justice league

Anche se probabilmente non conosceremo mai tutti i dettagli di una delle operazioni cinematografiche più travagliate e complesse dell’ultimo decennio, sappiamo tutti che la Warner Bros. ha affidato la fine della lavorazione di Justice League a Joss Whedon, stravolgendo la visione iniziale di Zack Snyder, che aveva dovuto abbandonare il progetto a causa di una tragedia familiare. Adesso, dopo alcuni anni, al regista è stata finalmente data la possibilità di mostrare al pubblico il suo taglio originale del cinecomic grazie alla release della Snyder Cut, che arriverà il prossimo anno su HBO Max, sotto forma di miniserie divisa in quattro parti.

È abbastanza facile capire perché Snyder voleva a tutti i costi mostrare ai suoi fan la sua visione di questi iconici personaggi DC; tuttavia, nessuno avrebbe potuto biasimarlo se avesse scelto di allontanarsi definitivamente dal DCEU. Parlando con Beyond The Trailer (via Screen Rant), Snyder ha discusso proprio della sua decisione di tornare e di realizzare il film che tutti volevano vedere e che, a partire dallo scorso anno, avevano richiesto a gran voce.

“Ho portato io il concept alla Warner Bros., giusto? Ed è quella la direzione che volevamo intraprendere, ossia Justice League. E quando ho iniziato a parlare loro di Jason Momoa e di Ezra Miller, è lì che tutto stava iniziando a prendere forma… era come toranre agli anni di Batman v Superman”, ha spiegato Snyder.

“Lo stesso vale per Amy Adams… Si è trattato di questo, del fatto che stavamo andando in una certa direzione”, ha aggiunto il regista. “Quando questa opportunità è arrivata da me e ho ricevuto quella chiamata, Toby Emmerich mi ha detto: ‘È questo che saresti interessato a fare?’ e io francamente ero scioccato. Non ero pronto, ma ci ho pensato a lungo.”

“Pensandoci, una delle cose che mi ha spinto ad accettare quest’enorme e folle lavoro è stato l’impegno che avevo preso con gli attori, e cioè di finire tutto. Fatemi rimettere tutto a posto. Fatemi onorare ciò di cui abbiamo parlato quando stavamo ancora creando tutto. Come non ho mai visto la versione cinematografica di Justice League, ma posso immaginare che non sia affatto ciò di cui avevamo discusso”, ha concluso Snyder.

Vi ricordiamo che la Snyder Cut di Justice League uscirà nel 2021 sulla piattaforma streaming di Warner Bros HBO Max che è disponibile negli USA dall’Aprile scorso. Attualmente non sappiamo se in Italia la versione debutterà su qualche piattaforma streaming dato che HBO MAX non è disponibile nel nostro paese. Ma sappiamo che HBO in Italia ha un accordo in esclusiva con SKY, dunque potrebbe essere una valida teoria pensare che in Italia il film possa essere programmato su SKY CINEMA o su SKY ATLANTIC. Tuttavia, quest’ultima è solo una supposizione dunque non ci resta che aspettare ulteriori notizie.

Justice League è il film del 2017 diretto da Zack Snyder e rimaneggiato da Joss Whedon. Nel film vedremo protagonista Henry Cavill come SupermanBen Affleck come BatmanGal Gadot come Wonder WomanEzra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast anche Amber HeardAmy AdamsJesse EisenbergWillem DafoeJ.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.