Harry Potter: gli attori che sono quasi apparsi nel franchise

4381

I protagonisti di Harry Potter sono ormai indissolubilmente legati ai volti degli attori che li hanno interpretati sullo schermo. Che lo si voglia o no, per quanto molti di essi siano differenti dalle precisa descrizione che ne fa su carta J.K. Rowling, quei personaggi ormai sono consegnati alla memoria collettiva con il volto di chi li ha interpretati.

Tuttavia forse non tutti sanno che il processo di casting per alcuni di questi personaggi è stato lungo e difficile, e che le cose potevano andare diversamente. Ecco gli attori che hanno quasi fatto parte del franchise.

10Haley Joel Osment

Il sesto senso

Tutti sanno che il primo film doveva essere diretto da Steven Spielberg che avrebbe voluto come interprete di Harry Potter il giovane attore americano Haley Joel Osment. Osmet era già noto per aver interpretato il piccolo Cole ne Il Sesto Senso ed era senza dubbio una grande promessa del cinema.

Tuttavia questa scelta di casting incontrò l’ostilità di Rowling che invece aveva posto la condizione, per gli adattamenti dei suoi romanzi, che tutti gli attori fossero britannici. Proprio per lo stesso motivo, quando Spielberg lasciò il progetto e si fece avanti Chris Columbus, anche Liam Aiken venne scartato per il ruolo di Harry. L’attore finì per interpretare uno dei protagonisti di Lemony Snicket – Una serie di sfortunati eventi, mentre il ruolo del mago occhialuto andrò all’esordiente Daniel Radcliffe.

Indietro