Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 film

Con l’arrivo nelle sale di tutto il mondo del film Harry Potter e la pietra filosofale prese vita una delle saghe fantasy più celebri e dal maggior successo di sempre. È il 2001 quando gli spettatori vengono condotti alla scoperta di Hogwarts e del magico mondo dei maghi. Un mondo nato dalla penna di J. K. Rowling e che ha negli anni conquistato sempre più fan in ogni parte del mondo per le sue tematiche legate alla crescita, all’amicizia e al coraggio. Nel 2010 il viaggio prosegue con Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1, nuovamente diretto da David Yates e basato come sempre sull’omonimo romanzo.

 

Come il titolo lascia intuire, il capitolo finale dell’epica avventura di Harry Potter è diviso in due film. Questa prima parte si concentra così sui primi capitoli del settimo romanzo. La scelta è stata motivata dalla volontà di includere quanti più possibili eventi, senza dover dunque operare particolari tagli rispetto ai precedenti adattamenti. Particolarità di questo nuovo film è anche la sua voluta natura da road movie, con i protagonisti costretti a spostarsi continuamente per sfuggire all’esercito di Voldemort, mentre Hogwarts rimane un ambiente sullo sfondo. Il gran finale è infatti sempre più vicino, il ritmo si fa sempre più concitato e l’atmosfera è ora più cupa che mai.

Una volta arrivato in sala, il film si è confermato come un grande successo, arrivando ad un incasso complessivo a livello mondiale di circa 976 milioni di dollari, divenendo il terzo film con il maggior incasso della saga. Questo spianò così la strada ad un ottavo film più atteso che mai, che avrebbe segnato la fine di un’era. Prima di vedere Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1, però, può essere utile approfondire quest’ultimo scoprendo tutte le principali curiosità ad esso legate. Dalla trama al cast e fino alle differenze con il romanzo, proseguendo nella lettura sarà possibile ritrovare tutto ciò. Infine, invece, si ritroveranno le piattaforme nel cui catalogo è presente il film.

Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1: la trama del film

Giunti al settimo film, l’avanzata del Signore Oscuro e dei suoi Mangiamorte sembra ormai inarrestabile. La morte di Albus Silente e il tradimento di Severus Piton hanno gettato grande scompiglio e terrore nel mondo dei maghi, e l’unica speranza di riportare il bene è riposta solo e soltanto nel giovane Harry Potter. Questi è protetto dai membri dall’Ordine della Fenice, che continuano tuttavia a perdere alleati sul campo di battaglia. L’unico modo per contrastare Voldemort e i suoi scagnozzi dediti alle arti oscure è dunque quello di rintracciare e distruggere gli Horcrux, oggetti che contengono frammenti dell’anima del malvagio mago. Inizia così per Harry e i suoi amici Ron ed Hermione un ultimo viaggio insieme che li porterà verso la battaglia finale, evento ineluttabile per il quale Harry è stato prescelto dalla sua nascita.

Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1: il cast del film

Protagonista del film è l’attore Daniel Radcliffe, che ricopre ancora una volta con grande successo il ruolo di Harry Potter. Per riuscire nella recitazione di scene particolarmente difficili, era solito isolarsi dal resto del cast in modo da stare solo con sé stesso ascoltando certi generi di musica che in qualche modo riuscivano a deprimerlo, mentre per altre scene difficili e di forte emozione era solito ascoltare a tutto volume i Radiohead e altri gruppi simili. Accanto a lui si ritrovano poi Rupert Grint nei panni di Ron Weasley, ed Emma Watson in quelli di Hermione Granger. Quest’ultima rivelò di aver considerato più volte di rinunciare al personaggio, decidendo però di continuare ad interpretarlo poiché il suo abbandono sarebbe stato un danno per l’intera saga.

L’attrice premio Oscar Maggie Smith interpreta nuovamente la professoressa McGranitt. L’attrice, nonostante combattesse in quel periodo contro un tumore al seno, insistette per poter portare a termine le proprie riprese. Robbie Coltrane, invece, è l’interprete del fidato Hagrid. Evanna Lynch riprende i panni della stravagante Luna Lovegood, per la quale ha personalmente curato il look e gli abiti. Bonnie Wright è invece presente nei panni di Ginny Weasley, mentre Matthew David Lewis è Neville Paciock, già apparso in tutti i film della saga. L’attore Rhys Ifans fa invece la sua comparsa nei panni di Xenophilius Lovegood, padre di Luna. Jamie Campbell Bower è invece presente in un flashback nei panni di Gellert Grindelwald da giovane.

Lord Voldemort è interpretato dal grande attore Ralph Fiennes. Questi lavorò molto per costruire il carattere del personaggio. Per dare il meglio di sé nell’interpretazione lo ha infatti studiato a fondo, lavorando sodo affinché la sua recitazione potesse essere convincente e incutere timore. Dalla parte dei cattivi si ritrovano anche Helena Bonham Carter nei panni di Bellatrix Lestrange. Personaggio per il quale l’attrice ha dichiarato di aver cercato di regredire ad un carattere bambinesco e selvaggio. Tra i più celebri personaggi della saga, Severus Piton è interpretato dal grande Alan Rickman, mentre Tom Felton torna nei panni di Draco Malfoy. Il padre di questi, Lucius, è invece interpretato da Jason Isaacs.

Harry Potter e i Doni della Morte Parte 1 cast

Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1: le differenze tra il libro e il film

Per cercare di rimanere quanto più fedeli possibile al romanzo, gli autori hanno deciso di adattare questo in due film. Nonostante ciò, diverse scene e situazioni hanno ugualmente subito modifiche, mentre altre sono necessariamente state eliminate. Tra le assenze più pesanti vi è quella relativa al racconto del passato di Albus Silente. Da sempre circondato da grande mistero, questi è soltanto accennato nel film. Nel romanzo, invece, vi sono dedicate ampie sezioni che permettono di scoprire i più inconfessabili segreti della sua famiglia. Grande mancanza è inoltre quella relativa alle tecniche di distruzione degli horcrux. Nel romanzo è Hermione a spiegare come fare, avendo letto un libro a riguardo. Tale dettaglio non è però introdotto nel film, costringendo i personaggi a scoprire da soli come poter distruggere i pericolosi oggetti.

Nella pellicola sono inoltre omesse le apparizioni di personaggi come Viktor Krum, Vincent Tiger e Charlie Weasley. Diversi sono anche i rapporti che intercorrono tra alcuni dei protagonisti. Harry Potter, ad esempio, non fa qui nulla per guadagnarsi la fiducia dell’elfo domestico Kreacher, né viene spiegato per quale ragione questi gli obbedisca. Particolari differenze si possono ritrovare anche nella scena in cui Hermione cancella la memoria ai suoi genitori, nell’avventura dei tre amici nel Ministero della Magia, e nella morte dell’elfo Dobby. Questa ha infatti avuto un impatto depotenziato rispetto al romanzo, poiché il personaggio era stato tralasciato nei precedenti film, impedendo dunque un ulteriore coinvolgimento emotivo nei suoi confronti.

Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film è possibile fruire di questo grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si ha soltanto un determinato periodo di tempo entro cui vedere il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 22 dicembre alle ore 21:20 su Canale 5.

Fonte: IMDb