- Pubblicità -

Non c’è niente di meglio di una buona commedia divertente per metterci di buon umore, risollevare l’animo, e farci ridere come si deve, magari in compagnia. È uno dei generi più amati e più prodotti. Dalle commedie classiche e quelle adattate dal teatro, a commedie internazionali: americane, francesi e italiane. Ecco alcune commedie divertenti che dovete vedere assolutamente.

- Pubblicità -

Commedie divertenti da vedere

Commedie divertenti da vedereNella storia del cinema, ci sono stati geni del genere comico, registi e attori che hanno portato sul grande schermo le migliori commedie divertenti di sempre. Ecco due commedie brillanti che sono diventati film iconici e che hanno influenzato il cinema a venire, diretti dai maestri: Billy Wilder e i fratelli Cohen. Cosa hanno in comune? Milionari e malintesi.

  • A qualcuno piace caldo, Billy Wilder (1959). Dopo aver assistito ad un omicidio della mafia, i due musicisti squattrinati Joe e Jerry organizzano alla bell’e meglio un piano per scappare da Chicago. Travestiti da donne, si uniscono ad un complesso jazz tutto al femminile diretto in Florida. Mentre Joe alterna il travestimento femminile a quello da miliardario per conquistare la sensuale cantante Zucchero, Jerry si ritrova oggetto del desiderio di un miliardario reale. Le cose diventano complicate ed esilaranti.
  • Il grande Lebowski, Joel e Ethan Coen (1998). Jeff Lebowski, chiamato “il Drugo”, è un tizio fannullone che dorme, fuma marijuana e gioca a bowling. Il caso vuole che abbia lo stesso nome di un miliardario, e la sua vita viene disturbata da due scagnozzi di un magnate del porno, che gli chiedono di pagare i debiti della moglie. Quando si accorgono del malintedo, in tutta risposta, fanno pipì sul tappeto del Drugo. Le cose degenereranno. Un cult.
  • Tutti Pazzi per Mary, film del 1988 di Peter Farrelly, Bobby Farrelly. Dopo averla persa di vista per anni, il goffo e impacciato Ted, decide di ritrovare la donna della sua vita, Mary. Quel che Ted non sa, però, è che la concorrenza è numerosa e spietata.
  • Le amiche della sposa, film del 2011 di Paul Feig. Annie è una donna sola e la sua vita è un disastro. Quando viene a sapere che la sua migliore amica Lillian si sposa, Annie è la damigella d’onore e si impegna affinché tutto venga eseguito secondo i piani.
  • Dio esiste e vive a Bruxelles, film del 2015. Dio sembra aver creato l’umanità soltanto per gioco e desiderio di sfogare le proprie frustrazioni. Questi vive in un piccolo appartamento a Bruxelles assieme alla figlia Ea che maltratta regolarmente. La giovane, stanca dei continui suprusi, decide di scappare e seguire l’esempio del fratello maggiore, Gesù.
  • Frankenstein Junior, film del 1974 di Mel Brooks. Il nipote del leggendario Frankenstein eredita il castello di famiglia e ripete l’esperimento del nonno creando un uomo da pezzi di cadavere.

Commedie romantiche divertenti

Commedie romantiche divertentiCosa c’è di meglio di una combinazione di umorismo e romanticismo? Ecco due commedie che vi miglioreranno la giornata in tanti modi.

  • Love Actually, Richard Curtis (2003). Nove storie d’amore si intrecciano e raccontano delle difficoltà, delle complessità, e delle bellezze dell’amore. Dal Primo Ministro che si innamora di una ragazza dolcissima che lavora per lui, ad una graphic designer la cui vita relazionale è complicata da un fratello di cui prendersi cura, ad un uomo sposato che si prende una cotta per la segretaria. Il giusto equilibrio tra grandi risate e sentimenti.
  • Mia moglie per finta, Dennis Dugan (2011). Il chirurgo estetico Danny Maccabee ha il cuore spezzato, ma finge di essere sposato in modo da potersi godere delle notti di divertimento senza impegno. Ma quando incontra Palmer, la ragazza dei suoi sogni, lei gli resiste. Anziché rivelarle la verità, Danny chiederà alla sua assistente Katherine di fingere di essere sua moglie. Anziché risolvere i problemi, il suo coinvolgimento complicherà le cose.

Commedie americane divertenti

Commedie americane divertentiLa commedia americana è famosa per i toni demenziali e le situazioni bizzarre ed esilaranti. Due commedie divertenti americane degne della migliore tradizione del genere: una nello stile di Una notte da Leoni, e un film del mito del genere comico americano Seth Rogen.

  • Parto col folle, Todd Phillips (2010). Peter Higman (Robert Downey Jr) diventerà presto padre. Il suo obiettivo è quello di prendere un aereo per casa da Atalanta in modo di essere a casa in tempo per il parto, ma l’incontro casuale con l’aspirante attore Ethan, tutto va all’aria. L’unica soluzione è  mettersi in viaggio con lui (e un cane).
  • Una notte da Leoni, film del 2009 di Tood Phillips. Arrivato a Las Vegas per festeggiare l’addio al celibato del loro amico Doug, durante la notte il gruppetto si dà alla pazza gioia prendendo una sbornia colossale. Al risveglio, però, qualcosa non va.
  • The Interview, Seth Rogen e Evan Goldberg (2014). Una star della televisione, Dave Skylark, e il suo produttore Aaron Rapoport riescono ad ottenere un’intervista con il dittatore nord coreano Kim Jong Un, che è un grande fan dello show. Ma quando si mettono in viaggio, vengono contattati dalla CIA, che li recluta per ucciderlo.
  • Due single a nozze, film del 2005 con Owen Wilson. John e Jeremy, due mediatori legali e amici per la pelle non più giovanissimi, partecipano ai matrimoni senza essere invitati con lo scopo di mangiare gratuitamente e conquistare giovani donne. Durante la cerimonia della figlia del segretario del tesoro, però, qualcosa va storto.
  • Ti presento i miei, film del 2001 con Ben Stiller e Robert De Niro. Greg Focker, infermiere di Chicago, vuole chiedere la sua ragazza in sposa, tuttavia, quando scopre che secondo la tradizione di famiglia di Pam, deve rivolgersi a suo padre per chiedergli il permesso, decide di partire per parlare con lui. L’uomo è costretto ad affrontare molti imprevisti durante il viaggio e, una volta giunto a casa Byrnes, Jack avanza delle critiche nei suoi confronti riguardo le differenze tra lui e la sua famiglia.
  • Una settimana da Dio, film del 2003 con Jim Carrey. Dio dona per una settimana i suoi poteri ad un reporter televisivo che, a causa di una giornata sfortunata, se la prende con il padreterno.
  • L’aereo più pazzo del mondo, film del 1080 con Leslie Nielsen. L’ex pilota Ted Striker ha paura di volare, dopo la sua esperienza in un’imprecisata guerra. Pur di riconquistare la sua ex ragazza Elaine ora impiegata come hostess, decide di imbarcarsi in un volo per Chicago dove ella presta servizio. Improvvisamente, equipaggio e passeggeri, un vero caleidoscopio di macchiette e stereotipi, accusano gravi sintomi di intossicazione alimentare, in seguito ad un pasto servito in volo.

Altre commedie divertenti dal sapore americano come queste? Provate con Notte brava a Las Vegas, Bridesmaids, e tutti i film di e con Seth Rogen, tra cui Suxbad, Sausage Party, Cattivi vicini 2, Facciamola finita.

Commedie francesi divertenti

Commedie francesi divertenti

  • Giù al nord, Dany Boon (2008). Philippe e la moglie Julie vogliono trasferirsi sulla costa sud della Francia, e lui chiede un trasferimento. Ma viene mandato nel freddo Nord, a dirigere l’ufficio postale di una piccola cittadina. Quando chiede informazioni sul luogo, gli viene detto di freddo polare, miseria, ignoranza, antipatia e di un bizzarro dialetto locale. Molto francese ed esilarante.
  • Il piccolo Nicolas e i suoi genitori, Laurent Tirard (2009). Nicolas è un bambino felice, con due genitori fantastici e tanti amici. Un giorno scopre che durante la notte è nato il fratellino di un amico, e che da quel giorno i genitori non gli badano più come una volta. Temendo che anche sua madre sia incinta, Nicolas e gli amici cercano di guadagnare 500 franchi per ingaggiare un gangster che uccida il neonato. Adattato da un famosissimo fumetto per bambini, ha dei giovanissimi attori straordinari e una serie di gag esilaranti.

Se cercate altre commedie francesi, entrambi i film hanno un seguito che non vi deluderà. Danny Boone è una risorsa di film divertentissimi. Vale la pena anche dare un’occhiata a film come Romantici Anonimi, La famiglia Bélier e Molière in bicicletta, o gli adattamenti di Asterix e Oberlix. La Francia ha prodotto tantissime commedie divertenti che dovete assolutamente scoprire.

Commedie divertenti italiane

Commedie divertenti italianeDi commedia in Italia se ne è fatta e se ne fa tanta. La qualità non è proprio costante, ma abbiamo dei personaggi e commedie dal gusto tutto italiano: Diego Abatantuono, Fantozzi, Verdone, Aldo Giovanni e Giacomo, Checco Zalone e Massimo Troisi. Ecco due delle commedie divertenti italiane migliori di sempre:

  • Ricomincio da tre, Massimo Troisi (1981). Gaetano è un ragazzo napoletano che vive con la sua famiglia. È stanco del provincialismo della propria famiglia e del proprio lavoro alienante, e dedice di fare l’autostop fino a Firenze, dove conosce una bellissima ragazza di nome Marta.
  • Dramma della gelosia (tutti i particolari in cronaca), cult del 1970 di Ettore Scola. Un muratore già sposato e una fioraia si incontrano e innamorano durante una manifestazione. La donna, però, non riesce a resistere al fascino di un pizzaiolo.
  • Non ci resta che piangere, film del 1984 di Massimo Troisi e Roberto Benigni. Un maestro elementare e un bidello si ritrovano, per uno strano scherzo del caso, nel 1492. Decidono di recarsi a Palos, in Andalusia, per fermare Cristoforo Colombo e impedirgli di scoprire le Americhe.
  • Il piccolo diavolo, film del 1988 di Roberto Benigni con un divertente Walter Matthau. Maurice è un sacerdote americano che vive a Roma. Quando compie un esorcismo su una donna, scopre che il demone è un magro e spiritoso uomo di nome Giuditta, che sceglie di stare con il prelato invece di tornare all’inferno.
  • Le comiche, film del 1990 di Neri Parenti. Due comici in un film escono dallo schermo di una sala cinematografica in cerca di scampo. Ma nella vita reale, le loro imprese sono ancora più pericolose e sono costretti a scappare dagli emissari della mafia.
  • Tre uomini e una gamba, Aldo Giovanni, Giacomo e Massimo Venier (1997). Tre amici devono viaggiare da Milano a Gallipoli per il matrimonio di uno di loro, Giacomo. Il padre della sposa, che è anche il capo di Aldo e Giovanni, è un ricco e volgare uomo d’affari che gli chiede di consegnargli una preziosissima scultura, una gamba di legno con la guale i tre dovranno viaggiare.
  • Quo vado, film del 2016 con Checco Zalone. Un uomo che vive ancora con la famiglia, per timore dell’indipendenza, viene costretto a cambiare la propria vita e doversi adattare ad ogni lavoro, anche i più improbabili e pericolosi.
  • Benvenuti al Sud, film del 2010 con Claudio Bisio. Alberto Colombo, un direttore delle Poste che vive in un paesino della Brianza, viene trasferito a guidare l’ufficio postale del piccolo paese di Castellabate in seguito ad una richiesta andata non propriamente a buon fine. L’uomo, inizialmente perplesso dalla situazione, viene accolto a braccia aperte dal postino Mattia e dai colleghi, iniziando ad apprezzare le bellezze e le abitudini del piccolo centro campano.

Altri titoli? Provate con Fantozzi, Fratelli Unici, Smetto quando voglio, Puoi baciare lo sposo, Amici miei, Quo vado, Cado dalle nuvole, Sotto una buona stella, Manuale d’amore 1 e 2, Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord, Qualunquemente, Che bella giornata.

- Pubblicità -