Come annunciato dai fratelli Russo durante Good Morning America, questo lunedì scadrà il periodo di silenzio assoluto sugli spoiler di Avengers: Endgame, lo stesso giorno in cui arriverà – secondo molte fonti affidabili – il nuovo trailer di Spider-Man: Far From Home. Ecco dunque spiegata la ragione dietro la scelta di tenere custoditi tutti i segreti sul film per le due settimane successive all’uscita, proprio per permettere agli spettatori di assimilare la trama e prepararsi al sequel di Homecoming nel modo migliore possibile.

Il sito Trailer Track fa inoltre sapere che il trailer di Far From Home sarà accompagnato, per l’occasione, da un messaggio speciale del protagonista Tom Holland che avverte il pubblico sulla presenza di diversi spoiler su Endgame.

Come mostrato dall’epilogo del cinecomic diretto dai Russo, Peter Parker tornerà a scuola dopo essere stato resuscitato dallo schiocco del guanto di Tony Stark. Insieme a lui, sullo schermo, abbiamo visto anche Ned Leeds, il suo migliore amico, ma questi non sono gli unici due personaggi riportati in vita.

Le persone che sono sopravvissute allo schiocco sono più vecchie di cinque anni, al contrario delle vittime” ha raccontato Joe Russo durante un Q&A, “E la ragione per cui Spider-Man vede Ned a scuola è perché lui, come altri, è rimasto polverizzato. Ovviamente ci sono persone della sua età che non sono morte e che forse ora sono già al college“.

Tocherà a Spidey e alle sue avventure in Europa contro Mysterio e gli Elementali mettere un punto definitivo sulla terza fase dell’universo condiviso, iniziata nel 2016 con Captain America: Civil War (il film del debutto ufficiale del personaggio).

Spider-Man: Far From Home, gli indizi sul film che arrivano da Endgame

CORRELATI:

Diretto ancora una volta da Jon Watts, Spider-Man: Far From Home arriverà nelle sale il 2 Luglio (invece che il 5). Confermati nel cast del film il protagonista Tom Holland nei panni di Peter Parker, Marisa Tomei in quelli di zia May e Zendaya in quelli di Michelle, Samuel L. Jackson in quelli di Nick Fury e Cobie Smulders in quelli di Maria Hill.

Le riprese del film sono durate circa tre mesi, e nella maggior parte delle foto circolate in rete abbiamo visto Peter Parker alle prese con Michelle. Naturalmente il film vedrà tornare anche Flash Thompson (Tony Revolori) e Ned Leeds (Jacob Batalon), gli altri compagni di scuola di Peter. Ma cosa conosciamo realmente della trama e quali teorie circolano intorno al nuovo titolo dei Marvel Studios?

Per quanto riguarda le novità del sequel, la tuta di metallo di Peter dovrebbe essere una versione rimodellata di quella di Iron Spider. vista in Avengers: Infinity War. Questa nuova tuta, prevede anche una nuova maschera, con degli occhiali al posto delle orbite bianche, come da tradizione, questo perché è ovvio che il personaggio abbia bisogno di una nuova maschera dopo che la sua precedente è andata distrutta su Titano, durante il confronto con Thanos e prima della sua disintegrazione.

Fonte: Trailer Track