zack snyder

Zack Snyder ha spiegato l’importanza del costume nero di Superman in Justice League. Il regista è tornato nel DCEU per completare la sua versione originale del cinecomic distribuito dalla Warner Bros. nel 2017. La versione cinematografica, assemblata da Joss Whedon, era molto diversa dalla visione iniziale di Snyder. Dopo due anni di campagna incessante, i fan hanno finalmente ottenuto ciò che volevano: la Snyder Cut arriverà sotto forma di miniserie divisa in quattro parti su HBO Max entro la prima metà del 2021.

 

L’accio del DCEU è avvenuto nel 2013 con L’uomo d’acciaio: da allora, Snyder è stato parte integrante dei primi anni di vita del travagliato franchise. Dopo un paio di progetti divisivi che si sono rivelati dei grandi successi al botteghino (Wonder Woman e Aquaman), la Warner Bros. ha deciso di concentrarsi maggiormente sul lato creativo dell’universo condiviso. Tuttavia, Snyder ha avuto la possibilità di tornare a lavorare sulla sua versione di Justice League, che include anche il famigerato costume nero di Superman, mai apparso nella versione cinematografica diretta da Whedon.

Parlando con ComicBook Debate, Zack Snyder ha spiegato perché è molto importante per lui mostrare Superman con il costume nero in Justice League. Secondo il regista, si tratta di una rappresentazione del progresso personale dell’Ultimo Figlio di Krypton che è per lo più immutabile. Inoltre, il costume nero preparerebbe meglio al ritorno dei classici colori rosso e blu. “Sono sempre stato un grande sostenitore del costume nero. Lo volevo davvero; aveva senso per me perché… Superman è notoriamente un personaggio che non cresce. È come una roccia e tutto sembra andare a sbattere contro di lui. Impariamo molte cose su noi stessi quando cerchiamo di cambiare qualcosa che è immutabile.”

Ancora, Snyder: “Ad ogni passo, Superman doveva salire di livello e imparare qualcosa, ed essere sempre qualcosa di diverso… Quello che avevo pianificato era il passo finale per Superman, il suo vero ritorno. O il suo vero arrivo, in base a quello che io considero il classico Superman. Non lo vediamo davvero in questo film, il classico Superman. Sento anche che il costume nero è un ottimo delineatore del tempo. Se vedi un flashback o un flash-forward, lui che indossa il costume nero ti fa sapere dove ti trovi da un punto di vista temporale, perché è molto particolare per questo tipo di arco narrativo.”

Vi ricordiamo che la Snyder Cut di Justice League uscirà nel 2021 sulla piattaforma streaming di Warner Bros HBO Max che è disponibile negli USA dall’Aprile scorso. Attualmente non sappiamo se in Italia la versione debutterà su qualche piattaforma streaming dato che HBO MAX non è disponibile nel nostro paese. Ma sappiamo che HBO in Italia ha un accordo in esclusiva con SKY, dunque potrebbe essere una valida teoria pensare che in Italia il film possa essere programmato su SKY CINEMA o su SKY ATLANTIC. Tuttavia, quest’ultima è solo una supposizione dunque non ci resta che aspettare ulteriori notizie.

Justice League è il film del 2017 diretto da Zack Snyder e rimaneggiato da Joss Whedon. Nel film vedremo protagonista Henry Cavill come SupermanBen Affleck come BatmanGal Gadot come Wonder WomanEzra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast anche Amber HeardAmy AdamsJesse EisenbergWillem DafoeJ.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.