Cailee Spaeny: 10 cose che forse non sai sull’attrice

-

Con film come Pacific Rim – La rivolta, Priscilla e Civil War, Cailee Spaeny si è imposta come una delle attrici più interessanti della sua generazione, capace di passare da intimi film d’autore a grandi blockbuster ricchi di effetti speciali. In pochi anni ha avuto l’occasione di recitare per importanti registi e registe e al fianco di celebri colleghi. La sua filmografia è pertanto oggi piuttosto invidiabile, tra film d’azione, thriller, drammi e horror e lascia immaginare grandi cose per il suo futuro.

Cailee Spaeny: i suoi film e le serie TV

1. Ha recitato in celebri film. Spaeny ha debuttato sul grande schermo con Pacific Rim – La rivolta (2018), con John Boyega, per poi recitare in Una giusta causa (2018), 7 sconosciuti a El Royale (2018), Vice – L’uomo nell’ombra (2018), Il rito delle streghe (2020) e How It Ends (2021). Ulteriore popolarità arriva per le grazie a Priscilla (2023), film di Sofia Coppola dove recita accanto a Jacob Elordi. Recita poi in Civil War (2024) e Alien: Romulus (2024). Prossimamente sarà tra i protagonisti di Wake Up Dead Man: A Knives Out Mystery, con protagonista Daniel Craig.

2. Ha preso parte anche a note serie TV. Oltre ad aver recitato per il grande schermo, l’attrice ha avuto modo di prendere parte ad alcune miniserie e serie TV. La prima di queste è stata Devs, miniserie da 8 episodi (2020). Successivamente ha recitato in 5 episodi di Omicidio a Easttown (2021), con protagonista Kate Winslet. Nel 2022 ha invece recitato nel ruolo di Anna Eleanor Roosevelt nella serie The First Lady, accanto a Viola Davis, Michelle Pfeiffer e Gillian Anderson.

Cailee Spaeny ha debuttato con Pacific Rim – La rivolta

3. Ha debuttato con un blockbuster. Nel film Pacific Rim – La rivolta, sequel del lungometraggio diretto da Guillermo del Toro, l’attrice ha interpretato Amara Namani, un’orfana di strada che ha creato un Jaeger civile, Scrapper, e ha pilotato il Jaeger Bracer Phoenix. Per l’attrice si è trattato del primo film per il cinema come anche del primo grande blockbuster della sua carriera. Sul set ha però potuto contare sui consigli dei suoi colleghi e successivamente all’uscita del film ha conosciuto una prima importante fase di notorietà.

Cailee Spaeny in Alien: Romulus (2024)
Cailee Spaeny in Alien: Romulus. Foto di 20th Century Studios – © 2024 20th Century Studios. All Rights Reserved.

Cailee Spaeny e Jacob Elordi in Priscilla

4. È di poco più piccola del suo co-protagonista. Nella realtà Elvis Presley e Priscilla Presley avevano una differenza di età di dieci anni. Tuttavia, in Priscilla, Jacob Elordi, che interpreta Elvis, ha solo un anno in più di Cailee Spaeny, che interpreta Priscilla. Per accentuare la differenza d’età tra loro, la regista Sofia Coppola ha dunque caratterizzato Priscilla quasi come una vera e propria bambina, ricorrendo a costumi e trucco che enfatizzassero il suo essere più piccola di Elvis.

5. Ha vinto un importante riconoscimento. Per la sua interpretazione di Priscilla, Spaeny ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile alla Mostra del Cinema di Venezia. Un premio che ha poi anticipato le candidature ai Gotham Independent Film Awards e ai Golden Globe nella medesima categoria. Sfortunatamente, l’attrice non ha poi ottenuto la candidatura ai premi Oscar, per i quali in molti la davano tra i favoriti.

Cailee Spaeny protagonista di Alien: Romulus

6. Ha cercato di discostarsi dalla Ripley di Sigourney Weaver. Cailee Spaeny è la protagonista di Alien: Romulus, il nuovo capitolo della saga di fantascienza horror. Parlando dell’eredità della precedente protagonista, la Ripley di Sigourney Weaver, Spaney ha affermato: “Guardare Sigourney interpretare quel ruolo, fa parte del cambiamento del che quei film hanno apportato. Non potrei mai essere lei. Ho iniettato nel mio personaggio tutto quello che avevo dentro e ho cercato di renderlo tridimensionale, il più tridimensionale possibile”.

Cailee Spaeny ha recitato in Civil War

7. Ha avuto l’occasione di recitare con una delle sue attrici preferite. Cailee Spaeny ha raccontato di essere una grande fan di Kirsten Dunst e più volte l’ha citata come una delle sue principali influenze come attrice. Ha infatti seguito la carriera della Dunst fin dai film di Raimi su Spider-Man. Il film Civil War le ha dato la possibilità di lavorare con la Dunst sullo schermo e l’ammirazione della Spaeny per lei rispecchia molto l’idolatria del suo personaggio Jessie per quello della Dunst, Lee.

Jacob Elordi Elvis Presley Priscilla
Jacob Elordi e Cailee Spaeny in una scena di Priscilla

Cailee Spaeny ha un fidanzato?

8. È molto riservata. Non si sa molto della vita sentimentale dell’attrice, ma dal 2018 si dice abbia una relazione con l’attore Raymond Alexander Cham Jr.. Nonostante le occasionali apparizioni pubbliche insieme, come nel 2021 in occasione di eventi come il GQ Men of the Year Party e l’evento Miu Miu Club, hanno però mantenuto un basso profilo e inoltre non ci sono conferme ufficiali sullo stato della loro relazione. Non è inoltre chiaro se i due stiano ancora insieme o meno.

Cailee Spaeny è su Instagram

9. È presente sul social network. L’attrice è presente sul social network Instagram, con un proprio profilo verificato seguito da 374 mila persone e dove attualmente si possono ritrovare circa 30 post. Questi sono principalmente immagini relative a suoi lavori da attrice e da modella, inerenti il dietro le quinte di tali progetti o promozionali nei loro confronti. Ma non mancano anche curiosità, momenti di svago, eventi a cui ha preso parte e altre situazioni ancora. Seguendola, si può dunque rimanere aggiornati su tutte le sue novità.

Cailee Spaeny: età e altezza dell’attrice

10. Cailee Spaeny è nata il 24 luglio del 1998 a Knoxville, Tennessee, negli Stati Uniti. L’attrice è alta complessivamente 1,55 metri.

Fonti: IMDb, Instagram

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Wolfkin film

Wolfkin: tutto quello che c’è da sapere sul film

Il cinema horror ha negli anni regalato innumerevoli iconici personaggi, molti dei quali entrati ormai nell’immaginario collettivo. Tra i più amati di sempre vi...
- Pubblicità -