Dopo l’improvvisa e tragica morte di Chadwick Boseman, il regista Ryan Coogler ha lavorato duramente per riscrivere la sceneggiatura di Black Panther: Wakanda Forever, anche se ancora non sappiamo in che modo la storia del sequel di adatterà all’assenza del personaggio di T’Challa.

Parlando con Rotten Tomatoes in occasione della promozione di Black Widow, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha parlato della scomparsa di Boseman: “La morte di Chad ha colpito il mondo intero, così come ha colpito tutti noi, perché non eravamo a conoscenza di nulla”, ha ammesso il boss della Casa delle Idee. “Eravamo sommersi dalle domande, ma nessuna di queste riguardava il sequel. Pensavamo soltanto a lui, alla sua famiglia, a sua moglie e alla sua eredità.”

Parlando invece del sequel, ha spiegato: “Ci siamo rivolti a Ryan Coogler perché sapevamo che poteva farci da guida. Abbiamo parlato di portare avanti l’eredità di Wakanda e raccontare una storia che fosse significativa, rispettosa e al tempo stesso divertente, entusiasmante e piena di speranza. È stato molto difficile pensare a tutte cose cose sapendo che Chad non c’era più.” 

Ora che le riprese del sequel sono ufficialmente iniziate, Feige ha elogiato il team creativo dietro il sequel di Black Panther, promettendo ai fan un film davvero speciale: “Ryan e Nate Moore, il nostro produttore, così come l’intero cast e il nostro co-sceneggiatore Joe Robert Cole, hanno fatto alcune cose davvero straordinarie per quanto riguarda la storia”, ha anticipato. “Sarà un film davvero emozionante. Abbiamo in mente qualcosa di davvero speciale.”

Black Panther: Wakanda Forever arriverà nelle sale l’8 luglio 2022. Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha confermato che T’Challa, il personaggio interpretato al compianto Chadwick Boseman nel primo film, non verrà interpretato da un altro attore, né tantomeno ricreato in CGI. Il sequel si concentrerà sulle parti inesplorate di Wakanda e sugli altri personaggi precedentemente introdotti nei fumetti Marvel.

Letitia Wright (Shuri), Angela Bassett (Ramonda), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku) e Martin Freeman (Everett Ross) torneranno nei panni dei rispettivi personaggi interpretati già nel primo film. L’attore Tenoch Huerta è in trattative con i Marvel Studios per interpretare il villain principale del sequel.