L’uomo d’acciaio del 2013 aveva presentato il Clark Kent/Superman di Henry Cavill come un kryptoniano piovuto dal cielo (letteralmente!) che deve trovare il suo posto nel mondo, e decidere se diventare o meno un simbolo di giustizia e protezione. Lo SnyderVerse ipotizzato in origine da Zack Snyder avrebbe dovuto esplorare ulteriormente l’arco narrativo di Superman, nei confronti del quale si è riacceso un vivo interesse dopo quanto visto nel finale della Snyder Cut di Justice League.

Tutti sappiamo che, in origine, Snyder aveva pianificato ben cinque film del DCEU (oltre a L’uomo d’acciaio e Batman v Superman, il regista aveva pensato ad una vera trilogia per Justice League). Ora, in una recente intervista con Screen Rant, Snyder è tornato a parlare dei suoi piani originali per il personaggio, rivelando che sarebbe necessario più tempo per esplorare in profondità la storia dell’eroe che aveva in mente di raccontare.

“Ha completato l’apprendistato in termini di umanità e ora è come se avesse laurea magistrale. Per me è di questo che si tratta. So che sembra una cosa folle, considerata la durata della Snyder Cut… ma onestamente, neanche quel film è bastato ad esplorare davvero tutta la storia che avevo intenzione di raccontare. Se ci fossero stati altri due film, l’ultimo sarebbe sicuramente stato un film dedicato interamente a Superman. Al 100%.”

Superman: un’epopea troppo grande… persino per la Snyder Cut!

In entrambe le versioni di Justice League, Lois Lane aiuta Superman a riconquistare la sua umanità dopo essere tornato dal regno dei morti. Come accennato nell’epilogo ambientato nel Knightmare, i due sequel si sarebbero concentrati sull’invasione della Terra da parte di Darkseid, sulla morte di Lois e sulle conseguenze di quel tragico evento sulla vita di Superman, che avrebbe poi ceduto all’Equazione dell’Anti-vita, diventando una seria minaccia per l’umanità.

Nel futuro apocalittico impostato dal Knightmare, Batman, Cyborg e Flash (tra gli altri) agiscono insieme per inviare quest’ultimo indietro nel tempo e cercare di impedire la morte di Lois e convincere Superman a guidare gli eserciti della Terra contro Darkseid e il suo esercito. Clark non solo avrebbe riconciliato i suoi due mondi, ma ovviamente avrebbe ribadito la sua decisione di proteggere la Terra. È palese, dunque, quanto un solo film non fosse assolutamente sufficiente per contenere tutta l’incredibile epopea che Snyder aveva in mente di raccontare.

Zack Snyder’s Justice League è uscito in streaming il 18 marzo 2021 su HBO Max in America e, in contemporanea, su Sky e NOW TV in Italia. Il film ha una durata 242 minuti (quattro ore circa) ed è diviso in sei capitoli e un epilogo.

Justice League è il film del 2017 diretto da Zack Snyder e rimaneggiato da Joss Whedon. Nel film recitano Henry Cavill come SupermanBen Affleck come BatmanGal Gadot come Wonder WomanEzra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast figurano anche Amber HeardAmy AdamsJesse EisenbergWillem DafoeJ.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.