Sappiamo tutti che Sam Raimi è subentrato a Scott Derrickson nella regia di Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Derrickson, che aveva diretto il primo film, ha deciso di abbandonare il sequel a causa di alcune “divergenze creative” con i Marvel Studios, e con lui ha deciso di andare via anche lo sceneggiatore originale del film, C. Robert Cargill.

Ora, in una recente intervista con The Hollywood Reporter, il protagonista Benedict Cumberbatch ha parlato per la prima volta dell’addio di Derrickson, rivelando di essere stato molto triste dopo aver scoperto che non avrebbe più lavorato con il regista e che la Marvel, ovviamente, avrebbe ingaggiato qualcun altro, pur essendo consapevole che queste cose sono un po’ all’ordine del giorno quando si tratta di grandi blockbuster.

L’attore ha anche rivelato che era sul set di The Power of the Dog (il nuovo film di Jane Campion presentato di recente, in Concorso, a Venezia 78) quando Kevin Feige, il presidente dei Marvel Studios, lo ha chiamato per comunicargli la dipartita di Derrickson. “Quando mi è stata data la notizia, mi è dispiaciuto molto, ma ovviamente non è stata una mia decisione”, ha detto Cumberbatch. “Ho rispettato completamente la decisione dello studio, e so che è stato fatto tutto in maniera molto amichevole. I piani alti mi hanno chiamato e mi hanno parlato della cosa. Ecco come sono andate le cose.”

Sebbene Derrickson e Disney abbiano sperimentato alcune divergenze creative, sembra che la scissione tra le due parti sia stata amichevole, cosa lasciano intuire le dichiarazioni di Cumberbatch. Sia Derrickson che la Disney avevano idee diverse per il sequel: alla fine, è sempre la multinazionale che ha l’ultima parola quando si tratta dei suoi film; per questo, l’opzione migliore era che Derrickson lasciasse il posto ad un altro collega.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness vedrà Benedict Cumberbatch tornare nel ruolo di Stephen Strange. Diretto da Sam Raimi, il sequel vedrà anche Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) assumere un ruolo da co-protagonista dopo WandaVision.

La sceneggiatura del film porterà la firma di Jade Bartlett e Michael Waldron. Oltre a Cumberbatch e Olsen, nel sequel ci saranno anche Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo) e Xochitl Gomez (che interpreterà la new entry America Chavez).

Doctor Strange in the Multiverse of Madness arriverà al cinema il 25 marzo 2022. Le riprese sono partite a Londra a novembre 2020 e avranno luogo anche a New York, Los Angeles e Vancouver. Nel sequel dovrebbe apparire in un cameo anche Bruce Campbell, attore feticcio di Sam Raimi. Al momento, però, non esiste alcuna conferma in merito.