Joel Kinnaman, che ritroveremo nei panni di Rick Flag nell’attesissimo The Suicide Squad di James Gunn, ha parlato nuovamente dell’atteso cinecomic in arrivo quest’anno. Il precedente tentativo da parte di Warner Bros. e DC Films di portare al cinema la celebre Task Force X dei fumetti, non è riuscito ad impressionare il pubblico. Per il sequel, la scelta di Gunn come regista e sceneggiatore ha reso chiara fin da subito la volontà di portare la storia di una direzione totalmente diversa rispetto a quanto fatto nel 2016 da David Ayer.

 

A metà tra sequel e reboot, The Suicide Squad riporterà sul grande schermo personaggi già apparsi nella precedente iterazione e, al tempo stesso, introdurrà tutta una serie di volti nuovi. Secondo le prime indiscrezioni sulla trama, ci saranno due team distinti che saranno impegnati in una missione per distruggere un laboratorio durante l’era nazista. In base a quanto anticipato da James Gunn negli ultimi mesi, pare che il suo film sarà davvero ciò che i fan sperano di vedere.

Durante un nuovo episodio di The Playlist Podcast, Joel Kinnaman è tornato a parlare di The Suicide Squad, elogiandone il suo tono unico. L’interprete di Rick Flag ha descritto il progetto come “il film vietato ai minori con il più grande budget che sia mai stato realizzato” e ha anticipato che, nonostante l’umorismo, sarà anche pieno zeppo di forti emozioni.

“Non credo che Gunn abbia dovuto compromettere un briciolo della sua visione”, ha spiegato. “Ha davvero avuto modo di fare esattamente quello che voleva. E sarà sicuramente il film vietato ai minori con il più grande budget che sia mai stato realizzato. Sarà vietato ai minori e sarà carico di umorismo. Un umorismo quasi infantile che lascerà comunque spazio ad alcuni momenti davvero profondi, in cui c’è anche il rischio di commuoversi. Sarà super violento, ma anche tanto stupido. Ogni personaggio è veramente ridicolo.”

Joel Kinnaman su Suicide Squad e sulla visione del Joker da parte di David Ayer

Nel corso della medesima intervista, Kinnaman ha avuto anche la possibilità di parlare della sua prima esperienza con Suicide Squad e dell’interferenza della Warner Bros. nel lavoro di David Ayer: “Vuoi sempre vedere il taglio del regista. È sempre un peccato quando la visione del regista non arriva al cinema. Certo, ci sarà sempre un compromesso. Penso che più alto è il budget, maggiore sarà il compromesso. Di solito è così che funziona. Sono sicuro che il taglio di Ayer sarebbe molto più interessante. La visione di David del Joker era davvero pazzesche e purtroppo non è venuta fuori nel film che abbiamo visto al cinema.”

Il cast ufficiale di The Suicide Squad comprende i veterani Margot Robbie (Harley Quinn), Viola Davis (Amanda Waller), Joel Kinnaman (Rick Flag) e Jai Courtney (Captain Boomerang), insieme alle new entry Idris ElbaMichael RookerNathan FillionTaika WaititiJohn CenaPeter Capaldi, Sean Gunn, David Dastmalchian Storm Reid. Nel film reciteranno anche Pete Davidson, Juan Diego Botto, Joaquin Cosio, Flula Borg, Tinashe Kajese, Jennifer Holland, Julio Ruiz, Alice Braga, Steve Agee e Daniela Melchior.