Avengers Infinity War

A marzo vi avevamo anticipato che l’Ordine Nero poteva far parte di Avengers Infinity War, al fianco di Thanos. Nei fumetti si tratta di una guardia scelta che combatte al fianco del Titano Pazzo, ma nel film potrebbe avere un ruolo leggermente diverso.

Secondo MCU Exchange, i cinque componenti di questa guardia avranno legami stretti con alcuni dei Vendicatori e saranno non semplici soldati, ma saranno dei figli adottivi di Thanos in persona. Dopotutto in Guardiani della Galassia abbiamo appreso che Gamora e Nebula non sono le uniche figlie rapite e addestrate a essere macchine da guerra.

Staremo a vedere se questo ruolo si rivelerà concreto e se ci sarà effettivamente spazio per questi altri personaggi in un film che si preannuncia sempre più affollato.

Film Marvel: sei grandi storie da adattare dopo Avengers Infinity War

La sinossi: Mentre gli Avengers continuano a proteggere il mondo da minacce troppo grandi per un solo eroe, un nuovo pericolo emerge dalle ombre cosmiche: Thanos. Despota di intergalattica scelleratezza, il suo scopo è raccogliere le sei gemme dell’Infinito, artefatti di un potere sconfinato, e usarle per piegare la realtà a tutto il suo volere. Tutto quello per cui gli Avengers hanno combattuto ha condotto a questo punto – il destino della Terra e l’esistenza stessa non sono mai state tanto a rischio.

CORRELATI:

Avengers Infinity War: 15 villain che potrebbero venire dopo

Avengers Infinity War arriverà al cinema il 4 Maggio 2018. Christopher Markus e Stephen McFeely si occuperanno della sceneggiatura del film, mentre la regia è affidata a Anthony e Joe Russo.

Il cast del film al momento è composto da Cobie Smulders, Benedict Cumberbatch, Chris Pratt, Vin Diesel, Scarlett Johansson, Dave Bautista, Karen Gillan, Zoe Saldana, Brie Larson, Elizabeth Olsen, Robert Downey Jr., Sebastian Stan, Chris Hemsworth, Chris Evans, Tom Holland, Bradley Cooper, Samuel L. Jacksson, Jeremy Renner, Paul Rudd, Peter Dinklage, Mark Ruffalo, Josh Brolin, Paul Bettany, Benedict Wong, Pom Klementieff e Chadwick Boseman.