Vanessa Kirby film

Sono bastati pochi anni all’attrice Vanessa Kirby per diventare uno dei nomi più affermati e richiesti della sua generazione. Attiva tanto al cinema quanto in televisione, l’attrice è oggi in rapida ascesa, e con due film attualmente presenti nel concorso della Mostra del Cinema di Venezia sembra ora vivere il momento della sua consacrazione. Dalla serie The Crown al film Pieces of a Woman, la Kirby è certamente uno dei volti del momento.

Ecco 10 cose che non sai di Vanessa Kirby.

1Parte delle cose che non sai sull’attrice

Vanessa Kirby The Crown
 

Vanessa Kirby: i suoi film e le serie TV

10. Ha recitato in noti lungometraggi. Il primo ruolo di rilievo per il cinema ricoperto dall’attrice è quello per il film Charlie Countryman deve morire (2013), con Shia LaBeouf. Successivamente, prende parte a Questione di tempo (2013), Queen & Country (2014), Jupiter – Il destino dell’universo (2015), con Mila Kunis, Everest (2015), Genius (2016), Io prima di te (2016), con Emilia Clarke, Mission: Impossible – Fallout (2018), Fast & Furious – Hobbs & Shaw (2019) e Mr. Jones (2019), con Peter Sarsgaard. Nel 2020 è invece protagonista dei film Pieces of a Woman e The World to Come, con Casey Affleck. Tornerà poi al cinema con i film Mission: Impossible 7 e Mission: Impossible 8.

9. È nota anche per i suoi ruoli televisivi. La Kirby è particolarmente nota per i suoi ruoli televisivi, che le hanno permesso di sfoggiare tutto il suo talento. Il primo di questi risale al 2011, quando è Ruth Elms in The Hour. Successivamente recita nella miniserie Grandi speranze (2011), nel ruolo di Estella, e in Labyrinth (2012). Grande notorietà la ottiene grazie a The Frankenstein Chronicles (2015-2017), con Sean Bean, e in particolare con la serie The Crown (2016-2017), dove nelle prime due stagioni interpreta la principessa Margaret, recitando accanto all’attrice Claire Foy.

8. Ha ottenuto importanti riconoscimenti. Grazie al suo ruolo nella serie The Crown, l’attrice ha avuto modo non solo di affermare definitivamente tutta la sua grazia e il suo talento, ma anche di ricevere alcuni tra i principali riconoscimenti dell’industria. È infatti stata nominata al prestigioso premio Emmy Awards come miglior attrice non protagonista nel 2018. Nello stesso anno ha vinto il Bafta TV Awards nella medesima categoria, dove era già stata candidata anche l’anno prima. È inoltre stata candidata ai SAG Awards nella categoria per il miglior cast, insieme ai suoi colleghi di serie.

Vanessa Kirby in The Crown

7. Al provino rischiò di non ottenere la parte. Oggi risulta pressoché impossibile immaginare il personaggio della giovane principessa Margaret con un volto diverso da quello della Kirby. Eppure, per poco l’attrice non rischiò di perdere la parte. Il giorno del suo provino, infatti, l’attrice decise di applicare dell’autoabbronzante sulle proprie caviglie, tentando di nascondere il proprio pallore. Al momento di vestirsi, tuttavia, dimenticò tale dettaglio e pertanto finì con l’indossare un abito che delle sue gambe mostrava ben più che le sole caviglie. La differenza di colore della sua pelle sembra aver distratto molto gli addetti al casting, che quasi si persero l’interpretazione a cui l’attrice stava dando vita.

6. È rimasta affascinata dal ruolo. Una volta ottenuta la parte, l’attrice decise di compiere una serie di ricerche sulla vita della principessa Margaret, così da poterla comprendere meglio e calarsi in modo realistico nei suoi panni. Nel fare ciò, la Kirby ha affermato di essere rimasta particolarmente colpita dai tanti aspetti poco noti della donna. L’attrice ha ritrovato nella vita di lei numerosi conflitti, personali o con il resto della propria famiglia, a cui poi ha avuto modo di dar vita nelle corso della prime due stagioni della serie. Esplorare un tale personaggio, si è così rivelato per lei un compito estremamente affascinante e ricco di sorprese.

Indietro