Arrivata in Italia nel marzo del 2020, la piattaforma streaming Disney+, di proprietà naturalmente della Disney, si è affermata in poco tempo come una delle realtà più fervide e ricche tra le tante offerte oggi presenti per le visioni in streaming, divenendo infatti il concorrente più particolarmente agguerrito di Netflix. Sulla piattaforma, infatti, la Disney sta investendo moltissimo e sempre più questa si arricchisce di film e serie degne di nota, tra produzioni originali e vecchi classici intramontabili. Per non perdersi in un’offerta tanto ampia, ecco un utile guida alle serie TV da vedere su Disney+ da non perdere assolutamente.

 

Il catalogo di Disney+ è infatti estremamente vario, poiché vi si possono ritrovare non solo titoli più prettamente disneyani, pensati dunque per le famiglie, come quelli relativi al Marvel Cinematic Universe o all’universo di Star Wars, ma anche contenuti per adulti, trattanti temi o aventi contenuti non per bambini. Con il canale Star non mancano infatti anche contenuti rivolti a questa tipologia di pubblico e che sempre più si affermano come un fiore all’occhiello della piattaforma.

Come spesso accade per queste piattaforme, però, è facile perdere in cataloghi tanto ampi qualche titolo che potrebbe essere di proprio interesse. Ecco perché, come accennato, di seguito si propongono alcune serie presenti su Disney+ da scoprire e vedere quanto prima. L’elenco che segue presenta titoli diversi tra loro per genere, target e provenienza e sta dunque allo spettatore scegliere quello che ritiene più ideale per sé. Per aiutare nella scelta, però, non mancano qui anche informazioni utili sulla trama, il cast e altro ancora.

Serie TV da vedere su Disney+

WandaVision

Titolo di apertura della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe, WandaVision è la prima serie dell’MCU e si svolge in seguito agli eventi di Avengers: Endgame, andando a raccontare cosa è accaduto a Wanda Maximoff, interpretata naturalmente da Elizabeth Olsen. Accanto a lei, vi è anche Visione, interpretato da Paul Bettany. Si tratta di un titolo particolarmente importante, che introduce una serie di elementi che è ormai chiaro saranno fondamentali in questa e nella prossima fase del racconto Marvel. WandaVision è infatti strettamente collegata con il film Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Serie TV da vedere su Disney+ WandaVision

Loki

Altro imperdibile serie Marvel è Loki, che ha per protagonista il dio dell’inganno interpretato da Tom Hiddleston. La trama si svolge dopo gli eventi di Avengers: Endgame e seguirà le vicende del Loki che è fuggito in nuove dimensioni grazie al Tesseract. Da qui prende inizio in modo più esplicito il racconto incentrato sul Multiverso, che caratterizzerà la Fase 4 dell’MCU. Composto da soli 6 episodi ma già rinnovato per una seconda stagione, Loki è dunque un titolo assolutamente necessario da vedere per comprendere quanto accadrà da ora in avanti nei prossimi film e serie Marvel. Il 6 ottobre 2023 arriverà sulla piattaforma la seconda stagione.

The Mandalorian

Passando all’universo di Star Wars, la Disney ha nel 2020 rilasciato la prima di tante serie promesse. Si tratta di The Mandalorian, che racconta le avventure di un pistolero mandaloriano oltre i confini della Nuova Repubblica, il quale si guadagna da vivere come cacciatore di taglie. Con protagonista Pedro Pascal, la serie è oggi composta da tre stagioni, mentre una quarta è attualmente in fase di lavorazione. Si tratta di un titolo particolarmente amato, sia per il suo rielaborare contesti già noti di Star Wars, sia per il suo offrire qualcosa di completamente nuovo.

Serie TV da vedere su Disney+ The Mandalorian

Love, Victor

Love, Victor è la nuova serie TV teen drama americana ideata da Isaac Aptaker ed Elizabeth Berger, ispirata e ambientata nello stesso mondo del film del 2018 Love, Simon.  Disponibile sul canale Star, la serie segue il viaggio di Victor alla scoperta di sé, mentre affronta le sfide di tutti i giorni e lotta per capire il suo orientamento sessuale. Si tratta di un prodotto per ragazzi molto delicato, che affronta tematiche importanti in modo fruibile da tutti e che proprio per questo riesce a lanciare importanti riflessioni verso lo spettatore.

Pam & Tommy

Sempre su Star si può ritrovare la miniserie Pam & Tommy, un contenuto decisamente per adulti che va a raccontare in modo comico e dissacrante la vera storia del primo sex tape divenuto virale della storia. In Pam & Tommy, infatti, protagonisti sono Lily James come Pamela Anderson, Sebastian Stan come Tommy Lee, i quali vedono un loro filmato hard diventare di pubblico dominio, con tutti i problemi che ciò comporta. Composta da 8 episodi, la serie offre dunque la possibilità di scoprire i retroscena di uno scandalo molto conosciuto, il tutto in modo divertente e memorabile.

Serie TV da vedere su Disney+ Pam & Tommy

Le fate ignoranti

Prima serie originale italiana Disney, disponibile anch’essa all’interno della sezione Star, Le fate ignoranti è basata sull’omonimo film di Ferzan Ozpetek del 2001. Protagonisti sono Antonia e Michele, due estranei che scoprono di avere un inaspettato punto in comune: l’aver amato Massimo, il quale è però ora deceduto in seguito ad un incidente. Dal loro incontrarsi, alla ricerca di un modo per superare il dolore, nascerà la scoperta reciproca dei propri mondi di appartenenza, alla ricerca di qualcosa di nuovo. Ad interpretare i tre personaggi qui citati ci sono Cristiana Capotondi, Eduardo Scarpetta e Luca Argentero.

Buffy l’Ammazzavampiri

Come anticipato, Disney+ offre non solo titolo recenti, ma anche grandi classici della televisione. Tra questi, uno dei più amati e consigliati è Buffy l’Ammazzavampiri, la celebre serie ideata da Joss Whedon e andata in onda dal 1997 al 2003. Composta da sette stagioni, questa ha per protagonista Buffy Summers, un’adolescente che è anche la Cacciatrice, incaricata di sconfiggere le forze del male presenti nella città di Sunnydale. Accanto a lei numerosi amici e nemici, che danno vita ad un prodotto ricco di emozioni, paure e avventure. Per chi non l’avesse già vista, è un titolo da recuperare quanto prima.

Serie TV da vedere su Disney+ Buffy l'ammazzavampiri

Atlanta

Atlanta è la serie tv creata e interpretata da Donald Glover, giunta alla sua quarta stagione e racconta le vicende di Earn, il quale espulso dall’Università di Princeton, si ritrova senza soldi né una casa, e di conseguenza si alterna a stare con i suoi genitori e con la sua fidanzata, con cui ha una figlia. Quando si rende conto che suo cugino è al vertice della popolarità come rapper, cerca disperatamente di riallacciare i contatti con lui nel tentativo di migliorare la sua vita e quella di quanti intorno a lui. Pluripremiata, Atlanta è una serie da non perdere.

Dopesick

Dopesick – Dichiarazione di Dipendenza è la serie TV ispirata al libro bestseller del New York Times scritto da Beth Macy e si concentra sull’epicentro della lotta americana contro la dipendenza da oppiacei negli Stati Uniti, esaminando come una sola compagnia abbia innescato la peggiore crisi farmaceutica della storia americana. Protagonisti di questo pluripremiato dramma sono gli attori Michael Keaton, Rosario Dawson, Kaitlyn Dever e Will Poulter. Distribuita nel novembre del 2021 su Disney+, questa serie è stata indicata come una delle più belle presenti nel catalogo, un titolo ricco di emozioni, riflessioni e critica sociale.

Dopesick - Dichiarazione di Dipendenza

The Kardashians

Un altro titolo particolarmente popolare presente su Disney+ è The Kardashians. In questa serie documentario la famiglia più famosa d’America offre un accesso completo alle loro vite. Kris, Kourtney, Kim, Khloé, Kendall e Kylie tornano davanti alle telecamere per raccontare la verità sulle loro storie. Dalle intense pressioni per la gestione di affari da un miliardo di dollari ai momenti più divertenti del tempo libero e del rientro dei bambini da scuola, questa serie porta dunque gli spettatori dentro il loro mondo con una storia avvincente e onesta di amore e vita sotto i riflettori.

The Good Mothers

Serie televisiva italiana diretta da Julian Jarrod ed Elisa Amoruso, The Good Mothers, vincitrice al Berlinale Series Award, è l’dattamento dell’omonimo romanzo di Alex Perry, basato su fatti realmente accaduti. La storia si svolge nel 2010 e ha inizio con la sparizione di Lea Garofalo, che aveva scelto di abbandonare la ‘Ndrangheta insieme alla figlia Denise. In Calabria, Anna Colace, magistrato che combatte i clan mafiosi, elabora una nuova tattica per distruggere il dominio delle cosche coinvolgendo le donne nell’azione di giustizia e indebolendo così la gerarchia dell’organizzazione. Una tattica che fa affidamento sulle donne e le porta a tradire i propri parenti, nella speranza di una vita migliore per loro e i loro figli.

the good mothers recensione

Abbott Elementary

In Abbott Elementary un gruppo di insegnanti devoti e appassionati e un preside un pò sordo vengono riuniti in una scuola pubblica di Filadelfia dove, nonostante le battute d’arresto, sono determinati ad aiutare i loro studenti ad avere successo nella via. Acclamata dalla critica e pluripremiata ai Golden Globe e agli Emmy Awards, Abbott Elementary è divenuta una delle serie di genere mockumentary (ovvero falso documentario) più apprezzata tra quelle presenti su Disney+. Ad oggi si compone di due stagioni per un totale di 35 episodi.

The Bear

Nella pluripremiata serie The Bear, un giovane chef del mondo della cucina raffinata torna a Chicago per gestire la paninoteca italiana di famiglia dopo il suicidio del fratello maggiore, che ha lasciato debiti, una cucina fatiscente e una squadra indisciplinata. Con protagonista Jeremy Allen White, la serie è decisamente una delle più apprezzate su Disney+, dotata di un gran ritmo e di forti emozioni, affrontando anche gli aspetti negativi del mondo della cucina e gli effetti psicologici che questo ha sui suoi lavoratori. La seconda stagione è ora in arrivo sulla piattaforma a partire dal 16 agosto 2023.

the bear recensione

The Patient

Steve Carell e Domhnall Gleeson sono i protagonisti della miniserie The Patient, dove il terapeuta Alan Strauss si ritrova tenuto prigioniero da un suo paziente, Sam Fortner, che si rivela essere un serial killer. Sam vuole che Alan lo aiuti a non essere più dominato dai suoi istinti omicidi, ma le circostanze renderanno il processo estremamente difficile e pericoloso. Dieci episodi di grande tensione per un racconto insolito che affronta la figura del serial killer in modo più approfondito e umano rispetto a quanto non facciano altri titoli simili. Ad arrichire il tutto, vi sono le interpretazioni dei due protagonisti.

How I Met Your Father

Spin-off/sequel della celeberrima How I Met Your Mother, How I Met Your Father segue grossomodo le stesse dinamiche, con la protagonista Sophie che racconta a suo figlio la storia di come ha incontrato suo padre, tra sorprese e imprevisti. Si sviluppa così il racconto di quando Sophie, da giovane trentenne a New York, è alla ricerca dell’amore insieme ai suoi amici. Interpretata da Hilary Duff e composta ad oggi da 2 stagioni ed ha in più rispetto alla serie originale tutte una serie di riflessioni sulla vita sentimentale e professionale al tempo dei social network e della generale globalizzazione.

How i met your Father 2

Le piccole cose della vita

Basato sul bestseller di Cheryl Strayed, Le piccole cose della vita segue Clare (Kathryn Hahn), una scrittrice in crisi che diventa una venerata giornalista titolare di una rubrica di consigli, anche se la sua vita sta andando a rotoli sia a livello professionale che personale. Quando una vecchia amica scrittrice le chiede di sostituirla nella rubrica di consigli Dear Sugar, lei pensa quindi di non avere il diritto di dare consigli a nessuno. Tuttavia, dopo aver assunto a malincuore il ruolo, la vita di Clare si dipana in un complesso tessuto di ricordi, esplorando i suoi momenti più importanti dall’infanzia a oggi e scavando nella bellezza, nelle difficoltà e nell’umorismo delle sue ferite non rimarginate.

American Born Chinese

Protagonista della serie American Born Chinese è Jin Wang, un adolescete normale che si destreggia tra vita sociale a scuola, e vita familiare a casa. Quando conosce un nuovo studente, Jin si ritrova inconsapevolmente coinvolto in una battaglia tra divinità mitologiche cinesi. Nasce così un racconto d’azione dove si mescolano fantasy e avventura, basato sull’omonima graphic novel di Gene Luen Yang. Nel cast si ritrovano anche i neo premi Oscar Michelle Yeoh e Key Huy Quan, premiati per il film Everything Everywhere All at Once.

American Born Chinese

Boris

Su Disney+ si può inoltre ritrovare anche la serie italiana Boris, dove si racconta la vita quotidiana sul set della fittizia serie televisiva ‘Gli occhi del cuore 2‘. Tra capricci delle star, rivendicazioni sindacali e idiosincrasie, vengono raccontati vizi e virtù del mondo dello spettacolo italiano. Nel 2022, dopo anni dalla sua conclusione, è infine stata distribuita una quarta stagione, che affronta stavolta con il panorama delle piattaforme streaming. Nel cast si ritrovano gli immancabili Francesco Pannofino, Caterina Guzzanti, Pietro Sermonti, Carolina Crescentini, Alessandro Tiberi e tanti altri.

Only Murders in the Building 

Charles, Oliver e Mabel Mora vivono in un condominio a New York. I tre condividono una passione per i crimini veri. Quando un uomo viene trovato morto nell’edificio, essi credono subito che si tratti di omicidio e inizieranno a condurre delle proprie indagini a riguardo. Su queste premesse si basa la popolare serie Only Murders in the Building, interpretata da Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez. Ad oggi composta da due stagioni, ma dall’8 agosto di quest’anno verrà resa disponibile la terza, che vedrà aggiungersi al cast gli attori Paul Rudd e Meryl Streep.

- Pubblicità -