justice league

Il regista Zack Snyder ha rivelato di non essere stato lui a scegliere Joss Whedon per terminare i lavori su Justice League. Snyder dovette abbandonare le riprese del cinecomic DC a causa di una tragedia personale: a quel punto, Whedon firmò per portare a termine il film. Tuttavia, le cose non sono andate secondo i piani.

 
 

Justice League doveva essere la risposta DC ai film del MCU dedicati agli Avengers. Nel film Batman, Wonder Woman, Aquaman, The Flash, Cyborg ed un Superman risorto si uniscono per sconfiggere l’alieno Steppenwolf e il suo esercito di Parademoni. Invece di trasformarsi in un successo strepitoso, il film non ha performato secondo le aspettative al box office ed è stato stroncato dalla critica per la sceneggiatura, il modo in cui villain principale è stato tratteggiato e l’utilizzo a dir poco discutibile della CGI (con particolare riferimento alla rimozione dei baffi di Henry Cavill). Ovviamente, una delle più grandi critiche che sono state mosse al film era relativa al tono decisamente irregolare, dovuto essenzialmente al fatto che al film avevano lavorato due registi con due visioni diametralmente opposte. 

I film di Snyder sono noti per essere molto dark, dai toni grintosi e profondamente stilizzati, in netto contrasto con lo stile più leggero, quasi “da commedia”, di Whedon. Ecco perché molti fan si sono chiesti perché la Warner Bros. abbia scelto proprio il regista di The Avengers per portare a compimento i lavori su Justice League. Durante un panel in occasione dell’evento Justice-Con, a Zack Snyder è stato chiesto se fosse stata una sua decisione quella di “consegnare” il film a qualcun altro: il regista ha rivelato che mentre è stata sua la decisione di abbandonare il film, nella scelta di un eventuale sostituto non è stato in alcun modo coinvolto; ha detto che la scelta è stata fatta “dal comitato” e che all’epoca le sue forze e le sue energie erano focalizzata altrove.

Perché WB e DC hanno scelto Joss Whedon per terminare Justice League?

Sebbene non sia stato rivelato il motivo per cui Whedon è stato scelto per sostituire Snyder, i fan hanno ipotizzato che probabilmente è stato scelto a causa del suo lavoro nell’Universo Cinematografico Marvel. Whedon ha diretto i primi due film dedicati ai Vendicatori, il primo dei quali è diventato uno dei più alti incassi di tutti i tempi. The Avengers è stato un crossover ambizioso come forse non ne erano mai stati realizzati prima, e Whedon è riuscito a cavarsela in maniera eccellente. Questo probabilmente ha spinto la Warner Bros. e la DC a chiedere a Whedon di finire Justice League, considerata la natura “ensemble” del progetto.

Vi ricordiamo che la Snyder Cut di Justice League uscirà nel 2021 sulla piattaforma streaming di Warner Bros HBO Max che è disponibile negli USA dall’Aprile scorso. Attualmente non sappiamo se in Italia la versione debutterà su qualche piattaforma streaming dato che HBO MAX non è disponibile nel nostro paese. Ma sappiamo che HBO in Italia ha un accordo in esclusiva con SKY, dunque potrebbe essere una valida teoria pensare che in Italia il film possa essere programmato su SKY CINEMA o su SKY ATLANTIC. Tuttavia, quest’ultima è solo una supposizione dunque non ci resta che aspettare ulteriori notizie.

Justice League è il film del 2017 diretto da Zack Snyder e rimaneggiato da Joss Whedon. Nel film vedremo protagonista Henry Cavill come SupermanBen Affleck come BatmanGal Gadot come Wonder WomanEzra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast anche Amber HeardAmy AdamsJesse EisenbergWillem DafoeJ.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.