Chris Pratt

Tutto il fandom del Marvel Cinematic Universe è arrabbiato con Star Lord (interpretato da Chris Pratt). Chi ha visto Avengers: Infinity War sa bene che, a causa della sua irruenza, il Guardiano ha impedito ai Vendicatori di sfilare il Guanto a Thanos.

 
 

La scena, lo ricordiamo, si svolge su Titano, dopo il sacrificio di Gamora. Il Titano Pazzo torna sul suo pianeta con quattro Gemme (Spazio, Anima, Potere e Realtà). Qui incontra Drax, Mantis, Star Lord, Iron Man, Doctor Strange, Spider-Man e Gamora. Tutti insieme, gli eroi tentano di strappare dalle sue mani il Guanto dell’Infinito quasi completo ma, proprio mentre sembra che gli sforzi congiunti stiano portando al risultato sperato, qualcosa va storito.

Mantis, con le mani poggiate sulle tempie di Thanos, scopre che il nemico sta soffrendo: ha appena sacrificato l’unica persona che abbia mai amato, Gamora, per ottenre la Gemma dell’Anima. Purtroppo questa informazione viene appresa da Star Lord e non processata immediatamente; sappiamo che l’eroe è un po’ sbruffone e tanto impulsivo, così interviene fuori dallo schema e la sua irruenza permette a Thanso di liberarsi dalla presa di Vendicatori e Guardiani.

Il resto è storia, con Thanos che si impossessa della Gemma del Tempo prima e della Mente poi e porta a compimento il suo piano. Sembra quindi normale per i fan avercela con Star Lord, che in quell’unico momento non è riuscito a controllarsi per il bene superiore. Tuttavia una parte piccola e romantica di ognuno di noi lo capisce, ha appena appreso che la donan che ama è stata uccisa, e vuole vendetta. La sua rabbia e la sua sofferenza sono comprensibili!

Eppure lo stesso Chris Pratt si è schierato contro il suo stesso personaggio! Durante la promozione di The LEGO Movie 2, in cui torna a doppiare il simpatico protagonista, Emmet, l’attore ha confessato: “Non sono affatto nervoso all’idea che esca Endgame, penso che i fan abbiano ragione, io personalmente provo lo stesso nei confronti di Star Lord!”.

Continuando a parlare di quello che c’è in serbo per il personaggio e per i fan, Pratt ha confermato che Star Lord tornerà e che non teme il giudizio o le conseguenze dei gesti del suo personaggio perché “anche se per lui non ci sarà redenzione, ne sarà valsa la pena perché per i fan sarà un’esperienza difficilmente eguagliabile nella storia del cinema.”

Avengers: Endgame arriverà al cinema il 24 Aprile 2019, sarà diretto da Anthony e Joe Russo e porterà a conclusione la Fase 3 del Marvel Cinematic Universe.

LEGGI ANCHE:

Nel cast del film Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Chris Evans, Scarlett Johansson, Benedict Cumberbatch, Don Cheadle, Tom Holland, Chadwick Boseman, Paul Bettany, Elizabeth Olsen, Anthony Mackie, Sebastian Stan, Letitia Wright, Dave Bautista, Zoe Saldana, Josh Brolin, Chris Pratt, Jeremy Renner, Evangeline Lilly, Jon Favreau, Paul Rudd, Brie Larson.

Avengers: Endgame, tutti i segreti del trailer