La produttrice Deborah Snyder ha anticipato che la Snyder Cut di Justice League mostrerà quanto è cambiato il mondo dei supereroi dall’uscita de L’uomo d’acciaio. L’attesissimo taglio del cinecomic uscito nel 2017 ad opera di Zack Snyder arriverà finalmente domani 18 marzo (anche in Italia).

Attraverso L’uomo d’acciaio e Batman v Superman, Snyder ha dato vita ad un mondo decisamente guardingo nei confronti dei supereroi. Nello specifico, il conflitto al centro di Batman v Superman è stato costruito attorno alla sfiducia provata da Bruce Wayne nei confronti di Superman e di altre persone come lui. Ciò era chiaramente in netto contrasto con la cultura e la celebrazione degli eroi che in genere viene mostrata sul grande schermo, con Zack Snyder che alla fine ha dato vita ad una storia dai toni decisamente più cupi. E sebbene quel tono sia stato divisivo, alla fine è servito comunque a far distinguere il DCEU dal resto della concorrenza, nel bene e nel male.

Tuttavia, nella Snyder Cut di Justice League la visione del mondo nei confronti dei supereroi è cambiata, come spiegato dalla produttrice Deborah Snyder. Date le nuove minacce apocalittiche che l’umanità dovrà affrontare, come Darkseid e il suo esercito, la Terra è pronta ad accogliere eroi come Superman e a riconoscere finalmente il loro status. In un’intervista esclusiva con Screen Rant, la produttrice ha parlato proprio di questo cambiamento nell’universo del franchise e di come riflette il mondo reale oggi.

“Penso che il mondo sia un posto molto più oscuro. Penso che la cosa grandiosa del film siano proprio questi cattivi e il fatto che il futuro del mondo sia a rischio come non lo è mai stato prima. Sì, abbiamo avuto Zod, ma questa volta è come se avessimo alzato la posta in gioco. Credo che in un certo senso si tratti anche di comunità. Il che è interessante, perché il film è stato realizzato proprio perché una comunità che si è mobilitata. Penso anche che molti di questi personaggi fossero dei solitari. Il fatto che si uniscono e lavorano insieme per la prima volta ha un grande significato per me, e spero che lo avrà anche per il pubblico. Soprattutto in un momento come questo, in cui penso che tutti abbiamo bisogno di sentirti uniti. È stato un anno veramente difficile, sotto tutti i punti di vista, e penso che sia davvero il momento giusto per questo film, tanto quanto è il momento giusto per Superman.”

Zack Snyder’s Justice League uscirà in streaming il 18 marzo 2021 su HBO Max in America e, in contemporanea, su Sky e NOW TV in Italia. Il film durerà 242 minuti (quattro ore circa) e sarà diviso in sei capitoli e un epilogo.

Justice League è il film del 2017 diretto da Zack Snyder e rimaneggiato da Joss Whedon. Nel film recitano Henry Cavill come SupermanBen Affleck come BatmanGal Gadot come Wonder WomanEzra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast figurano anche Amber HeardAmy AdamsJesse EisenbergWillem DafoeJ.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.