film romantici

Se siete in cerca di romanticismo, e il mondo si è rivelato essere un posto deludente, perché non cercare conforto nel cinema? Quale momento migliore di una torrida giornata estiva passata in casa per sfuggire al caldo per recuperare i film romantici che non vedete da un po’: da soli, con le amiche, con l’anima gemella.

 

Che siate in cerca di un po’ di romanticismo sognatore, di film romantici adolescenziali, per ragazze, o film romantici da vedere e recuperare assolutamente, ecco i nostri consigli:

Film romantici da vedere

film romantici

Cominciamo da “classici” dei film romantici: un po’ di classico romanticismo americano e un po’ all’inglese, che non fa mai male. Ma non solo classici anche film recenti che rappresentano che capisaldi del genere.

Aurora (1927)

Aurora è il capolavoro di monsignor della casa Friedrich Murnau, regista di origine tedesca. La pellicola è primo film di Murnau girato ad Hollywood. La pellicola racconta di un contadino vive felice nella sua fattoria con la moglie e il figlio, quando l’arrivo di una donna di città gli cambia la vita. Ella lo irretisce, lo distrugge psicologicamente ed economicamente, e infine lo convince a lasciare la famiglia e seguirla in città. Gli suggerisce, inoltre, come uccidere la moglie: annegarla, durante una gita sul lago, utilizzando però un fascio di giunchi per salvarsi e simulare un incidente. L’uomo acconsente, ma si arresta prima di compiere il suo gesto e chiede perdono alla moglie. Questa, atterrita e sconvolta, si rifugia su un tram dove sale anche il marito, e i due si recano nella città dove, divertendosi e scoprendosi nuovamente innamorati e complici, si riconciliano completamente. Il marito decide, però, di ritornare in barca, volendo completare con un viaggio romantico, alla luce della luna, la meravigliosa serata.

Accadde una notte (1934)

Accadde una notte diretto da Frank Capra fu il primo a vincere i cinque maggiori premi Oscar (miglior film, regia, sceneggiatura, attore protagonista e attrice protagonista) e trai primi titoli inseriti fra i film conservati nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Il film racconta di La viziata ereditiera Ellie Andrews scappa dallo yacht del padre, a Miami, per raggiungere New York e sposare l’aviatore King Westley, disapprovato dall’apprensivo genitore, che lo considera solo un ambizioso arrampicatore sociale. Per non farsi trovare dagli uomini sguinzagliati alla sua ricerca, la ragazza sceglie di viaggiare in un pullman Greyhound, un modo che poco si adatta alla sua vita privilegiata e che la costringe a vedere da vicino gli effetti della grande depressione. Sullo stesso pullman viaggia il giornalista Pietro Warne, appena rimasto senza lavoro per il proprio comportamento inaffidabile, che la riconosce e decide di accompagnarla ed aiutarla in cambio di uno scoop esclusivo.

Ne cast del film protagonisti sono Clark Gable nei panni di Pietro Warne, Claudette Colbert nel ruolo di Ellie Andrews, Walter Connolly come Alexander Andrews. Roscoe Karns nel ruolo di Oscar Shapeley. Jameson Thomas nel ruolo di King Westley e Alan Hale nei panni di Danker. Accadde una notte pur conservando un misto di sottogeneri quali commedia sofisticata, quella svitata e quella di situazione, è di fatto anche il prototipo del film di viaggio (“on the road”).

L’Atalante (1934)

 

Darò un milione (1935)

Darò un milione è il film italiano del ’35 diretto da Mario Camerini, scritto tra gli altri da Cesare Zavattini, al suo esordio cinematografico. E’ famoso anche perché segna l’esordio al cinema di Vittorio D Sica come attore e di Assia Noris come attrice. Il film è stato distribuito negli Stati Uniti nel 1937 e nel 1938 ne è stato realizzato il remake hollywoodiano Chi vuole un milione?

Il film racconta di un milionario annoiato e stanco della vita, si traveste da povero e decide di offrire un milione a chi compirà un atto di bontà verso di lui. Nonostante il travestimento non riesce a trovare alcuna considerazione. Si commuove solo una ragazza, con la quale fiorisce un idillio.

Casablanca (1942)

Casablanca è il film diretto da Michael Curtiz e una delle pellicole hollywoodiane più celebri di tutti i tempi ed è tratta dall’opera teatrale Everybody Comes to Rick’s di Murray Burnett e Joan Alison. La pellicola ambientata durante la seconda guerra mondiale, racconta dell’espatriato statunitense Rick Blaine gestisce un locale, il Rick’s Café Américain, a Casablanca, nel Marocco francese, parte della cosiddetta “Francia non occupata”, controllata dal regime filo-nazista del Governo di Vichy. Blaine ha un passato di contrabbandiere d’armi, in favore degli etiopi durante l’invasione italiana del 1935, e di combattente repubblicano, durante la guerra civile spagnola nel 1936, ma sembra essere diventato un uomo cinico e dichiaratamente neutrale sulle vicende politiche e belliche che stanno accadendo. Protagonisti del film sono Humphrey Bogart nel ruolo di Rick Blaine e Ingrid Bergman in quelli di Ilsa Lund.

Vacanze romane (1953)

Vacanze romane (Roman Holiday) è il film di enorme successo del 1953 diretto da William Wyler, con protagonisti Gregory Peck e Audrey Hepburn. La pellicola racconta della principessa Anna, reale di una nazione non specificata, affronta un viaggio diplomatico, visitando le grandi capitali del mondo, inclusa Roma. Una notte, sfinita dalla serie di obblighi che il suo ruolo le richiede, ha un collasso nervoso. Il suo medico le somministra un sedativo, ma, appena si ritrova sola nella sua stanza, la principessa decide di fuggire e inizia a vagabondare per le strade di Roma.

Colazione da Tiffany (1961)

Colazione da Tiffany (Breakfast at Tiffany’s) è la pellicola del 1961 diretto da Blake Edwards, e che vede protagonisti Audrey Hepburn. nei panni di Holly Golightly e George Peppard nel ruolo di Paul Varjak. Il film è basato sull’omonimo romanzo del 1958 di Truman Capote.

Il film racconta di New York Holly Golightly un elegante ragazza che mentre guarda le vetrine di Tiffany consuma una rapida colazione, prima di rientrare a casa a piedi. Fuori dal suo appartamento la sta aspettando e la raggiunge Sid Arbuck, un uomo con il quale Holly aveva avuto un appuntamento la sera precedente. Qualche ora più tardi, Holly è svegliata dal suo nuovo vicino di casa, Paul Varjak, che citofona per entrare nell’edificio. Entrato nell’abitazione di Holly per usare il telefono, Varjak fa la conoscenza del suo gatto, al quale la ragazza non ha dato alcun nome, e aiuta Holly a prepararsi per andare a fare visita a Sally Tomato, un mafioso newyorkese rinchiuso nella prigione di Sing Sing, che usa Holly come tramite tra sé e il proprio avvocato, O’Shaughnessy, per comunicarle ogni giovedì dei messaggi in codice, che la ragazza interpreta come «bollettini meteorologici» in cambio di 50 dollari a visita. Mentre Holly si avvia verso Sing Sing, Varjak è raggiunto dalla signora Failenson, la sua “arredatrice”. La notte stessa, per sfuggire a un appuntamento finito male, Holly si rifugia nell’appartamento di Varjak passando per le scale antincendio. In questa circostanza scopre che Varjak si fa mantenere dalla donna in cambio di rapporti sessuali. Dopo aver visto uscire la Failenson, Holly entra nella stanza, svegliandolo: i due iniziano a conoscersi e da qui, vista la somiglianza con suo fratello, Holly inizia a chiamare l’uomo “Fred”. Varjak racconta a Holly che lavora come scrittore, tuttavia il suo unico libro pubblicato, Nove vite (Nine lives), è di diversi anni prima, essendo stato scritto e recensito nel 1956. Holly invece sta tentando di risparmiare qualcosa per aiutare il fratello Fred, non appena questi verrà congedato dall’esercito. I due si addormentano, svegliandosi a causa di un incubo su Fred fatto dalla ragazza, che esce dall’appartamento. Per scusarsi di questo gesto, Holly regala un nuovo nastro per la macchina da scrivere a Varjak e lo invita a una festa nel suo appartamento. Alla festa Varjak incontra l’agente hollywoodiano di Holly, Berman, che gli descrive la scalata di Holly nell’alta società newyorkese. Durante il party Varjak conosce anche un politico brasiliano, José da Silva Pereira, e “il nono uomo più ricco degli Stati Uniti sotto i 50 anni”, Rusty Trawler.

Love Story (1970)

Love Story è un film drammatico del 1970 diretto da Arthur Hiller e il maggior successo della Paramount Pictures fino a quel momento. La pellicola racconta del giovane Oliver Barrett, ricco studente di Harvard e giocatore di hockey, incontra in una biblioteca l’italoamericana Jennifer Cavalleri, una studentessa di musica dal carattere forte, che sin da subito dà del filo da torcere al ragazzo di buona famiglia. Nonostante le differenze sociali i due si amano profondamente e, contravvenendo alle condizioni imposte dal padre di Oliver che non approva l’unione, decidono comunque di sposarsi con una cerimonia originale e molto intima alla quale partecipa il padre della ragazza. Per coronare il loro sogno d’amore entrambi sono costretti a rinunciare a qualcosa: lei rifiuta una borsa di studio a Parigi, dove ha sempre sognato di andare, e lui interrompe completamente i rapporti con i genitori. Queste scelte li costringono a vivere in severe ristrettezze economiche, mentre lei lavora come insegnante per sbarcare il lunario e lui entra alla facoltà di legge di Harvard dove si laurea con voti altissimi.

Io e Annie (1977)

Io e Annie è il film cult di Woody Allen che lo consacrò tra i maggiori registi americani. La pellicola vince quattro Premi Oscar: miglior film, miglior regista, migliore sceneggiatura originale e miglior attrice protagonista a Diane Keaton.

La pellicola racconta del comico Alvy Singer che si è lasciato con Annie Hall dopo un anno circa di relazione e si ritrova ora a raccontare la storia del loro rapporto, cercando di capire quali suoi problemi sviluppati durante l’infanzia (depressione, nevrosi) possano essere stati complici della fine della storia. Partendo dal loro primo incontro, Alvy spiega l’evoluzione del loro amore, dalle prime fasi di felicità al deterioramento, fino alla definitiva rottura.

Manhattan (1979)

Manhattan di Woody Allen (1979) è una lettera d’amore a New York e al cinema, parla di un frustrato scrittore per la televisione alle prese con la mezza età. Frequenta una ragazzina, si rifugia romanticamente nell’arte e nella cultura, e si innamora di una donna affascinante, che è anche l’amante del suo migliore amico. Ci sono alcune delle inquadrature più belle e romantiche della storia del cinema e un fascino un po’ retrò, in uno dei migliori film romantici di Woody Allen.

Ufficiale e gentiluomo (1982)

Ufficiale e gentiluomo  è un film romantico del 1982 diretto da Taylor Hackford con protagonista un giovane interprete: Richard Gere. Nel cast anche Debra Winger, David Keith, Robert Loggia e Louis Gossett Jr..

Il film racconta di Zack Mayo, un adolescente orfano di madre morta suicida, non essendosi adattato alla vita del collegio nel quale vive, raggiunge il padre Byron. Quest’ultimo è un sergente maggiore di marina, che vivacchia tra imbarchi, sbronze e frequentazioni di prostitute, in un ambiente malsano fatto di vizio e di indifferenza. Ottenuto il diploma decide di diventare pilota d’aerei della marina e, dopo avere raccolto lo scetticismo e l’ironia del padre sulle sue possibilità di farcela, parte per il corso di addestramento. Giunto alla base insieme agli altri candidati fa la conoscenza del sergente Foley; un uomo duro che avverte subito che userà tutti i mezzi possibili per portare allo scoperto le debolezze degli aspiranti ufficiali, allo scopo di selezionare solo coloro che lui riterrà all’altezza. Durante il corso Zack fa amicizia con Sid, un giovane dell’Oklahoma, che lo aiuterà per l’esame di aerodinamica in cambio della fornitura gratuita di scarpe e fibbie per cintura lucidate, attività che Zack svolge in modo clandestino.

Stregata dalla luna (1987)

Stregata dalla Luna è il film diretto da Norman Jewison. La pellicola racconta di Loretta Castorini (Cher) è una vedova di trentasette anni che lavora come impiegata e vive con la sua famiglia in un palazzo di New York. Si è fidanzata da poco con Johnny Cammareri (Nicolas Cage), che deve tornare in Italia dalla madre malata. L’uomo chiede alla fidanzata di invitare alle nozze anche suo fratello, Ronnie Cammareri, con cui non parla da cinque anni. Loretta va a cercare l’uomo al panificio dove lavora, e scopre che gli manca una mano a causa di un incidente, motivo di risentimento tra i due fratelli. Tra i due scoppia la scintilla, e finiscono a letto insieme. Ronnie si innamora, ricambiato, di Loretta, ma lei vuole mantenere fede alla promessa fatta a Johnny, così l’uomo le chiede solo un’ultima serata assieme, per andare a vedere La Boheme di Giacomo Puccini, sua grande passione. Alla fine dell’opera, i due tornano a casa e non sanno resistere alla passione.

Harry, ti presento Sally… (1989)

Harry, ti presento Sally… (1989) è un esempio di commedia romantica diretto da Rob Reiner e scritto da Nora Ephron. Il film racconta la storia di Harry Burns (Billy Crystal), Sally Albright (Meg Ryan) e del loro profondo rapporto di amicizia, che poi si trasforma in amore. Il film ha segnato un punto di svolta nella carriera del regista, della sceneggiatrice e dei protagonisti: negli Stati Uniti accrebbe infatti la loro popolarità, mentre nel resto del mondo li rese noti al grande pubblico.

Ghost (1990)

Ghost – Fantasma (Ghost) è un film di enorme successo di pubblico diretto da Jerry Zucker ed interpretato da Patrick Swayze, Demi Moore e Whoopi Goldberg. La pellicola vince tra l’altro 2 Oscar: uno per la miglior sceneggiatura originale, l’altro per la miglior attrice non protagonista, andato a Whoopi Goldberg.

Il film racconta di Sam Wheat, impiegato di banca a New York, conduce un’esistenza felice insieme alla fidanzata Molly Jensen, artista promettente ma dal carattere fragile, con la quale si trasferisce in un loft per iniziare una convivenza. Un giorno Sam, ispezionando alcuni conti correnti, si accorge della presenza di elevate somme di denaro, probabilmente sporco. Decide allora di bloccare il conto tramite password per approfondire la questione in seguito e mette al corrente della cosa solo Carl Bruner, suo collega e miglior amico. Dopo una serata trascorsa insieme a teatro, Sam e Molly vengono pedinati da un ladro. Sam viene alle mani col losco individuo, tentando di sventare la rapina, ma rimane ucciso da un colpo di pistola. Mentre Molly disperata chiama aiuto, Sam si ritrova al suo fianco, incredulo, in forma di fantasma. Dio richiama l’anima di Sam per accedere in Paradiso, ma lui, incapace di abbandonare Molly, sceglie di rimanere sulla terra per proteggerla e per far luce sul suo omicidio.

Pretty Woman (1990)

Pretty Woman  è la pellicola romantica diretta da Garry Marshall ed interpretato da Richard Gere e Julia Roberts ed è uno dei titoli più rappresentativo del genere romantico.

La pellicola racconta di Edward Lewis è un affarista miliardario: la sua strategia lavorativa consiste nell’acquistare compagnie con difficoltà economiche, sull’orlo del fallimento, per poi rivenderle in piccole parti, in modo che il ricavo di vendita sia di gran lunga superiore al costo sostenuto per l’acquisto. Mentre si trova sulla Hollywood Boulevard per chiedere indicazioni, incontra una giovane prostituta di nome Vivian Ward, che si dimostra disposta ad aiutarlo in cambio di una piccola somma di denaro. Saliti in macchina, i due raggiungono l’hotel dove doveva recarsi Edward e passano la notte insieme. Il giorno dopo Edward propone alla ragazza un “affare”: restare con lui per l’intera settimana a un prezzo da capogiro. La ragazza, senza troppe reticenze, accetta. Oltre alla cifra che dovrà pagare, Edward si impegna anche a comprarle qualche vestito da indossare durante una cena di affari. Vivian si dirige così con dei contanti dati da Lewis a fare shopping sulla Rodeo Drive, ma viene snobbata dalle commesse che la deridono a causa della sua apparenza trascurata e volgare.

Before sunrise – Prima dell’alba (1995)

Before sunrise – Prima dell’alba  è il film diretto da Richard Linklater, con Ethan Hawke e Julie Delpy. La pellicola è il primo capitolo di una trilogia che Linklater ha dedicato alla medesima coppia di protagonisti. I sequel sono Before Sunset – Prima del tramonto del 2004 e Before Midnight del 2013.

Il film racconta di Jesse, venticinquenne statunitense, e Celine, ventitreenne francese, si conoscono su un treno diretto a Vienna. Jesse, il mattino dopo, dovrebbe ripartire con l’aereo alla volta di casa, mentre la ragazza dovrebbe proseguire, con lo stesso treno, verso Parigi. Tuttavia, poco prima di salutarla, Jesse la invita a sostare con lui a Vienna per una notte e la convince a scendere dal treno. Tra i due nasce un sentimento, che li porterà a trascorrere l’intera notte in giro per la città, tra dialoghi, poesie, strade e piazze. I due ragazzi cercano di conoscersi, espongono la loro idea dell’amore, le loro paure e titubanze. In entrambi emergono alcuni aspetti di una maturità che – non ancora sbocciata – non riesce ad amare come pienamente si desidera e cerca ancora la propria strada nel mondo. Parlano delle persone loro care, della loro educazione, di ciò cui aspirano, giocano tra un locale e l’altro, ma giunge infine su di loro l’ombra di un’esperienza che per quanto sia bella si rivela surreale, una sorta di deviazione dal percorso della vita vera.

I ponti di Madison County (1995)

I ponti di Madison County è il film dramma romantico diretto ed interpretato da Clint Eastwood con Meryl Streep, tratto dall’omonimo romanzo di Robert James Waller. Ambientato nello stato dell’Iowa, il film racconta la storia d’amore tra Francesca, una casalinga quarantacinquenne di origini italiane, e Robert, un fotografo free lance cinquantaduenne. La storia viene narrata attraverso i tre diari della donna ed alcuni altri significativi oggetti, lasciati in eredità ai suoi due figli, ai quali decide di raccontare il tradimento compiuto verso il loro padre, affinché la possano conoscere e comprendere intimamente. Francesca e Robert si conoscono in un momento in cui la famiglia di lei, marito e due figli adolescenti, è fuori città per alcuni giorni; Robert è arrivato con il suo camioncino nella contea di Madison, a fotografare i famosi ponti coperti della medesima per un servizio commissionatogli dalla National Geographic Society, conosce casualmente Francesca e tra i due si crea subito una forte alchimia: dopo il primo giorno trascorso insieme, sembra quasi che non riescano a separarsi. Nascerà presto un rapporto intensissimo che durerà però solo quattro giorni. Il quarto giorno Robert le chiede di lasciare tutto ed andare via con lui.

Romeo + Giulietta di William Shakespeare (1996)

Romeo + Giulietta di William Shakespeare (1996) è l’acclamata pellicola di Baz Luhrmann.  Il film è una rivisitazione in chiave postmoderna della celebre tragedia Romeo e Giulietta di William Shakespeare e rappresenta il 10º adattamento sul grande schermo. Il film ricalca quasi interamente quelle della celebre tragedia shakespeariana, di cui sono ripresi fedelmente i testi e i dialoghi. Cambia invece il contesto, ambientato in epoca moderna; Verona diventa la moderna Verona Beach, le famiglie rivali dei Montecchi e dei Capuleti sono rappresentate come potenti imperi d’affari in guerra tra loro, e le spade sono sostituite dalle pistole. Il cast del film annovera attori del calibro di Leonardo DiCaprio nei panni di Romeo Montecchi, Claire Danes come Giulietta Capuleti, John Leguizamo nel ruolo di Tebaldo Capuleti. Uno sconosciuto Paul Rudd come Paride, figlio del governatore. Ci sono anche i veterani Pete Postlethwaite come il padre Lorenzo e Paul Sorvino come Fulgencio Capuleti.

Love Actually (2003)

Love Actually di Richard Curtis, 2003. Nove storie si intrecciano e ci raccontano cosa sia l’amore, in tutte le sue sfaccettature, da quelle più tristi a quelle più gioiose e piene di speranza, a quelle più ridicole. C’è Hugh Grant nei panni del Primo Ministro, alcuni tra i migliori attori britannici, e ad un certo punto c’è pure Claudia Shiffer, in uno dei migliori romantici di sempre. Ed è perfetto anche per il periodo di Natale. Meglio di così. Il casto comprende un cast corale di grandi attori inglese come Colin Firth, Emma Thompson, Keira Knightley, Bill Nighy, Liam Neeson, Laura Linney, Alan Rickman, Rowan Atkinson,  Billy Bob Thornton. Ci sono anche attori allora semi sconosciuti come Martin Freeman, Andrew Lincoln, Chiwetel Ejiofor, Rodrigo Santoro, Shannon Elizabeth, Elisha Cuthbert e January Jones.

Le pagine della nostra vita (2004)

Le pagine della nostra vita (2004) è il film diretto da Nick Cassavetes e tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Sparks. Protagonisti del film Ryan Gosling nel ruolo di Noah Calhoun e Rachel McAdams nei panni di Allison “Allie” Hamilton.

Il film racconta del giovane operaio Noah Calhoun e la diciassettenne Allison “Allie” Hamilton, ricca ereditiera, si incontrano a una festa e si innamorano. Benché di estrazione sociale diversa, i due progettano di fidanzarsi: una sera, Noah mostra ad Allie una casa abbandonata e rivela di volerla ristrutturare per la loro futura vita insieme. Proprio mentre i due ragazzi stanno per fare l’amore per la prima volta, sopraggiunge l’amico Finn ad avvertirli: i genitori di Allie, non vedendola rientrare, hanno chiamato la polizia. Al rientro, Allie litiga con la madre che le proibisce di vedere Noah poiché non appartiene al loro stesso ceto. I due innamorati finiscono col litigare e il giorno dopo Allie è costretta dalla madre a rientrare a Charleston. Per un anno intero Noah scrive una lettera al giorno ad Allie ma non ricevendo alcuna risposta, perde ogni speranza e rinuncia a lei definitivamente. Quando gli Stati Uniti entrano nella seconda guerra mondiale Noah si arruola mentre Allie presta servizio come infermiera volontaria presso un ospedale militare dove conosce Lon Hammond Jr., un giovane e facoltoso avvocato del Sud; i due si fidanzano con la piena approvazione delle rispettive famiglie.

Film romantici per ragazze

Film romantici per ragazze

Che siate in cerca di solitudine e allo stesso tempo conforto, o che abbiate voglia di passare una serata con le amiche, ecco due film romantici per ragazze che amerete sicuramente. Che vogliate piangere, o che vogliate cantare.

Titanic (1997)

Titanic (1997) è il film di enorme successo e campione d’incassi scritto e diretto da James Cameron. un colossal storico e drammatico interpretato da Leonardo DiCaprio e Kate Winslet nei ruoli di Jack e Rose, due membri di differenti classi sociali che s’innamorano durante il tragico viaggio inaugurale della durata di 4 giorni in mezzo all’oceano atlantico del RMS Titanic. È, al 2020, il terzo film con maggiori incassi nella storia del cinema dopo Avengers: Endgame del 2019, e Avatar del 2009 (sempre diretto da Cameron).

Remember Me (2010)

Remember Me di Allen Coulter, 2010. Dopo una tragedia familiare, Tyler ha una relazione difficile con il padre. È convinto che nessuno sia in grado di capire il suo dolore, è ribelle e in difficoltà. O almeno finché non incontra Ally, il cui calore e animo lo rinvigoriscono. Dei segreti, però, minacceranno la loro relazione e serenità. Sullo sfondo dell’11 settembre, un film su un amore giovane, sulle difficoltà della vita e la crudeltà del mondo.

Dirty Dancing (1987)

Dirty Dancing – Balli Proibiti, Emile Ardonlino, 1987. Se avete voglia di cantare e fare un tuffo nel passato, ecco un classico film romantico per ragazze. La sedicenne Baby Houseman vuole godersi la propria giovinezza e l’estate, ma si annoia in vacanza con i genitori in un resort. Quando incontra l’insegnante di ballo del posto, però, le cose cambiano. È affascinata da lui e dalla danza, e diventerà la sua compagna di ballo. Si innamorano, ma il padre di Baby si opporrà alla loro relazione.

I passi dell’amore (2002)

I passi dell’amore (2002) è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di i Nicholas Sparks diretto da Adam Shankman. Protagonisti del film sono Shane West, Mandy Moore, Peter Coyote e Daryl Hannah. 

La pellicola racconta di Landon Carter, diciotto anni, è un liceale ribelle e senza regole che vive a Beaufort (Carolina del Nord) assieme alla madre divorziata e ha tenuto un cattivo rapporto con il padre, colpevole – a suo dire – di essersene andato di casa ed averli lasciati soli. A scuola, è uno dei ragazzi più popolari del corpo studentesco, corteggiato da diverse ragazze ed ancora oggetto di desiderio di Belinda, la sua ex fidanzata, che, nonostante non stiano più insieme, cerca ancora in ogni modo di farlo riavvicinare a lei. Un giorno, dopo uno scherzo fatto ad un ragazzo più piccolo di lui a seguito del quale il malcapitato finisce in ospedale, il preside, come punizione, lo obbliga a seguire ogni fine settimana dopo le lezioni dei ragazzini problematici e a partecipare all’annuale recita scolastica.

Dear John (2010)

Dear John è il film del 2010 diretto da Lasse Hallström e adattamento del romanzo di Nicholas Sparks: Ricordati di guardare la luna. Il film vede protagonisti Channing Tatum e Amanda Seyfried e racconta di John Tyree è un ragazzo ribelle, cresciuto senza madre, che vive assieme al padre, con il quale ha un rapporto tormentato. Per placare la sua inquietudine adolescenziale, John decide di arruolarsi nell’esercito, così viene mandato per qualche tempo oltre oceano per servire la patria. Tornato a casa in licenza, John passa la maggior parte del suo tempo a praticare surf. Un giorno, recuperando una borsa caduta in mare, conosce la bella Savannah Lynn Curtis. Tra i due ragazzi scatta subito il colpo di fulmine, trascorrendo ogni istante assieme, fino al giorno in cui John è costretto a ripartire. Da quel momento John e Savannah si ripromettono di tenersi in contatto scrivendosi appassionate lettere d’amore.

Film romantici in streaming su Netflix

Film romantici in streaming su Netflix

Siete in cerca di film romantici in streaming su Netflix? Bene, munitevi di popcorn, divano, e accendete il computer:

Nick e Nora: tutto accadde in una notte, Peter Sollett, 2008. Nick non riesce a dimenticare la propria ex, Tris, e continua a creare playlist a tema. Quando Norah, un’amica di Tris, si mostra interessata a lui in una discoteca, però, le cose cambiano. I due passano insieme una nottata piuttosto strana: in cerca di un’amica ubriaca, incontrano Tris e il nuovo fidanzato, e vengono aiutati dai compagni di bnd di Nick. In tutto il trambusto, i due dovranno capire cosa vogliono l’uno dall’altra. Un giovane Michael Cera e Kat Dennings, una trama originale e un bel po’ di trovate divertenti.

500 giorni insieme, Marc Webb, 2009. Un film per amanti dei film romantici, del cinema indipendente, di Zooey Deschanel e Joseph Gordon-Levitt. Cioè, un film che piacerà a tutti, leggero e originale, parla di Tom, un romantico disgnatore di biglietti d’auguri, e della sua storia d’amore lunga 500 giorni con l’affascinante e strana Summer.

Film romantici più belli

I titoli romantici più belli

Tra i film romantici più belli di sempre, ci sono due storie d’amore LGBT. Storie nuove, che aspettavano di essere raccontate. Film romantici pieni di passione e sentimenti irruenti, e due storie di crescita. Ecco due film che dovete vedere assolutamente: 

Chiamami col tuo nome, Luca Guadagnino, 2017. È l’estate del 1983, e il diciassettenne Elio passa le vacanze in una villa nel nord Italia con i genitori. Qui arriva Oliver, un bel dottorando che lavora con il padre di Elio. In un paesaggio inondato di sole, Elio e Oliver si innamorano e scoprono la bellezza del desiderio. Uno dei film più belli degli ultimi anni, per tantissimi motivi.

La vita di Adèle, Abdellatif Kechiche, 2013. Una ragazzina del liceo, distaccata e dall’aria annoiata, incontra un’artista dai capelli blu. Tra le due si creeranno un legame e un desiderio intenso. La gioia della scoperta, l’impetuosità della passione, e le fatiche dell’amore. In un film controverso ma irripetibile.

Film romantici adolescenziali

adolescenziali

Amori del liceo, storie di crescita, di amicizia, di sofferenza e di freschezza: ecco i film romantici adolescenziali che dovete vedere.

Colpa delle stelle, Josh Boone, 2014. Uno dei teen drama fenomeno degli ultimi anni, un film cauto e delicato. Parla di Hazel Grace Lancaster, una sedicenne nel bel mezzo della lotta contro il cancro incontra e si innamora di Gus Waters, un ragazzo che frequenta il suo gruppo di supporto per il cancro. I due si capiscono, hanno affrontato la stessa battaglia, e condividono lo stesso amore per i libri e lo stesso sarcasmo.

10 cose che odio di te, Gil Junger, 1999. Un classico del film romantici adolescenziali, è anche il film che ha lanciato Heath Ledger. Kat Stratford è bella e scontrosa e non attrae i ragazzi. Sua sorella minore Bianca, invece, si innamora di un ragazzo e viene subito ricambiata. In casa vige però una regola: Bianca non può uscire con i coetanei, o almeno finché la sorella Kat non avrà un fidanzato. Per risolvere la situazione, bisognerà fare in modo che la sorella si innamori, magari del nuovo arrivato Patrick Verona.