/adattamento moderno di All Quiet on the Western Front del 2022 fosse valido, l’adattamento cinematografico originale del 1930 rimane il più grande. Vinse l’Oscar per il miglior film e probabilmente influenzò la maggior parte dei film di guerra che seguirono la sua scia, in particolare quelli che miravano a mostrare gli orrori del combattimento assumendo una posizione nettamente contraria alla guerra.

È ambientato durante la Prima Guerra Mondiale e segue un gruppo di giovani uomini che si arruolano per la guerra, pensando che sarà eccitante e gratificante, ma scoprono che in realtà si tratta di un incubo da svegli e con pochissime probabilità di sopravvivere. Per l’epoca, si trattava di un film brutale, e gran parte di esso è ancora oggi straziante ed efficace, assicurando che All’ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front, 1930) è uno dei grandi del genere bellico.

Apocalypse Now in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Schindler’s List (1993)

Schindler's List (1993)

Facilmente classificabile come uno dei più grandi vincitori dell’Oscar per il miglior film di tutti i tempi, Schindler’s List è una potente epopea ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale e forse il punto più alto dell’intera filmografia di Steven Spielberg. Racconta la vera storia di Oskar Schindler, un uomo d’affari che fu intensamente turbato dalla Soluzione Finale nazista e finì per usare la sua fortuna personale per salvare oltre 1000 vite di ebrei durante l’Olocausto.

Steven Spielberg è sempre stato abile nel realizzare film emozionanti e strappalacrime, e Schindler’s List è forse il suo film più duro, grazie alla straziante storia vera e al pizzico di speranza offerto dalle azioni di un uomo durante un evento storico indicibilmente terribile. È una visione difficile ma essenziale, e si impone a buon diritto non solo come il miglior film ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, ma forse ha il diritto di essere considerato il più grande film di guerra di tutti i tempi.

Schindler’s List in streaming è disponibile sulle seguenti piattaforme:

 

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

The Bikeriders backstage

The Bikeriders: Jeff Nichols e Austin Bulter raccontano il film

Uomini duri e incapaci di guardarsi dentro, raccontati dal punto di vista di una delle loro donne, mentre sullo sfondo si srotola il più...
- Pubblicità -