Cyborg

L’indagine su qualunque cosa sia accaduta durante la post-produzione di Justice League si è ufficialmente conclusa, ma tutto ciò che sappiamo in merito è soltanto che sono state prese delle “misure correttive” da parte di Warner Media. Geoff Johns lavora ancora per la DC Comics, oltre ad essere collegato a numerosi progetti in qualità di autore e produttore; lo stesso vale anche per Jon Berg, nonostante il loro coinvolgimento nelle future storie del DCEU non sia stato del tutto chiaro.

 
 

Nel frattempo Ray Fisher, interprete di Cyborg nel cinecomic di Zack Snyder, che per primo si è pubblicamente schierato contro Johns, Berg e, soprattutto, contro Joss Whedon, non sembra ancora aver superato definitivamente quanto accaduto sul set di Justice League durante la post-produzione. Sebbene l’attore continui a non rivelare dettagli ulteriori, allo stesso tempo continua ad usare i suoi canali social per chiedere un maggiore senso di responsabilità.

Il capo della DC Films, Walter Hamada, sembra essere ancora l’oggetto delle sue apparenti frustrazioni: Fisher, infatti, via Twitter, ha nuovamente chiesto che Hamada si scusi con tutti coloro che sono stati coinvolti nelle indagini su Justice League. I sentimenti dell’attore riguardo al dirigente della Warner Bros. hanno già portato alla cancellazione del suo personaggio da The Flash di Andy Muschietti. C’è inoltre la possibilità che tutta la vicenda possa in qualche modo gettare un’ombra anche sull’arrivo della Snyder Cut di Justice League, nonostante il palese (e giustificato) entusiasmo dei fan.

Se Fisher e altri membri del cast sono stati trattati in maniera decisamente non professionale durante le riprese del film, come sostenuto più volte da Fisher (e come lasciato intendere anche dal collega Jason Momoa), allora si tratta indubbiamente di un problema serio. Tuttavia, pare che lo stesso sia stato definitivamente affrontato, almeno dal punto di vista di WarnerMedia, che proprio di recente aveva dichiarato che era giunto il momento di “andare avanti”, mettendo una sorta di punto definitivo sulla questione.

Vi ricordiamo che la Snyder Cut di Justice League uscirà nel 2021 sulla piattaforma streaming di Warner Bros HBO Max che è disponibile negli USA dall’Aprile scorso. Attualmente non sappiamo se in Italia la versione debutterà su qualche piattaforma streaming dato che HBO MAX non è disponibile nel nostro paese. Ma sappiamo che HBO in Italia ha un accordo in esclusiva con SKY, dunque potrebbe essere una valida teoria pensare che in Italia il film possa essere programmato su SKY CINEMA o su SKY ATLANTIC. Tuttavia, quest’ultima è solo una supposizione dunque non ci resta che aspettare ulteriori notizie.

Justice League è il film del 2017 diretto da Zack Snyder e rimaneggiato da Joss Whedon. Nel film vedremo protagonista Henry Cavill come SupermanBen Affleck come BatmanGal Gadot come Wonder WomanEzra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast anche Amber HeardAmy AdamsJesse EisenbergWillem DafoeJ.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.