Film d'azione da vedere

Un genere snobbato da molti perché emblema del cinema come intrattenimento facile e superficiale, il genere dei film d’azione è più interessante di quello che sembra. Prima di tutto, perché è il genere che ci ha donato alcuni dei prodotti culturali più famosi della storia recente: basti pensare a Indiana Jones e 007, che mantengono intatta la loro popolarità e il loro valore per i fan.

Inoltre, hanno spesso rivoluzionato il cinema: è un genere che ha stimolato lo sviluppo sia degli effetti speciali che della fotografia, ma soprattutto del montaggio, alla ricerca di un ritmo elevato e accattivante. E, se vogliamo dirla tutta, il genere ha avuto qualcosa da dare anche politicamente: se è un genere storicamente maschile, i personaggi femminili dotati di grande forza e potere si stanno facendo strada al cinema anche grazie ai film d’azione: Atomica Bionda e Wonder Woman sono in prima fila per quanto riguarda girl power e action movies.

Ecco dieci tra i migliori film d’azione di sempre, che dovete vedere assolutamente. Ci sono le saghe, ci sono artisti come Tarantino, supereroi, donne, trame intricate. Cosa hanno in comune? L’alta tensione.

Film d’azione da vedere

Image result for atomic blonde

10) Atomica Bionda, 2017, David Leitch. Charlize Theron nei panni di una spia sensuale e selvaggia dell’MI6, Lorraine Broughton. Il Muro di Berlino sta per cadere, e lei è inviata nel cuore della città, alla ricerca di un dossier dal valore immenso. Sarà coinvolta in un gioco di spionaggio mortale.

9) Mad Max: Fury Road, 2015, George Miller. Nella ricerca della propria terra natale, una donna si rivolta contro un tiranno in un’Australia postapocalittica. In suo aiuto accorrono un gruppo di prigioniere, un fanatico e un vagabondo di nome Max. Al festival di Cannes ha ricevuto una standing ovation, e si è aggiudicato sei Oscar (diventando il film australiano con più Oscar in assoluto). Meritatissimo l’Oscar al montaggio a Margaret Sixel: ha avuto a che fare con 10-20 ore di riprese giornaliere. Nel cast Tom Hardy e Charlize Theron.

8) Indiana Jones e i Predatori dell’arca perduta, 1981, Steven Spielberg. Indiana Jones (Harrison Ford), un rinomato archeologo e esperto dell’occulto viene assunto dal governo degli Stati Uniti per ritrovare l’arca che si ritiene custodire i Dieci Comandamenti. Sfortunatamente, anche gli agenti di Hitler sono alla sua ricerca. Un classico, così come i sequel. Secondo alcuni, il reboot più recente, Indiana Jones e il Teschio di cristallo, non è stato all’altezza degli originali. Peccato, ma speriamo e aspettiamo il nuovo episodio che dovrebbe uscire nel 2020.

7) Skyfall, 2012, Sam Mendez. Parlando di classici e di personaggi migliori dei film d’azione, è il caso di menzionare 007, l’inglese seduttore con licenza di uccidere. Nell’episodio uscito nel 2012, James Bond (Daniel Craig) è alle prese con una missione andata male, causando una catena di terribli eventi: agenti segreti vengono esposti in tutto il mondo, l’MI6 viene attaccato, e M deve spostare l’agenzia. Ma James è ancora l’unico di cui lei si possa fidare, e la sua ricerca lo porterà ad un uomo del passato di M con dei conti da regolare. Skyfall è uno dei migliori, ma guardateveli tutti.

I film d’azione più belli

Image result for baby driver

6) Mission Impossible, 1996, Brian DePalma. Il primo della serie Mission Impossible con Tom Cruise è sicuramente uno dei film d’azione migliori di sempre, con momenti indimenticabili di altissima tensione. Due agenti prendono parte ad una missione segreta per il governo degli Stati Unita, ma questa fallisce e l’agente Hunt viene sospettato di omicidio. Ora un fuggitivo, Hunt deve penetrare in un edificio della CIA per recuperare un computer con delle informazioni delicate e strettamente riservate, che può provare la sua innocenza.

5) Baby Driver, 2017, Edgar Wright. Il giovane, talentuoso e strambo automobilista Baby lavora al meglio quando si sincronizza con la propria playlist. Dopo aver incontrato la donna dei propri sogni, decide di lasciare il proprio stile di vita criminale per ricominciare di nuovo. Ma prima di potersene andare, deve fare un’ultima rapina. Il montaggio si sincronizza con la musica.

Un genere snobbato da molti perché emblema del cinema come intrattenimento facile e superficiale, il genere dei film d’azione è più interessante di quello che sembra. Prima di tutto, perché è il genere che ci ha donato alcuni dei prodotti culturali più famosi della storia recente: basti pensare a Rambo e 007, che mantengono intatta la loro popolarità e il loro valore per i fan.

4) Rambo, 1982, Tom Kodcheff. John J. Rambo (Sylvester Stallone) un veterano del Vietnam, si aggira in cerca di un vecchio amico, ma si scontra con l’intolleranza e la brutalità dello sceriffo locale, Will Teasle. Quando viene arrestato, Rambo, che si porta dentro terribili ricordi, esplode. Fugge, e comincia la caccia all’uomo. L’intera saga è da vedere.

I migliori film d’azione: la top 3

Image result for inception

3) Kill Bill Volume I, 2003, Quentin Tarantino. Un’ex assassina conosciuta come “La Sposa” si sveglia da un come di quattro anni, dopo che l’ex amante Bill ha cercato di ucciderla il giorno del suo matrimonio. È guidata da un’insaziabile sete di vendetta, e giura di liberarsi di tutti coloro che hanno perso la vita quel giorno, incluso il figlio non nato. Un fumettone cinematografico, violentissimo, spietato e doloroso come il miglior Tarantino.

2) Inception, 2010, Christopher Nolan. Come complicare al massimo la trama di un film d’azione lo sa bene Nolan, in un film che gioca con la mente e con la realtà. Dom Cobb è un ladro con la capacità di rubare segreti dall’inconscio delle persone, attraverso i loro sogni. Un lavoro che gli ha portato molto, ma che gli ha tolto tutto quello che ama. La possiblità di redimersi arriverà con una missione apparentemente impossibile: innestare un’idea nella mente di una persona.

1) The Bourne Identity, 2002, Doug Liman. Una delle saghe d’azione più longeve e dalla qualità più alta, quella di Jason Bourne comincia nei primi Duemila. Un uomo non ricorda nulla del proprio passato, ma qualcuno lo cerca per eliminarlo, e non si ferma davanti a nulla.

Altri classici dei film d’azione? Ci sono saghe, franchise e film che hanno fatto storia. Se volete vedere tutto, ma proprio tutto, non perdetevi Die Hard, Arma Letale, l’intera serie di Rambo e Mission Impossible, Predator, e Face/Off.

Die Hard – Trappola di cristallo (1988) e tutta la saga

Trappola di cristallo, è il primo film della saga Die Hard con protagonista assoluto Bruce Willis nei panni di John McClane, personaggio diventato una vera e propria icona del genere.

La pellicola fu diretta da John McTiernan e raccontava appunto la storia di John McClane, un poliziotto di New York che giunge a Los Angeles per passare le vacanze di Natale con la moglie Holly e i figli, nonostante la coppia stia vivendo un periodo di crisi matrimoniale. Nel grattacielo (il Nakatomi) dove lavora la donna si sta svolgendo un party per le festività natalizie fra i dipendenti della compagnia; all’improvviso irrompe al suo interno un gruppo armato e ben addestrato di criminali tedeschi, guidati dallo spietato Hans Gruber, che provocano alcuni morti tra i presenti. Il loro scopo sarebbe quello di costringere le autorità a liberare alcuni “fratelli della rivoluzione” detenuti nelle carceri di mezzo mondo; in verità l’unico vero obiettivo di Gruber è quello di penetrare nel caveau dell’edificio, dove si trovano 640 milioni di dollari in titoli al portatore. Nel cast anche Alan Rickman, Bonnie Bedelia e Reginald VelJohnson. Curiosità: il film è basato sul romanzo Nulla è eterno, Joe (1979). Gli altri sequel sono: 58 minuti per morire – Die Harder (1990), Die Hard – Duri a morire (1995), Die Hard – Vivere o morire (2007) e Die Hard – Un buon giorno per morire (2013).

Arma Letale (1987) e tutta la saga

Arma letale noto negli USA con il titolo di Lethal Weapon è un film del 1987 diretto da Richard Donner e interpretato da Mel Gibson e Danny Glover. Si tratta del primo episodio della saga di film d’azione di Arma letale, che ha come protagonisti due poliziotti di Los Angeles.

La pellicola racconta del sergente della Omicidi Roger Murtaugh è messo in coppia con il sergente Martin Riggs, trasferito dalla narcotici. Riggs, un ex soldato delle Forze Speciali che ha perso la moglie in un incidente automobilistico tre anni prima, si è trasformato in suicida e sfoga la sua aggressione sui sospetti, portando i suoi superiori a richiedere il suo trasferimento. Murtaugh e Riggs si ritrovano rapidamente di fronte l’uno contro l’altro. Murtaugh viene contattato da Michael Hunsaker, un amico banchiere conosciuto durante la guerra del Vietnam, ma prima che possano incontrarsi, Murtaugh viene a sapere che la figlia di Hunsaker, Amanda, si è suicidata saltando dal balcone dell’appartamento. Rapporti di autopsia dimostrano che Amanda è stata avvelenata con un detergente di scarico, rendendo il caso un possibile omicidio. Hunsaker dice a Murtaugh che era preoccupato per il coinvolgimento di sua figlia nella droga, nella prostituzione e nella pornografia, e stava cercando di convincere Murtaugh ad aiutarla a fuggire da quella vita.  Gli altri film della saga sono Arma letale 2 (1989), Arma letale 3 (1992) e Arma letale 4 (1998).

La saga di Rambo

Rambo oltre ad essere un primo film vero e proprio cult del genere è soprattutto  saga cinematografica che narra le gesta del personaggio cinematografico John Rambo. La saga è stata ideata da David Morrell ed interpretata magistralmente dall’attore/regista Sylvester Stallone. La serie ha prodotto ben cinque film che sono usciti  in arco temporale di 37 anni, dal 1982 al 2019.

Nel primo film, Rambo, il personaggio vaga per gli Stati Uniti e arrivato nella fittizia cittadina di Hope (Washington), cerca un suo amico, Delmore Barry, e scopre che questi è morto di cancro per esposizione all’Agente Arancio. Decide così di cercare un lavoro momentaneo e un pasto nella cittadina, ma incontra lo sceriffo Teasle, il quale gli spiega che da loro i vagabondi non sono ben accetti e gli chiede di andarsene, lasciandolo sul ponte al confine del paese.

Rambo II – La vendetta, secondo film della saga Rambo sta scontando la pena in un penitenziario, quando viene incaricato da Trautman di tornare in Vietnam per cercare i prigionieri rimanenti. Il capo della missione, Marshall Murdock, soldato corrotto, ordina a Rambo di portare solo delle foto per dimostrare che non ci sono più prigionieri.

In Rambo III il personaggio ora in Thailandia, dove aiuta dei Monaci buddhisti a restaurare il loro monastero, partecipando a degli incontri di lotta per vincere denaro che poi dona loro. Un giorno riceve la visita di Trautman, il quale gli chiede di partecipare a una missione in Afghanistan per fornire ai Mujahideen delle armi per combattere contro gli occupanti russi, ma Rambo rifiuta. Dopo che però Trautman viene catturato dai russi, Rambo decide di partecipare alla missione e arriva in Pakistan dove si allea con un gruppo di ribelli. 

Nel 2008 la saga viene riportata in vita con John Rambo, quarto capitolo nel quale il personaggio lavora ora su un battello al confine tra la Thailandia e la Birmania, dove infuria un conflitto da molti anni. Un giorno dei missionari gli chiedono di accompagnarli sul fiume per portare aiuti umanitari, poiché sarebbe troppo pericoloso attraversare la strada a piedi per via delle mine antiuomo.

Rambo: Last Blood è invece l’ultimo non riuscitissimo capitolo uscito nel 2018. Ambientato undici anni dopo gli eventi in Birmania, il veterano della guerra del Vietnam John Rambo eredita l’allevamento di cavalli del suo defunto padre a Bowie, in Arizona, e lo gestisce con la sua vecchia amica Maria Beltran e sua nipote Gabrielle. Quest’ultima rivela a Rambo che una sua amica, Gizelle, le ha rintracciato in Messico il padre biologico, Miguel. Contro i pareri di Rambo e Maria, Gabrielle si reca segretamente in Messico per chiedere perché il padre anni addietro l’abbia abbandonata insieme a sua madre. Gizelle conduce Gabrielle nell’appartamento di Miguel, dove lui le rivela che non gli è mai importato davvero di lei e di sua madre.

Mission Impossible: la saga

Altra fortunatissima saga cinematografica a cui i fan del genere non possono assolutamente rinunciate Mission: Impossible partita con il film del 1996 diretto da Brian De Palma. La pellicola è ispirata alla serie televisiva Missione Impossibile ideata da Bruce Geller nel 1966. Protagonista assoluto grazia al quale diventa vera icona del genere è Tom Cruise nei panni di Ethan Hunt. La serie ha prodotto ben 5 titoli ed è tutt’ora in corso. Mission: Impossible II (2000), Mission: Impossible III (2006), Mission: Impossible – Protocollo fantasma (2011), Mission: Impossible – Rogue Nation (2015) e Mission: Impossible – Fallout (2018). Sono stati annunciati altri due sequel del franchise Mission: Impossible 7 e Mission: Impossible 8 che sono tutt’ora in lavorazione usciranno al cinema nel 2021 e nel 2022.

Fast and Furious: la saga

Altra saga molto nota d’azione è Fast and Furious, nota anche come Fast & Furious o The Fast Saga. La serie è incentrata sulle corse e sulle battaglie d’auto con al centro i personaggi di Dominic Toretto, interpretato da Vin Diesel, e Brian O’Conner, interpretato da Paul Walker; tuttavia, a seguito della prematura scomparsa di Walker, il personaggio di O’Conner è stato fatto uscire di scena dalla serie (a partire dall’ottavo film). La serie è una delle più lunghe e longeve del cinema e annovera ben 9 film e 2 spin-off, titolo annunciati compresi. Il primo film è Fast and Furious (2001), seguito dai sequel 2 Fast 2 Furious (2003) e The Fast and the Furious: Tokyo Drift (2006). Dopo una pausa e in seguito agli scarsi risultati del terzo capitolo la saga viene rilanciata nel 2009 con Fast & Furious – Solo parti originali (2009), film che ottiene enorme successo di pubblico. Nel 2011 esce Fast & Furious 5, seguito a ruota da (tutti film di grande successo) Fast & Furious 6 (2013), Fast & Furious 7 (2015) e Fast & Furious 8 (2017), l’ultimo film con il compianto Paul Walker. Al momento si attende l’annunciatissimo Fast & Furious 9 – The Fast Saga (2021). Nel 2019 esce anche il primo spin-off Fast & Furious – Hobbs & Shaw a cui seguirà il sequel in arrivo nel 2021.

Face/Off (1997)

Face/Off – Due facce di un assassino (Face/Off) è un film del 1997 diretto da John Woo e interpretato da John Travolta e Nicolas Cage. La pellicola è uno dei primi film ad Hollywood del maestro dell’azione e racconta di Sean Archer è un agente dell’FBI che da anni cerca d’arrestare l’acerrimo nemico Castor Troy, un pericoloso terrorista che sei anni prima, nel tentativo di sbarazzarsi di lui, gli ha accidentalmente ucciso il figlio minore. Un giorno, Castor, grazie all’aiuto del fratello minore Pollux, suo braccio destro nonostante sia un ragazzo parecchio ingenuo, crea e successivamente installa nel Centro Congressi di Los Angeles una bomba batteriologica ad orologeria, allo scopo di distruggere la città. Durante il suo successivo tentativo di fuga dalla metropoli, però, l’aereo di Castor viene raggiunto da Sean e da alcuni suoi colleghi, i quali, venuti a sapere che il terrorista stava cercando di scappare, sperano così di riuscire finalmente a catturarlo e a mettere fine alle nefandezze da lui compiute. L’operazione si conclude però con una sparatoria, durante la quale Sean riesce ad arrestare Pollux, mentre Castor viene colpito e cade in coma profondo.

A prova delle popolarità del genere, è al giorno d’oggi quello dei film che incassano di più al box office, e generano le saghe e gli università più seguiti. Basti pensare a Star Wars o all’universo Marvel. Già usciti al cinema, ci sono inoltre film dai caratteri diversi: Tomb Raider, Pacific Rim, Ready Player One, Deadpool 2. Inoltre, in esclusiva su Netflix, è appena uscito Annientamentoun film intenso e misterioso, interessante e alternativo.