Dune film 2020
- Pubblicità -

Di recente WarnerMedia ha annunciato, a sorpresa, una fusione con Discovery, che tuttavia non sarà completata fino alla metà del 2022. Ciononostante, sembra che le conseguenze di tale fusione abbiamo già iniziato a farsi sentire alla Warner Bros., poiché Deadline riporta che l’attesissimo Dune di Denis Villeneuve non uscirà più in contemporanea al cinema e su HBO Max, ma tornerà ad essere un’esclusiva della sala.

 
 

I rappresentanti della Warner Bros. stanno fermamente negando la modifica al piano di distribuzione del film, continuando a sostenere che il film uscirà in contemporanea al cinema e su HBO Max, ma Deadline sembra parecchio fiducioso del suo report: semplicemente, potrebbe aver ottenuto l’esclusiva prima dell’annuncio ufficiale. Inoltre, è anche parecchio significativo che WB abbia già raggiunto un accordo con Regal Cinemas per ripristinare la finestra di esclusività della sala cinematografica per 45 giorni in merito alle uscite del 2022, quindi non dovrebbe sorprendere che Dune sia stato aggiunto all’accordo, soprattutto considerando che lo stesso Villeneuve aveva espresso una certa insoddisfazione in merito alla release “congiunta”.

Collider aggiunge che Dune sarà probabilmente l’unico film dello studio a rinunciare al modello di rilascio simultaneo quest’anno, mentre King Richard con Will Smith e Cry Macho di Clint Eastwood dovrebbero ancora seguire l’attuale piano, e quindi arrivare sia in sala che su HBO Max. Non si sa cosa potrebbe accadere con The Suicide Squad di James Gunn o con Matrix 4 con Keanu Reeves, ma entrambi potrebbero tranquillamente seguire l’esempio di Dune, anche se potrebbe ormai essere troppo tardi per il primo da un punto di vista di marketing.

Dune presentato in anteprima a Venezia 78?

Ricordiamo che di recente Dune è stato menzionato in un lungo report di Variety dedicato ai primissimi titoli che potrebbero debuttare all’interno della cornice della 78esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Tra gli altri titoli che potrebbero debuttare al Fetival, la fonte ha menzionato anche È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino e Freaks Out di Gabriele Mainetti.

In DuneTimothée Chalamet interpreterà il protagonista Paul Atreides, nato sul pianeta Caladan dal matrimonio fra il duca Leto Atreides I e la sua concubina Lady Jessica. Nel cast anche Javier BardemZendayaOscar IsaacRebecca FergusonStellan SkarsgardDave Bautista, Charlotte Rampling Jason Momoa. Ricordiamo che il film arriverà nelle sale americane e su HBO Max il 1 ottobre 2021.

- Pubblicità -