film sulla mafia

Il crimine è arrivato al cinema all’inizio, con La grande rapina al treno. È diventato poi famosissimo in America, dove negli anni Ottanta Scorsese, De Palma e Leone hanno parlato della mafia italo-americana, rendendolo un genere amatissimo. I protagonisti dei film sulla mafia americani sono eori, divi, e criminali al tempo stesso: tormentati e spietati, intelligenti e affascinanti. Ma ogni paese ha raccontato il proprio crimine: in Italia il genere è quasi diventato parte della lotta al crimine organizzato, raccontando storie vere con grandissima serietà, e di cimine contemporaneo, recentissimo. Ecco dieci film sulla mafia che dovete vedere.

1Parte dei film sulla mafia da vedere

Educazione Siberiana
 

Film sulla mafia siciliana

  • Salvatore Giuliani, Francesco Rosi (1962). Le origini del cinema itaiano sulla mafia, girato nello stile del Neorealismo. Il film segue la vita delle persone coinvolte nella vita del malavitoso sicialiano Salvatore Giuliano. Giuliano stesso è praticamente assente dal film, comparendo in modo significativo come cadavere.
  • Alla luce del sole, Roberto Faenza (2005). Un altro film biografico, parla di Pino Puglisi, un prete ucciso da Cosa Nostra a Palermo nel 1993.  Puglisi si accorge del fatto che i bambini del quartiere Brancaccio vivevano coinvolti della mafia, e cerca di cambiare le cose.

Film sulla mafia russa

  • Educazione Siberiana, Gabriele Salvatores (2013). In Siberia, un ragazzino viene cresciuto dal nonno in una comunità di criminali, e gli viene insegnato come vivere secondo il loro strettissimo e spietato codice morale. Una volta cresciuti, il ragazzo e il suo migliore amico diventano acerrimi nemici, avendo preso strade completamente diverse.
  • La promessa dell’assassino, David Cronenberg (2007). Nikolai è un uomo misterioso e senza pietà, che ha connessioni con le famiglie criminali più pericolose di Londra. Quando incontra Anna, un’ostetrica che è giunta in possesso di prove che potrebbero danneggiare la famiglia, si ritrova a dover mettere in piedi un piano fatto di inganni, morte, e castigo.
Indietro